Consiglio comunale, opposizione. <span>Foto Ida Vinella</span>
Consiglio comunale, opposizione. Foto Ida Vinella
Politica

«Il rispetto istituzionale si dimostra innanzitutto nei confronti delle opposizioni»

Non si arresta lo scontro tra Cannito e PD

Ancora un botta e risposta tra il sindaco Cannito e il gruppo consiliare del PD composto da Rosa Cascella, Lisia Dipaola, Pinuccio Paolillo e Filippo Caracciolo. Giunge una ulteriore replica da parte dei consiglieri di opposizione, che scrivono: «Fa piacere che il Sindaco Cannito sia uscito dal torpore. Fa meno piacere che continui, eppure la campagna elettorale è finita da un po', con l'ossessione per il PD.

Ci tocca rinfrescare la memoria al Primo Cittadino. Andando a ritroso, nei citati ultimi 20 anni: l'ex socialista di centrosinistra Cannito, diventato poi di destra, è sindaco dal 2018; prima di allora è stato pezzo importante (anche se eletto alla opposizione) del sostegno alla amministrazione Cascella; e prima ancora, addirittura, era parte della Giunta Maffei, in cui suo fratello è stato vicesindaco. Da un politico che è in consiglio comunale da 35 anni non ci si aspetterebbe questo tipo di retorica antipolitica, questo continuo sbraitare a ogni intervento critico delle opposizioni. Il rispetto istituzionale si dimostra innanzitutto nei confronti delle opposizioni, ma forse Cannito spera ancora, utilizzando offese e spostando l'attenzione sullo scontro, di mantenere o recuperare consenso. Ma poco importa. Importa invece che, grazie alle nostre richieste, e solo dopo l'incidente alla Rodari, finalmente sarà affrontata l'emergenza della messa in sicurezza delle scuole e sarà portato in giunta lo stanziamento voluto dal Commissario straordinario Alecci. Speriamo che sia l'inizio di un percorso finalmente virtuoso. Non ci risulta, infatti, che i dirigenti scolastici abbiano ricevuto finora riscontri immediati, tempestivi e positivi da parte della amministrazione comunale. Però, se Cannito lo desidera, possiamo assieme ascoltare, a mo' di sondaggio, le loro opinioni dalla viva voce dei dirigenti stessi. Buon lavoro, davvero ha bisogno di auguri di buon lavoro, caro Sindaco Cannito».
  • Partito Democratico
  • Consiglio comunale
Altri contenuti a tema
1 Primi 100 giorni del Cannito bis? Per il PD «bocciato» Primi 100 giorni del Cannito bis? Per il PD «bocciato» Per l'opposizione «una lunga lista di sogni, pura propaganda»
1 PD contro Cannito: «Invece di allargare fronti di conflitto, dovrebbe cercare la collaborazione» PD contro Cannito: «Invece di allargare fronti di conflitto, dovrebbe cercare la collaborazione» Il partito replica alle recenti dichiarazioni del sindaco
Michele Trimigno aderisce al gruppo politico “Barletta al Centro” Michele Trimigno aderisce al gruppo politico “Barletta al Centro” Il consigliere si affianca a Flavio Basile, rimanendo nei banchi della maggioranza
Nomine casa di riposo, interviene anche la lista Mino Cannito Sindaco Nomine casa di riposo, interviene anche la lista Mino Cannito Sindaco «Ci dissociamo da qualsiasi supposizione», la replica alle dichiarazioni di Stella Mele
4 Nomine CDA casa di riposo, fuochi incrociati tra maggioranza e opposizione Nomine CDA casa di riposo, fuochi incrociati tra maggioranza e opposizione Le dichiarazioni di Stella Mele, Antonio Comitangelo e Rosa Cascella
1 Asse PD-Forza Italia, Trimigno non ci sta e lascia la lista Cannito Sindaco Asse PD-Forza Italia, Trimigno non ci sta e lascia la lista Cannito Sindaco «Ho depositato la mia dichiarazione di indipendenza, fermo restando la mia lealtà nei confronti dell'uomo Mino Cannito»
Conversione aree industriali, Calabrese: «Verso la Barletta del futuro» Conversione aree industriali, Calabrese: «Verso la Barletta del futuro» Le dichiarazioni del consigliere comunale e presidente della commissione Attività Produttive Gennaro Calabrese
1 Conversione area via Trani, Comitangelo: «Svolta epocale per la nostra città» Conversione area via Trani, Comitangelo: «Svolta epocale per la nostra città» Il capogruppo di Forza Italia commenta la decisione presa ieri dal consiglio comunale
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.