Villa Bonelli
Villa Bonelli
La città

Barletta, rivive il palazzo del conte a Villa Bonelli

Una delizia immersa nel verde torna a risplendere

Fra le voci del bilancio 2010 approvato dal Comune di Barletta compare quasi invisibile la voce che prevede alcuni lavori di ristrutturazione della palazzina di Villa Bonelli. Dopo svariati anni di abbandono e degrado, l'imponente palazzo signorile potrà ritrovare nuova vita e costituire una nuova importante attrattiva per i già numerosi visitatori dei giardini.

Esempio unico nel territorio barlettano di villa extra moenia, circondata da giardini che custodiscono specie arboree tipiche della regione, Villa Bonelli conobbe il suo massimo splendore nei primi decenni del XIX secolo, quando i lavori di restauro e di ampliamento voluti dal conte Raffaele e da suo figlio Giuseppe ne fecero una delle più belle ville di Puglia. È costituita da un salone delle feste, da una cappella, scuderie e un "giardino eclettico" corredato da fontane, serra e un campo di minigolf. La villa risale ad un'epoca compresa tra la fine del '700 e la seconda metà dell'800, saldamente intrecciata alle fortune della nobile casata dei Bonelli, la cui iscrizione tra il patriziato locale risale all'XI-XII secolo.

Ai primi del Novecento l'edificio e il parco cominciarono a conoscere un declino che avrebbe portato alla chiusura del complesso. La villa è stata restituita ai cittadini nel corso del 2008 in seguito a lavori di riqualificazione che ne hanno permesso il ritorno al suo antico splendore.
Grazie a questa riqualifica fortemente voluta della cittadinanza, è tornata la possibilità per gli abitanti della zona Borgovilla Tempio di poter usufruire di un punto verde dove potersi rilassare e portare i propri bambini, facendoli divertire con le attrattive che mette la villa a loro disposizione, come lo scivolo o le altalene ed altro ancora. Un piccolo Eden di tranquillità che ritorna all'antico splendore, una delizia nella nostra Barletta che riapre i propri cancelli a tutte le famiglie in cerca di ristoro, fra ricordi giovanili e giochi d'infanzia.
  • Bilancio
  • Vantaggio per i cittadini
  • Villa Bonelli
  • Verde pubblico
Altri contenuti a tema
Legambiente Barletta celebra la Festa dell'Albero nei giardini Baden Powell Legambiente Barletta celebra la Festa dell'Albero nei giardini Baden Powell Si svolgerà l'iniziativa "Un alberello in più" promossa da Rinaldo Pinto
25 Via Carlo Alberto dalla Chiesa, la segnalazione: «Erbacce al posto di un giardino» Via Carlo Alberto dalla Chiesa, la segnalazione: «Erbacce al posto di un giardino» La segnalazione di un residente
34 Fa discutere il parcheggio in via Cafiero: se invece lì ci fosse un parco? Fa discutere il parcheggio in via Cafiero: se invece lì ci fosse un parco? La proposta di alcuni giovani professionisti barlettani per il "Parco delle Mura di San Cataldo"
Giardini di Villa Bonelli, due milioni di euro con il PNRR: soddisfatta Italia Nostra Giardini di Villa Bonelli, due milioni di euro con il PNRR: soddisfatta Italia Nostra «L’approvazione del progetto potrà rigenerare e riqualificare questo storico polmone verde e rafforzare l’identità del luogo»
PNRR, ammesso a finanziamento l'intervento per i giardini di Villa Bonelli PNRR, ammesso a finanziamento l'intervento per i giardini di Villa Bonelli Previsti 2 milioni di euro per recupero del verde, restauro delle opere scultoree ed efficientamento energetico
Patrimonio arboreo di Barletta, dal 3 giugno riparte il trattamento fitosanitario Patrimonio arboreo di Barletta, dal 3 giugno riparte il trattamento fitosanitario Gli interventi inizieranno venerdì nelle ore notturne
1 Barletta candida al PNRR il giardino storico di Villa Bonelli Barletta candida al PNRR il giardino storico di Villa Bonelli Il progetto, proposto da Italia Nostra, prevede il restauro e la valorizzazione del grande parco
Nuovi alberi nel parco Mennea grazie al Lions Club Barletta Host Nuovi alberi nel parco Mennea grazie al Lions Club Barletta Host La piantumazione degli alberi donati avverrà sabato mattina
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.