Conferenza Bollenti Spiriti
Conferenza Bollenti Spiriti
Bandi e concorsi

Principi Attivi a Barletta, bollono spiriti roventi

Presentato il bando in una sala gremita di giovani

Giovani, tanti giovani e tanti curiosi erano presenti ieri sera alla conferenza di presentazione del bando 2010 di Principi Attivi, iniziativa rivolta ai ragazzi e ragazze residenti in Puglia tra i 18 e i 32 anni. Questi gli unici requisiti necessari per poter partecipare al concorso, con la possibilità di ottenere la somma di 25.000 euro per il finanziamento di un progetto personale. Ottima occasione quindi per inseguire quel sogno cavilloso che da anni è rimasto sopito nel cassetto dei desideri.

Al l'incontro, svoltosi a Barletta presso la sede della Con.Sud, erano presenti la moderatrice Santa Scommegna e l'assessore Emanuele Doronzo, entusiasta di questo progetto che vede fortemente coinvolta la nostra città. «Obiettivo dei Principi Attivi è perseguire la meritocrazia», attraverso la quale emerge la vera qualità, il vero talento. «La presenza massiccia di giovani ci conforta», soprattutto per la possibilità che l'iniziativa offre loro per coronare il sogno di una vita. A testimonianza di questa vocazione l'assegnazione di borse di studio da parte del gruppo Benetton ha permesso a quattro nostri giovanissimi concittadini di frequentare uno stage annuale presso il centro di ricerca Fabrica, nei pressi di Treviso. «Non si tratta di iniziative estemporanee, ma di progetti che possano lanciare direttamente nel mondo del lavoro». E molto forte è il legame col territorio pugliese, affinché le idee vagliate «possano abbracciare tutte le attività produttive del nostro territorio». Il bando di Principi Attivi viene riproposto dopo il grande successo dello scorso anno, con il finanziamento di ben 422 progetti su 1563 domande pervenute, e con lo stanziamento di oltre 10 milioni di euro.

«Non è un'iniziativa isolata, ma una strategia ben precisa», sottolinea la moderatrice Santa Scommegna. Le attività a vantaggio del territorio perseguite dai Bollenti Spiriti infatti si inseriscono in un più ampio mosaico che a Barletta ha compreso una serie di altre iniziative: una collaborazione con le aziende agro-alimentari per 300 giovani agricoltori (patrocinato da Confindustria), due corsi cittadini di Photoshop, e infine un progetto per la sicurezza negli ambienti di lavoro con Confesercenti e Confcommercio.

Interviene Giulio Calvani dello staff di Bollenti Spiriti, che spiega tutte le peculiarità del bando: «Con Principi Attivi non vogliamo fotografare il mondo giovanile, ma analizzarne l'attivazione, per sostenere coloro che con coraggio si cimentano e fanno dei propri sogni la loro ragione di vita».

Ecco in sintesi l'immagine che ne è emersa dalla presentazione:
• molte esperienze di eccellenza non in rete, valutando le potenzialità di una piattaforma di incontro online;
• il lavoro come passione, né cicale né formiche;
• volontà di superamento di un amore non corrisposto per il proprio territorio, affinché i giovani in cerca di affermazione possano rimanere legati alla propria terra;
• abbattimento della cultura "zero a zero", che tende a conservare una situazione statica senza motivi di progresso;
• creare fiducia nelle istituzioni, al fine di non concepirle più come ostacolo ma piuttosto come supporto alla realizzazione dei propri sogni.
Si parla così di valorizzazione di idee, energie e talenti come risorsa per lo sviluppo sociale, economico e territoriale, oltre che possibilità per i giovani di approcciarsi per la prima volta a burocrazia e bandi pubblici.

L'evento si conclude con l'annuncio della nascita di un importante polo culturale interamente dedicato ai giovani: salvo proroghe, inizieranno a giugno i lavori per il Future Centre, primo d'Italia e fra i primi d'Europa, che troverà la sua collocazione stabile presso i locali dell'ex distilleria. Un vero punto di ritrovo per i giovani talenti barlettani, che a breve disporranno quindi di un luogo adatto alle loro esigenze, a misura dei loro sogni.
12 fotoPrincipi Attivi 2010
Principi AttiviPrincipi AttiviPrincipi AttiviPrincipi AttiviPrincipi AttiviPrincipi AttiviPrincipi AttiviPrincipi AttiviPrincipi AttiviPrincipi AttiviPrincipi AttiviPrincipi Attivi
Altri album fotografici:
Conferenza Bollenti Spiriti
Principi Attivi 2010 - Conferenza34 foto
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Conferenza stampa
  • Attività giovanile
  • InformaGiovani
  • Regione Puglia
  • Politiche per lo sviluppo economico
  • Principi attivi
  • Bollenti spiriti
Altri contenuti a tema
Covid in Puglia, 13% di positività ai test nelle ultime ore Covid in Puglia, 13% di positività ai test nelle ultime ore Sempre in discesa il dato dei ricoverati
Covid, meno di 90 mila attualmente positivi in Puglia Covid, meno di 90 mila attualmente positivi in Puglia 7 decessi registrati nelle ultime ore
Bollettino Covid, stabili i dati in Puglia nelle ultime ore Bollettino Covid, stabili i dati in Puglia nelle ultime ore Attualmente positivi e numero dei ricoverati in calo
Covid in Puglia, oltre il 15% di positività ai test nelle ultime ore Covid in Puglia, oltre il 15% di positività ai test nelle ultime ore Registrati nove decessi e quasi 3000 casi
Covid in Puglia, scende ulteriormente il dato dei ricoveri Covid in Puglia, scende ulteriormente il dato dei ricoveri Tasso di positività ai test inferiore al 15% nelle ultime ore
1 Fortissima scossa di terremoto avvertita in tutta la Puglia Fortissima scossa di terremoto avvertita in tutta la Puglia Epicentro in Bosnia, magnitudo Richter elevatissima. Numerose le segnalazioni sui social
Covid in Puglia, attualmente positivi in lieve risalita Covid in Puglia, attualmente positivi in lieve risalita 2232 casi nelle ultime 24 ore
Covid, 635 persone ricoverate in Puglia Covid, 635 persone ricoverate in Puglia Tasso di positività ai test sempre superiore al 15%
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.