Ragazza
Ragazza
Servizi sociali

Non solo otto marzo, per quali donne?

La Bat ancora silente sulle molestie alla dipendente. Le “altre” donne restano inascoltate

Anche quest'anno la provincia di Barletta-Andria-Trani promuove un ciclo di iniziative dal riconoscibile titolo "Non solo otto marzo", che dedica alle donne nei giorni che accompagnano e seguono la festa della donna. Sulla locandina primeggiano tre modelli di scarpa con vistoso tacco a spillo, ognuno rappresentante il tema su cui ci si vorrà soffermare, riprendendo – involontariamente? – la copertina di un bestseller all-women come "Il Diavolo veste Prada". La Provincia quindi indossa i suoi più inusuali tacchi per presentarsi alle donne del territorio, dialogando di imprenditoria, green economy, migrazione, stereotipi. L'immagine colpisce l'immaginario, ma sono queste le donne della provincia che in questo momento bisogna celebrare?

Come numerose e assordanti volte ricordato sulle pagine di Barlettalife, nessuna delle donne della sesta provincia (dall'assessore promotrice di questi eventi alle colleghe dipendenti) ha parlato e rimproverato l'amaro episodio della "palpata", ingrato omaggio dello scorso marzo, a poche ore dalle celebrazioni più festose per le donne tutte. Oggi si parla di economia, di impresa, di donne instancabili lavoratrici, ma un pensiero al mondo della violenza, a casa e sul luogo di lavoro, perché negarlo? Perché continuare a chiudere gli occhi di fronte a casi estremi che meriterebbero migliori attenzioni? In questo otto marzo che si avvicina, Barletta e la provincia tutta forse non ricorderanno più le cinque donne scomparse sotto le macerie del crollo di via Roma. Perché non commemorare queste realtà, realtà concrete di donne che si spogliano dei migliori tailleur per impiegarsi in lavori umili, per contribuire al reddito della famiglia, lontane dalle agiate poltrone della politica?

L'otto marzo la provincia lo vuole celebrare su quei tacchi a spillo: noi vorremmo che omaggiassero questa festa con le pantofole della casalinga, o con le scarpe da ginnastica dell'operaia, o ancora meglio a piedi nudi, per unificare tutte le tipologie di Donna più semplici e invisibili.
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • 8 marzo
Altri contenuti a tema
Renato Nitti: «Bat nella prima fascia per presenza criminale nell'economia del territorio» Renato Nitti: «Bat nella prima fascia per presenza criminale nell'economia del territorio» L'allarme lanciato dal Procuratore della Repubblica di Trani nel convegno «Commercialisti, gli strumenti di protezione dai rischi di riciclaggio»
9 Cannito: «La provincia da Barletta a Trani, costi esagerati» Cannito: «La provincia da Barletta a Trani, costi esagerati» Le parole dell'ex sindaco Cosimo Cannito
«Solo la cultura e l’informazione possono salvare le donne da ignoranza e violenza» «Solo la cultura e l’informazione possono salvare le donne da ignoranza e violenza» La riflessione di Tina Arbues, responsabile dell’Osservatorio “Giulia e Rossella” di Barletta
A Barletta l'8 marzo si celebra in piazza Plebiscito A Barletta l'8 marzo si celebra in piazza Plebiscito L'evento organizzato dall'Ambulatorio popolare insieme a Teatro delle Lanterne e Save The Children
Provincia, Lodispoto nomina Lorenzo Marchio Rossi e Pierpaolo Pedone vice Presidenti Provincia, Lodispoto nomina Lorenzo Marchio Rossi e Pierpaolo Pedone vice Presidenti Assegnate le deleghe ai consiglieri tranesi Federica Cuna ed Emanuele Cozzoli
1 Elezioni provinciali Bat: sono sei le liste presentate Elezioni provinciali Bat: sono sei le liste presentate 4 per il centrosinistra, 1 del M5S ed 1 del centrodestra
10 Uffici periferici della Bat, Lodispoto: «Decisivo passo di un percorso avviato da oltre un anno» Uffici periferici della Bat, Lodispoto: «Decisivo passo di un percorso avviato da oltre un anno» E aggiunge: «Fa molto rumore l’assenza degli stessi “politici” che oggi esultano attribuendosi fantomatici meriti»
1 A Barletta le sedi dell’Ufficio Scolastico Provinciale e dell’Archivio di Stato A Barletta le sedi dell’Ufficio Scolastico Provinciale e dell’Archivio di Stato L'ipotesi del Presidente della Provincia, Bernardo Lodispoto, relativa all'ubicazione dei nuovi uffici
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.