Fuoco
Fuoco
Cronaca Aggiornamenti in Diretta

In fiamme la villetta della dirigente comunale Maria Rosaria Donno

Incendiata l'abitazione presso il villaggio "Ippocampo". Al momento del rogo nessuno era in casa

Atto intimidatorio o mera casualità? Questo l'interrogativo che la comunità, politica e non, della città di Barletta, si sta ponendo su quanto accaduto nella tarda serata di ieri presso il villaggio "Ippocampo", tra Zapponeta e Manfredonia [meta prediletta di tantissimi barlettani seppur da qualche anno in lieve declino nelle nostrane preferenze ndr] quando un incendio, la cui paternità non è stata al momento ricondotta a persone identificabili dai vigili del fuoco di Manfredonia, ha praticamente distrutto la villetta di proprietà di Maria Rosaria Donno, dirigente con delega ai servizi sociali del Comune di Barletta. Al momento dell'incendio l'abitazione era disabitata.

Quale dunque possa essere il movente e perchè proprio alla vigilia di importanti appuntamenti per la città quali la formazione della nuova giunta o i prossimi concorsi? E' individuabile un legame tra quest'atto apparentemente slegato da qualsiasi dolo e un qualsivoglia messaggio che in tal modo sarebbe stato recapitato alla dirigente? Domande tutt'ora al vaglio degli inquirenti, che non nascondono l'origine sicuramente dolosa. L'incendio è scoppiato quando nel villaggio sito tra Zapponeta e Manfredonia, abitato da diverse famiglie nella stagione estiva, era da poco trascorsa la mezzanotte. Il rogo non ha avuto proporzioni più ampie solo grazie al pronto intervento dei Vigili del Fuoco della sezione di Manfredonia, che sono intervenuti su segnalazione dei vicini di casa, allarmati dalle fiamme alte sviluppatesi nello spazio della villetta della Donno.

Le prime ipotesi formulate dalla Polizia locale fanno pensare che l'incendio a mobilia e oggetti di arredamento presenti nella villa sarebbe stato appiccato con del liquido infiammabile da ignoti, che si sono introdotti nell'abitazione scassinando la porta d'ingresso. Continueremo a monitorare la situazione cogliendo e rappresentandovi eventuale novità in merito.
  • Incendio
  • Vigili del fuoco
  • Indagini
  • Palazzo di città
Altri contenuti a tema
Nuovo attacco incendiario ai pini di Canne della Battaglia Nuovo attacco incendiario ai pini di Canne della Battaglia Fiamme sulla strada provinciale ex 142
Incendio in Piazza Marina, bruciano pedane al mercato del pesce Incendio in Piazza Marina, bruciano pedane al mercato del pesce Le fiamme subito domate dai vigili del fuoco
Vigili del fuoco, «serve aumento di personale e una nuova sede permanente» Vigili del fuoco, «serve aumento di personale e una nuova sede permanente» L'appello della Funzione pubblica Cgil Vvf Bat
Vigili del Fuoco in emergenza: la manifestazione il 14 settembre Vigili del Fuoco in emergenza: la manifestazione il 14 settembre FNS CISL, FP CGIL VVF e CONFSAL VVF in rappresentanza della maggioranza delle lavoratrici e dei lavoratori del corpo
Ospedale Dimiccoli in sicurezza: sospese attività in Rianimazione e nelle sale operatorie Ospedale Dimiccoli in sicurezza: sospese attività in Rianimazione e nelle sale operatorie La nota diramata dalla Asl BT
Incendio ospedale, sopralluoghi in corso per l'agibilità delle sale operatorie Incendio ospedale, sopralluoghi in corso per l'agibilità delle sale operatorie L'accesso per pazienti e visitatori momentaneamente trasferito dall'ingresso uffici
Incendio all'ospedale Dimiccoli di Barletta, fiamme dalla struttura della Protezione Civile Incendio all'ospedale Dimiccoli di Barletta, fiamme dalla struttura della Protezione Civile "Nessun pericolo per i pazienti" confermano dalla Asl BT
Emergenza incendi a Barletta, «servono aiuti concreti agli agricoltori» Emergenza incendi a Barletta, «servono aiuti concreti agli agricoltori» Interviene il consigliere comunale Antonello Damato, capogruppo Lista Scommegna Sindaco
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.