La città

Non solo problemi, Barletta è la prima della Puglia

INBAr certifica risparmio energetico e rispetto ambientale

Un importante motivo d'orgoglio per la nostra città: Barletta è stata la prima di tutta la Puglia – e fra le prime a livello nazionale – ad adottare nell'ambito urbanistico il marchio INBAr. Si tratta di un marchio di certificazione energetica ambientale che nasce nel 2005 ed è oggi alla sua quarta edizione. La certificazione é rivolta ai fabbricati da edificare ma anche quelli esistenti che vengono così globalmente riqualificati, e che si distinguano per parametri fissati di risparmio energetico, ecosostenibilità e rispetto dell'ambiente.

L'interessante esperienza di Certificazione Energetico-Ambientale che ha preso avvio nel territorio barlettano fu annunciata nel settembre dello scorso anno, e da allora ha promosso una positiva evoluzione per quanto riguarda l'urbanistica cittadina, con la possibilità di ottenere agevolazioni quali defalcazioni sugli oneri di urbanizzazione e incentivi di cubatura. Tutto all'insegna della salvaguardia del territorio locale.

L'Istituto Nazionale di Bioarchitettura®, ente morale senza fini di lucro che ha promosso la nascita di questo marchio, è un'associazione culturale tra professionisti iscritti ai rispettivi Albi professionali che da oltre un ventennio svolge in Italia un ruolo determinante per la sensibilizzazione, l'informazione e la formazione di nuovi operatori sui temi dell'abitare sano, della riqualificazione del territorio e della riconversione ecologica del settore delle costruzioni.
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Per altre info potete visitare il sito
www.bioarchitettura.it
  • Risparmio Energetico
  • Salvaguardia ambientale
  • Urbanistica
Altri contenuti a tema
ZTL a Barletta: ecco le vie interessate ZTL a Barletta: ecco le vie interessate I varchi saranno attivi dal lunedì al venerdì, dalle ore 18 alle 2 di notte; il sabato dalle ore 12 alle 24
3 Rimosse le macerie del cantiere Lidl, ma dove eravamo rimasti? Rimosse le macerie del cantiere Lidl, ma dove eravamo rimasti? A distanza di un anno dall'inizio della vicenda si cerca ancora una soluzione perequativa
2 "I Love Barletta", il 19 marzo marcia per la qualità ambientale "I Love Barletta", il 19 marzo marcia per la qualità ambientale Cianci (Comitato Operazione Aria Pulita): «Ringraziamo Alecci per la concessione del patrocinio»
Panzerotti o focaccia farcita? La sfida per ripulire Barletta dalle sigarette Panzerotti o focaccia farcita? La sfida per ripulire Barletta dalle sigarette L'iniziativa di Retake Barletta, per incoraggiare al corretto uso dei cestini per i rifiuti
1 Dai rifiuti al verde, il recupero della piccola spiaggia tra mare e Castello Dai rifiuti al verde, il recupero della piccola spiaggia tra mare e Castello L'appello della volontaria: «Cerchiamo cittadini operosi che ci aiutino a salvare quest'area»
5 Costosa e preziosa, ma inutilizzata: è la Centralina mobile per il monitoraggio ambientale Costosa e preziosa, ma inutilizzata: è la Centralina mobile per il monitoraggio ambientale Ferma da mesi in via dei Pini, la segnalazione di Daniele Cascella
Interventi di manutenzione tra Via Canosa e Via Imbriani Interventi di manutenzione tra Via Canosa e Via Imbriani I lavori verranno svolti ai parapetti del cavalcavia comunale
2 Traffico scolastico: via Botticelli bloccata Traffico scolastico: via Botticelli bloccata La segnalazione giunta dalla pagina Barlett e Avest
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.