Discussione
Discussione
La città

Dopo mesi, la prima sessione di laurea in presenza a Barletta

A laurearsi in infermieristica con 110 e lode è un giovane 29enne, Gaetano Fiore

Con una tesi su un caso clinico di "peritonite nella dialisi peritoneale e insolvenza nella cura olistica del rene", si è svolta stamane, presso il Polo Universitario di Barletta, sede decentrata dell'Università degli Studi di Foggia, la prima sessione di laurea in presenza, dopo mesi di stop per esigenze legate al Covid.

A laurearsi in infermieristica con 110 e lode un giovane 29enne, Gaetano Fiore, che ha discusso con successo la sua tesi davanti alla commissione presieduta dalla prof.ssa Flavia Indrio.

«Sono davvero felice di aver raggiunto questo traguardo – ha commentato emozionato il neo dott. Fiore - ed anche contento perché la sessione di laurea si è svolta alla presenza dei miei amici e familiari. Spero di poter professionalmente mettere in pratica gli insegnamenti acquisiti qui a Barletta e ringrazio di cuore il prof. Massaro, relatore della mia tesi, e tutta la commissione di laurea».
3 fotoLaurea in presenza - Polo Universitario di Barletta
DiscussioneGaetano Fiore_LaureatoDiscussione
«Siamo tutti contenti della ripresa delle sessioni di laurea in presenza - afferma la prof.ssa Flavia Indrio, presidente del Corso di Laurea in Infermieristica e presidente della odierna commissione di laurea – la Laurea in infermieristica offre grandi opportunità di realizzazione professionale e ci auguriamo che possa essere scelta con sempre maggiore consapevolezza».

«Sbloccando finalmente le lezioni in presenza anche la vita universitaria assume un altro significato – spiega il sostituto rappresentante del MIUR e presidente del Corso in Tecniche di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia, prof. Giuseppe Gugliemi - stiamo facendo un grande lavoro qui a Barletta:tutti gli iscritti al Corso sono stati già opzionati dalle varie strutture del territorio, a dimostrazione della grande richiesta che c'è delle professioni sanitarie con una prospettiva certa di lavoro per tanti giovani».
  • Università
Altri contenuti a tema
All’Università di Andria si ritorna a discutere le Tesi di Laurea All’Università di Andria si ritorna a discutere le Tesi di Laurea Nella sede di Musa Formazione i laureandi delle Università Telematiche Pegaso e Mercatorum ritrovano l’emozione “dell’abbraccio accademico”
È ora di imparare effettivamente un lavoro che ti permetta di trovare lavoro È ora di imparare effettivamente un lavoro che ti permetta di trovare lavoro Esistono figure professionali richiestissime dalle aziende che, paradossalmente, trovano difficoltà nel reperirle
L’università con più sedi d’esame online L’università con più sedi d’esame online Avere più appelli d’esame a disposizione per terminare in anticipo l’Anno Accademico e laurearsi prima
Politecnico di Bari intitola un bando per Claudio Lasala Politecnico di Bari intitola un bando per Claudio Lasala Un concorso per tesi di laurea aventi ad oggetto la rigenerazione urbana nell’era post- covid,
Musa Formazione apre le porte alle sedute di laurea in presenza Musa Formazione apre le porte alle sedute di laurea in presenza Si torna a festeggiare la Laurea in “normalità” con amici e parenti nella sede dell’Università di Andria
Medico a soli 23 anni, orgoglio per il giovane barlettano Marco Dicorato Medico a soli 23 anni, orgoglio per il giovane barlettano Marco Dicorato È tra i più giovani medici di tutta Italia
MUSA rappresenta le Università del futuro al Salone dello Studente MUSA rappresenta le Università del futuro al Salone dello Studente Appuntamento in Fiera del Levante a Bari dal 5 al 7 aprile
Quale corso di laurea scelgo? A quale università mi iscrivo? Quale corso di laurea scelgo? A quale università mi iscrivo? Non è mai troppo tardi per Laurearsi e per molti ragazzi è tempo di scegliere chi diventare
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.