San Procopio
San Procopio
La città

Ampliamento discarica a San Procopio, il Comune di Barletta dice «No»

«Risulta in contrasto con l'interesse di prevenire e scongiurare qualsiasi forma di inquinamento ambientale»

L'Amministrazione comunale, con delibera di giunta approvata nella serata di oggi, ha espresso parere contrario al progetto di ampliamento della discarica per rifiuti speciali non pericolosi in località San Procopio, nelle campagne di Barletta, a un chilometro dal borgo di Montaltino.

Il progetto di ampliamento presentato dalla ditta Daisy srl, avrebbe riguardato una cava dismessa funzionalmente connessa a quella esistente per realizzare un nuovo volume di abbancamento dei rifiuti e consentire all'azienda di operare senza soluzione di continuità al termine della vita utile del lotto esistente, incrementando la quantità di rifiuti speciali non pericolosi attualmente conferibili, portandolo da 374 t/giorno a 600 t/giorno.

Tale ampliamento, infatti, confligge con il contesto agricolo e paesaggistico in cui l'ampliamento dovrebbe avvenire nonché con gli indirizzi politico – amministrativi del sindaco Cosimo Cannito e del suo esecutivo di governo, che hanno posto quali priorità la tutela dell'ambiente e della salute pubblica.

«Questa Amministrazione comunale – hanno detto il sindaco e l'assessore all'Ambiente Ruggiero Passero – promuove sin dal suo insediamento azioni e politiche a tutela del territorio e dei cittadini e tale ampliamento, su istanza di un privato al fine di perseguire i suoi interessi, se pure legittimi, risulta in assoluto contrasto con il maggiore e preminente interesse pubblico, che è quello di prevenire e scongiurare qualsiasi forma di inquinamento ambientale e di vivere in un territorio che venga rispettato nelle sue vocazioni e nelle qualità e bellezze paesaggistiche che esprime. Tale ampliamento comprometterebbe tutto ciò!».
  • Amministrazione Comunale
  • Discarica di San Procopio
Altri contenuti a tema
26 Vicenda Lidl, il sindaco di Barletta striglia i dirigenti: «Dovevate informarmi» Vicenda Lidl, il sindaco di Barletta striglia i dirigenti: «Dovevate informarmi» «Non è possibile che il sottoscritto sia stato tenuto da voi completamente all'oscuro»
Servizi comunali, dal primo marzo si pagano online con PagoPA anche a Barletta Servizi comunali, dal primo marzo si pagano online con PagoPA anche a Barletta Sarà allestito un info point all'URP per ulteriori approfondimenti
6 Amministrazione sotto attacco. Cannito: «La Politica non è un gioco per dilettanti e arrivisti» Amministrazione sotto attacco. Cannito: «La Politica non è un gioco per dilettanti e arrivisti» Cannito interviene anche sulla partita elettorale: «Meglio cento, mille Rocco Dileo rispetto agli agitatori e mistificatori politici di professione»
1 Buoni spesa comunali, bisogna spenderli entro il 31 agosto Buoni spesa comunali, bisogna spenderli entro il 31 agosto Fissata la scadenza definitiva anche per il ritiro da parte dei beneficiari
Soste a pagamento, saranno riattivate a Barletta da lunedì 18 maggio Soste a pagamento, saranno riattivate a Barletta da lunedì 18 maggio La comunicazione dell'amministrazione e di Bar.S.A.: «Da lunedì il servizio torna normalmente operativo alle consuete tariffe»
2 Memeo, Mele e Antonucci e la "ricetta" dell'amministrazione all'emergenza Memeo, Mele e Antonucci e la "ricetta" dell'amministrazione all'emergenza «Nessuna smania di protagonismo: abbiamo preferito il confronto con tutte le forze politiche»
1 La perduta terzietà (politica) del Presidente del Consiglio comunale La perduta terzietà (politica) del Presidente del Consiglio comunale Il ruolo super partes della Presidenza del Consiglio sembra essere stato minato, sul piano politico, dalle dichiarazioni sottoscritte da Dicataldo
Stella Mele: «Più che “Alice nel Paese delle meraviglie”, “Biancaneve e i sette nani”» Stella Mele: «Più che “Alice nel Paese delle meraviglie”, “Biancaneve e i sette nani”» «Credo che sia giunta l’ora di fare chiarezza all’interno di questa Amministrazione»
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.