studenti universitari
studenti universitari
Scuola e Lavoro

«Incredibile la presenza di una sola mensa per il campus universitario»

La nota a firma di Savio Rociola, responsabile delle politiche giovanili del partito Italia Viva

«Via Amendola, ore 12:30, "fila per l'ingresso alla mensa universitaria." Olio su tela… Magari fosse un quadro, ma è la realtà. Una foto, balzata sui cellulari, scattata dal direttore del dipartimento di Fisica di Bari, ritrae una situazione che perdura negli anni e non si concilia con una città universitaria vissuta da studenti di tutta la Puglia, compresi tanti ragazzi della nostra città, Barletta». È quanto dichiara Savio Rociola, responsabile delle politiche giovanili del partito Italia Viva.

«Tra chi si meraviglia che dopo anni la situazione non sia cambiata, chi sottolinea come sia incredibile l'esistenza di una sola mensa per l'intero campus, chi nostalgico ricorda come negli anni '80 ne esistevano due e chi ironizza sul fatto che al peggio non c'è mai fine, dato che Taranto una mensa neanche la ha, c'è chi si trova a dover affrontare una dura realtà giornalmente.

Ragazzi… cosa succede? Parlarne è semplice, viverlo è altro… In primis il Savio, cittadino barlettano, studente di Cybersecurity presso l'ITS Apulia Digital Maker di Bari e studente di scienze della comunicazione e poi il Savio, Responsabile alle Politiche Giovanili del Partito Italia Viva, rivolge il suo supporto a tutti gli studenti, coetanei, amici, conoscenti, estranei. Raccontate le vostre sperienze, le vostre storie, ogni giorno! I problemi sono tanti e da soli non si risolveranno mai! Solo chi le vive può realmente comprendere le cose.

Chiediamoci, chiedetevi… Gli studenti come se la vivono? Perché il diritto allo studio è spesso un lusso? Affitti costosi, trasporti che puntualmente creano disagi quasi giornalmente, bonus trasporti quasi inesistente, dato che i fondi sono cifre ridicole, ragazzi che non possono permettersi i libri di testo, giovani che non vengono seriamente accompagnati in un percorso di crescita e scelta per un percorso.

Tanto ci sarebbe da dire e uno scritto non basta. Quanto appena descritto è solo in ambito universitario… pensiamo alle scuole di ogni ordine e grado, ai docenti, al personale tutto della scuola, ai giovani… Puntiamo a un'istruzione libera e autonoma, il compito della scuola è "quello di formare persone solide, che non devono avere paura del futuro" come ha detto qualche anno fa l'ex Ministro dell'istruzione Bianchi. Invitiamo il Governo a trovare sinergie responsabili su temi che riguardano la vita delle persone, i loro diritti e la reale facoltà di esercitarli e l'istruzione è uno di questi, per il futuro di noi giovani, dei nostri giovani».
  • Università
Altri contenuti a tema
Job Orienta, domani a Barletta due eventi con l’Università degli Studi di Foggia Job Orienta, domani a Barletta due eventi con l’Università degli Studi di Foggia Appuntamento a partire dalle 8 presso la sede di Adtm in via Brunelleschi
Anche la barlettana Lucia Calò vince il premio America Giovani Anche la barlettana Lucia Calò vince il premio America Giovani Una borsa di studio per fruire del master in “Leadership per le relazioni internazionali e il made in Italy”
I fuorisede, figli per sempre di Barletta I fuorisede, figli per sempre di Barletta «Barletta non offre uno stimolo per gli studenti, ma tornerò per contribuire al suo sviluppo»
Fegato grasso, lo studio per la prevenzione  dell'Università di Bari Fegato grasso, lo studio per la prevenzione dell'Università di Bari È stata pubblicata sulla rivista internazionale European Journal of Internal Medicine
27 Barletta come "smart city", la tesi del giovane barlettano Cosimo Carpentiere Barletta come "smart city", la tesi del giovane barlettano Cosimo Carpentiere Già senatore accademico, si è laureato in Ingegneria Gestionale con 110 e lode
All’Università di Andria si ritorna a discutere le Tesi di Laurea All’Università di Andria si ritorna a discutere le Tesi di Laurea Nella sede di Musa Formazione i laureandi delle Università Telematiche Pegaso e Mercatorum ritrovano l’emozione “dell’abbraccio accademico”
È ora di imparare effettivamente un lavoro che ti permetta di trovare lavoro È ora di imparare effettivamente un lavoro che ti permetta di trovare lavoro Esistono figure professionali richiestissime dalle aziende che, paradossalmente, trovano difficoltà nel reperirle
L’università con più sedi d’esame online L’università con più sedi d’esame online Avere più appelli d’esame a disposizione per terminare in anticipo l’Anno Accademico e laurearsi prima
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.