Invalido
Invalido
Cronaca

Invalide al 100% e indennità di accompagnamento. Tutto falso! Truffati 65mila euro a Barletta

Denunciate due signore barlettane per truffa aggravata e continuata. Ottenuto il sequestro preventivo "per equivalente"

In periodi di crisi prevale l'arte dell'arrangiarsi a scapito di enti nazionali e del buon senso civico. Storia comune spesso rimarcata e quasi messa in burletta da alcuni film esportatori di una pugliesità ridicola ma agrodolce -ricordiamo il primo Checco Zalone in "Cado dalle nubi"?-; fa indignare tuttavia l'enormità di alcune cifre, non esigue. E' di oggi la notizie che due signore di Barletta sono state denunziate all'autorità giudiziaria per truffa aggravata e continuata per il conseguimento di erogazioni pubbliche in relazione all'indebita percezione di pensioni di invalidità e indennità di accompagnamento per 65 mila euro.

L'attività di polizia giudiziaria svoltadalle fiamme gialle di Barletta avvalendosi anche di riprese filmate, ha fatto emergere un preordinato e ben congeniato sistema di frode in danno dell'I.n.p.s. che così funzionava. Le due erano pienamente capaci di provvedere agli atti quotidiani di vita, nonché autonome in ogni loro comportamento e prive di mezzi di ausilio per la loro deambulazione, contrariamente a quanto attestato nel fascicolo personale dell'ente di previdenza nazionale da cui si rileva l'invalidità addirittura al 100%" nonchè una "indennità di accompagnamento".

Dopo le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Trani, i finanzieri hanno anche richiesto ed ottenuto il sequestro preventivo "per equivalente" per un importo pari alle somme indebitamente percepite, ovvero rispettivamente di 30 e 35 mila euro per ciascun falso invalido, già eseguito presso diversi istituti di credito di Barletta su conti correnti riconducibili alle due suddette (e furbette) donne.
  • Guardia di Finanza
  • INPS
  • Truffa
Altri contenuti a tema
La Guardia di Finanza festeggia San Matteo: questa mattina la Santa Messa La Guardia di Finanza festeggia San Matteo: questa mattina la Santa Messa La funzione religiosa ha avuto luogo nella Basilica Concattedrale Santa Maria Maggiore di Barletta
Guardia di Finanza Barletta: si è svolta l'esercitazione per contrastare i traffici illeciti via mare Guardia di Finanza Barletta: si è svolta l'esercitazione per contrastare i traffici illeciti via mare Al Prefetto e ai vertici provinciali delle forze dell’ordine sono state illustrate le modalità con le quali inseguono e fermano le imbarcazioni
La Finanza di Barletta sequestra 25mila oggetti contraffatti La Finanza di Barletta sequestra 25mila oggetti contraffatti Controlli su capi di abbigliamenti, accessori e giocattoli, molti dei quali privi di autorizzazioni alla vendita
Il Prefetto Riflesso visita il comando della Guardia di Finanza di Barletta Il Prefetto Riflesso visita il comando della Guardia di Finanza di Barletta Onori di casa del Comandante Provinciale, Colonnello Mercurino Mattiace
Guardia di Finanza: c’è un nuovo comandante, è il Tenente Colonnello Giuseppe Bifero Guardia di Finanza: c’è un nuovo comandante, è il Tenente Colonnello Giuseppe Bifero Sarà al comando del nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Barletta
Finanza: tra Barletta, Andria e Bisceglie 21 lavoratori in nero e 4 irregolari Finanza: tra Barletta, Andria e Bisceglie 21 lavoratori in nero e 4 irregolari Elevate sanzioni amministrative ed avanzata proposta per la sospensione temporanea dell’attività imprenditoriale
Scoperta a Barletta piantagione di 2000 mq di marijuana Scoperta a Barletta piantagione di 2000 mq di marijuana Interviene la Guardia di Finanza: tre arresti
Cinque allievi marescialli assegnati al Comando Provinciale delle Fiamme Gialle Cinque allievi marescialli assegnati al Comando Provinciale delle Fiamme Gialle Contribuiranno al potenziamento dei servizi di vigilanza estiva
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.