Ricerca sui tumori
Ricerca sui tumori
Servizi sociali

Due province litigano, e la ricerca va in cassa integrazione

Cassintegrati i dipedenti del Centro Ricerche Bonomo sino a dicembre, e dopo?. Lettera dei segretari di Cigl, Cisl e Uil

Dopo tante iniziative dei lavoratori insieme a FLAI-CGIL, FAI-CISL e UILA-UIL provinciali, dopo gli incontri con rappresentanti delle Provincie di Bari e B.A.T., dopo l'ordine del giorno approvato all'unanimità dal Consiglio Provinciale della Provincia di Barletta-Andria-Trani; dopo gli appelli di autorevoli Assessori e Consiglieri Regionali, per i lavoratori, ricercatori e tecnici, del CRB-Centro Ricerche Bonomo, a Trani, nella sede del settore Politiche del Lavoro della Provincia BAT, il 16 dicembre, è stata sottoscritta la richiesta della Cassa Integrazione in deroga per il solo mese di dicembre.

Da gennaio, come rilevato durante la riunione, in assenza di un "piano" per la ripresa dell'attività, i lavoratori rischiano di finire disoccupati e senza aver sinora riscosso le retribuzioni da giugno a novembre 2012, e la Provincia perderà un Centro di Ricerche con grandi potenzialità per le necessità di un Territorio a vocazione agricolo-alimentare.

Due Provincie non riescono a trovare una soluzione positiva, dopo aver dichiarando, tante volte, verbalmente, interesse per rilancio di una struttura di ricerca allocata in una zona di fama mondiale, all'ombra di Castel del Monte.
Sindacati e lavoratori del Centro non abbandoneranno l'iniziativa per recuperare il lavoro e la ricerca per il settore agroalimentare del territorio, e tornano a fare appello alle forze politiche e alle Istituzioni responsabili della attuale triste situazione perché trovino una soluzione che restituisca il lavoro agli impiegati, tecnici e ricercatori cassintegrati e rilanci l'attività scientifica di ricerca nel campo agricolo-alimentare, fondamentale settore produttivo per l'economia e il lavoro del territorio.

Diversamente si continua a produrre disoccupati e immiserimento delle famiglie, e impoverimento del territorio sul piano scientifico-produttivo.
  • Lavoro
  • Centro Ricerche Bonomo
Altri contenuti a tema
Una donne al vertice dell'Ordine degli Ingegneri Bat: è la barlettana Antonella Cascella Una donne al vertice dell'Ordine degli Ingegneri Bat: è la barlettana Antonella Cascella Insediato il nuovo Consiglio, tutti i nomi e le cariche
22 “Patto per Conciliare Competere Innovare”, domani la presentazione a Barletta “Patto per Conciliare Competere Innovare”, domani la presentazione a Barletta Percorso per la promozione del welfare aziendale attraverso il lavoro "family friendly"
Nuova chiusura del casello autostradale di Canosa di Puglia: possibili disagi per chi guida Nuova chiusura del casello autostradale di Canosa di Puglia: possibili disagi per chi guida Programmati alcuni lavori di pavimentazione, prevista viabilità alternativa
Lavoro, 314 posizioni aperte nel territorio della Bat Lavoro, 314 posizioni aperte nel territorio della Bat Tutti i dettagli diramati dai Centri per l’impiego Arpal
L'avviso pubblico della Regione Puglia a sostegno delle madri lavoratrici L'avviso pubblico della Regione Puglia a sostegno delle madri lavoratrici Le domande per i progetti scadranno il 5 settembre 2022
Oltre 100 persone al recruiting day del Centro per l'Impiego di Barletta Oltre 100 persone al recruiting day del Centro per l'Impiego di Barletta Le offerte di lavoro saranno condivise su un apposito canale Telegram
Lavoro, giornata di recruiting al Centro per l’impiego di Barletta Lavoro, giornata di recruiting al Centro per l’impiego di Barletta Saranno illustrati i nuovi servizi digitali della Regione Puglia
Sostegno alle imprese femminili, come e quando presentare la domanda Sostegno alle imprese femminili, come e quando presentare la domanda Il bando fondo impresa femminile prevede agevolazioni a fondo perduto fino all'80%
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.