Politica

Più donne in politica, "Barletta si fa in 4" partecipa alla raccolta firme

L'associazione barlettana appoggia l'iniziativa sulla doppia preferenza. Occorrono 15mila firme perchè la legge sia presentata

Sostenere una proposta di legge regionale di iniziativa popolare per introdurre l'equa rappresentanza numerica, maschile e femminile, nelle liste elettorali della Puglia e la facoltà di esprimere due preferenze, una per candidati uomini e l'altra per candidate donne. È l'obiettivo di "Barletta si fa in quattro", che sposa così la battaglia partita l'estate scorsa con la convocazione degli "Stati generali delle politiche di genere", ad impulso dell'assessora al Welfare Elena Gentile e della Consigliera di parità regionale Serenella Molendini, finalizzata alla modifica della legge elettorale regionale affinché si introduca la doppia preferenza. L'iniziativa della modifica di legge è stata lanciata ufficialmente il 7 e 8 marzo scorsi durante la manifestazione "Vedo Rosa".

"Mai più senza 50 e 50 – spiega Carmen Craca, presidente dell'associazione barlettana, utilizzando uno slogan efficace –. Secondo questa modifica, in ogni lista nessuno dei due sessi potrebbe essere rappresentato in misura superiore al 50%, pena la non ammissione. Vi sarebbe la possibilità di esprimere uno o due voti e in caso di doppia preferenza sussisterebbe l'obbligo di indicare un uomo e una donna. In caso contrario, ove fossero indicate due persone dello stesso sesso, la seconda preferenza sarebbe considerata nulla. Si tratta di un'ottima iniziativa per sostenere realmente e concretamente la partecipazione attiva delle donne pugliesi in politica – sottolinea Carmen Craca –. L'unica regione in Italia ad aver già adottato una misura simile è la Campania, ove oggi siedono ben 14 donne in Consiglio regionale. Con la differenza che la legge elettorale campana destina la quota del 30% alle donne mentre quella pugliese si pone un obiettivo più importante: il 50%".

"Servono però 15.000 firme perché la proposta di legge possa essere presentata – fa presente Carmen Craca –. Barletta si fa in quattro collaborerà con il Comitato promotore per la raccolta delle firme nella nostra città. La nostra società deve dare un segnale forte di rispetto, maturità e progresso, estirpando quell'orientamento sfacciatamente maschilista che persiste in molto settori, tra cui primeggia tristemente quello della politica, ancora off-limits per le donne. L'equilibrio nella rappresentanza di genere sarebbe già un grande passo in avanti. Invitiamo perciò tutti i cittadini di Barletta a sottoscrivere la proposta di legge regionale". Per aderire contattare l'associazione al numero 333.16.99.198, scrivere a info@barlettasifainquattro.it o recarsi presso la sede a Barletta, in via Cialdini 80.
  • Donne
  • Pari opportunità
  • Barletta si fa in quattro
Altri contenuti a tema
Difesa personale: l'incontro per contrastare la violenza sulle donne Difesa personale: l'incontro per contrastare la violenza sulle donne Si è tenuto presso la New Dragon Fitness di Barletta
Essere donna oggi, le voci delle donne per l’otto marzo Essere donna oggi, le voci delle donne per l’otto marzo Il Viva Network celebra la Giornata internazionale della donna con riflessioni di donne del nostro territorio
«Solo la cultura e l’informazione possono salvare le donne da ignoranza e violenza» «Solo la cultura e l’informazione possono salvare le donne da ignoranza e violenza» La riflessione di Tina Arbues, responsabile dell’Osservatorio “Giulia e Rossella” di Barletta
1 Prevenzione tumore al seno, a Barletta un mammografo di ultima generazione Prevenzione tumore al seno, a Barletta un mammografo di ultima generazione Consente uno studio 3D della ghiandola mammaria. Dott. Pansini: «Diagnosi precoce ed efficace per una patologia in crescita»
1 Il murale del maestro Borgiac dedicato alle donne Il murale del maestro Borgiac dedicato alle donne Le farfalle come simbolo di libertà nella Giornata contro la violenza sulle donne
Anna Chiumeo, Associazione Donne Giuriste Italiane per il 25 novembre Anna Chiumeo, Associazione Donne Giuriste Italiane per il 25 novembre «Le statistiche parlano per il 2021 di un femminicidio ogni 3 giorni»
Tutte le iniziative a Barletta per la Giornata contro la violenza sulle donne Tutte le iniziative a Barletta per la Giornata contro la violenza sulle donne Il calendario degli appuntamenti: tornano quest'anno in Piazza Moro le sedie rosse
Violenza economica, la mobilitazione di Italia Viva Violenza economica, la mobilitazione di Italia Viva La proposta di una educazione finanziaria come strumento di prevenzione
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.