Drappo rosso
Drappo rosso
Scuola e Lavoro

Assistenza domiciliare integrata, assemblea davanti al Comune di Barletta

FP Cgil Bat: «La Martina 2000 rispetti la regolarità nel pagamento degli stipendi, il Comune intervenga»

"Le spettanze stipendiali dei lavoratori della società cooperativa 'Martina 2000' non sono retribuite con regolarità rispetto alle norme contrattuali e ciò genera notevole disagio tra gli otto lavoratori e lavoratrici e loro famiglie, essendo per molti di loro l'unica fonte di sostegno, ovvero l'unico reddito". La denuncia è del coordinatore del settore Sanità e Socio sanitario assistenziale, Luigi Marzano e della segretaria generale della Fp Cgil Bat, Ileana Remini che hanno organizzato per oggi, 3 giugno, a partire dalle ore 16 e fino alle 18, negli spazi adiacenti l'ingresso del Palazzo di Città a Barletta, un'assemblea pubblica per affrontare insieme alle addette e agli addetti della cooperativa la problematica.

La società cooperativa "Martina 2000" gestisce in Ati con la "Elleuno" e "Compass" il servizio Adi (assistenza domiciliare integrata) in favore della popolazione anziana e dei diversamente abili di Barletta, per conto dell'Ambito territoriale e dell'ufficio di Piano sociale di zona di Barletta.

"Con questa assemblea e manifestazione pubblica intendiamo sollecitare, ancora una volta, la parte datoriale al rispetto delle norme contrattuali e alla regolarità nel pagamento delle spettanze stipendiali in favore delle lavoratici e dei lavoratori, nonché sensibilizzare il sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, l'assessore Maria Anna Salvemini e la dirigente del settore Servizi sociali, Caterina Navach per favorire il superamento di queste problematiche in quanto il Comune è committente del servizio pubblico di Assistenza domiciliare integrata. Inoltre, chiediamo al Comune di prevedere espressamente in tutti i bandi pubblici di affidamento del servizio l'obbligo della regolarità nel pagamento degli stipendi e il rispetto del Contratto collettivo nazionale di lavoro", concludono Marzano e Remini.
  • Cgil
Altri contenuti a tema
Asp Regina Margherita di Barletta, la Cgil: «Ora si predisponga un piano di risanamento finanziario» Asp Regina Margherita di Barletta, la Cgil: «Ora si predisponga un piano di risanamento finanziario» «Necessaria una cooperazione leale e virtuosa tra Comune di Barletta e Regione Puglia»
Risorse Pnrr, Cgil Bat: «La carenza di organico rende difficile gestire progetti» Risorse Pnrr, Cgil Bat: «La carenza di organico rende difficile gestire progetti» Ileana Remini e Biagio D’Alberto chiedono deroghe sulle assunzioni soprattutto per i Comuni in dissesto e pre-dissesto
Cgil Bat, organizzata un'assemblea pubblica per giovedì 22 luglio a Barletta Cgil Bat, organizzata un'assemblea pubblica per giovedì 22 luglio a Barletta Si discuterà anche sul futuro di casa Regina Margherita
Presidio provinciale in Prefettura a Barletta per lo sciopero del 30 giugno Presidio provinciale in Prefettura a Barletta per lo sciopero del 30 giugno Allo sciopero si aggiungono anche il settore elettrico e quello del gas e dell'acqua, oltre quello del ciclo dei rifiuti
Diritti in marineria, la Flai Cgil torna a incontrare i pescatori Diritti in marineria, la Flai Cgil torna a incontrare i pescatori «Serve un ammortizzatore sociale strutturato, altrimenti settore sempre più alla deriva»
Aggressione dipendente Bar.S.A. a Barletta: «Rispetto per questi addetti» Aggressione dipendente Bar.S.A. a Barletta: «Rispetto per questi addetti» L'intervento del sindacato Cgil della provincia Bat
Una piattaforma per l'antifascismo, l'iniziativa parte da Barletta Una piattaforma per l'antifascismo, l'iniziativa parte da Barletta Domani si svolgerà la presentazione di questa iniziativa che riunisce diverse organizzazioni
Contagi dimezzati nella Bat, Fp Cgil: «Ecco come migliorare la qualità dell’assistenza offerta» Contagi dimezzati nella Bat, Fp Cgil: «Ecco come migliorare la qualità dell’assistenza offerta» Ileana Remini, Rosa Matera, Luigi Marzano e Michele Gorgoglione intervengono dopo i dati diffusi dalla Asl Bat
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.