Lodispoto incontra la ministra Carfagna
Lodispoto incontra la ministra Carfagna
Istituzionale

Lo sviluppo della Bat nell'agenda di governo: Lodispoto incontra la ministra Carfagna

«Forte attenzione da parte del Governo centrale nei confronti delle esigenze più volte rappresentate dalla nostra provincia»

«Il lavoro per l'approvazione del Contratto Istituzionale di Sviluppo della nostra Provincia è incessante e ci auguriamo che l'interlocuzione con il Governo possa presto dare i suoi frutti». Lo dichiara il Presidente della Provincia di Barletta Andria Trani Bernardo Lodispoto a seguito della riunione di ieri a Roma con il Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale Mara Carfagna ed il Prefetto di Barletta Andria Trani Maurizio Valiante, nel corso della quale è stata condivisa l'esigenza di una ripresa concreta del confronto già proficuamente avviato con il Governo Conte per la definizione delle procedure necessarie per la sottoscrizione del CIS.

All'incontro di ieri hanno preso parte anche i Senatori Licia Ronzulli e Dario Damiani che hanno sostenuto fortemente l'iniziativa.

«Il Ministro Carfagna ci ha rassicurato sulla forte attenzione da parte del Governo centrale nei confronti delle esigenze più volte rappresentate dalla nostra provincia - ha dichiarato il Presidente Bernardo Lodispoto -. Confidiamo che nell'agenda del Governo possa trovare posto la sottoscrizione del Contratto Istituzionale di Sviluppo della Bat, anche in considerazione della forte aspettativa del territorio: le idee progettuali che da tempo abbiamo condiviso con il Partenariato Economico e Sociale, in rappresentanza del tessuto socio-economico-produttivo locale, consistono infatti in interventi infrastrutturali e strategici indispensabili per dare una forte accelerazione al percorso di crescita e sviluppo della nostra provincia e superare così le criticità che da tempo interessano questo territorio.

Abbiamo inoltre ribadito al Ministro Carfagna che il chiaro intento dei progetti presentati al Governo è anche quello di integrarsi perfettamente con quelli già esistenti in altri territori della Regione Puglia già dotati del CIS (Foggia e Taranto), promuovendo così la competitività della Bat in un contesto regionale e meridionale. Siamo fiduciosi - ha proseguito il Presidente Lodispoto -, perché abbiamo percepito dal Ministro segnali positivi rispetto alla concreta attuazione di questi interventi strategici per lo sviluppo sociale, economico, culturale ed ambientale del territorio».

Il Presidente della Provincia ha poi concluso: «L'impegnativo percorso del CIS è dunque arrivato nella sua fase cruciale: per questo bisogna ancora una volta riconoscere il prezioso apporto fornito dalla Prefettura, che sta curando con qualificato impegno e concretezza i rapporti interistituzionali con la tecnostruttura del Ministero per il Sud e la Coesione Territoriale per favorire in tempi utili il raggiungimento di questo straordinario risultato».
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
Altri contenuti a tema
1 Contratti Istituzionali di Sviluppo per la Bat, Damiani: «Opportunità per il territorio» Contratti Istituzionali di Sviluppo per la Bat, Damiani: «Opportunità per il territorio» La nota del senatore barlettano di Forza Italia dopo l'incontro con la ministra Carfagna
Next Generation, il Pes elabora un documento per lo sviluppo della Bat Next Generation, il Pes elabora un documento per lo sviluppo della Bat Le proposte saranno presentate domani a Barletta in una conferenza stampa
Concorso provincia, più di 1600 domande per 7 posti di lavoro Concorso provincia, più di 1600 domande per 7 posti di lavoro Pubblicati gli elenchi degli ammessi: si tratta di posti di lavoro a tempo pieno e indeterminato
Maggiori restrizioni per parte della Puglia e per la Bat, arriva l'ok del ministro Speranza Maggiori restrizioni per parte della Puglia e per la Bat, arriva l'ok del ministro Speranza Sarebbe stato positivo il parere espresso dal ministro della Salute rispetto alla richiesta di Emiliano
1 La provincia Barletta-Andria-Trani rimarrà zona arancione? La provincia Barletta-Andria-Trani rimarrà zona arancione? Sui social la dichiarazione del presidente Emiliano: «Siamo a lavoro su un'ordinanza che mantenga in zona arancione le province di Foggia e Bat e parte dell'area Murgiana della città metropolitana di Bari»
Qualità della vita 2020: la provincia Barletta-Andria-Trani quasi in fondo alla classifica Qualità della vita 2020: la provincia Barletta-Andria-Trani quasi in fondo alla classifica 98esima su 107 la provincia di Barletta-Andria-Trani, che perde una posizione rispetto allo scorso anno
1 La Bat a rischio zona rossa: necessaria per i sindaci di Barletta, Andria e Trani La Bat a rischio zona rossa: necessaria per i sindaci di Barletta, Andria e Trani Lodispoto: «Se i sanitari hanno evidenziato la necessità di avere una zona rossa non posso che condividerla»
4 Scuola incompiuta di via Morelli, Cannito: «Oggi le lancette dell’orologio sono ripartite» Scuola incompiuta di via Morelli, Cannito: «Oggi le lancette dell’orologio sono ripartite» Siglato questa mattina l'accordo per la ripresa dei lavori
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.