Carrelli abbandonati a Ponente
Carrelli abbandonati a Ponente
La città

55 carrelli abbandonati sulla litoranea di Barletta, interviene Bar.S.A.

L'amministratore Cianci si appella al Prefetto Valiante, in vista anche della notte di Ferragosto

In una Notte di San Lorenzo da incubo dell'inciviltà, Bar.S.A. ha proceduto al ritiro di ben 55 carrelli di supermercato rubati e abbandonati dopo una sera di bagordi all'insegna del degrado e dell'incuria.

Di seguito il comunicato diffuso dall'azienda: "Godersi una serata poetica come la notte di san Lorenzo in cui poter esprimere desideri, è diventato il più prosaico esperimento di degrado che Barletta ricordi. Ben 55 carrelli di supermercato, rubati ed usati per trasportare sulla spiaggia una quantità immensa di vettovaglie e accessori, sono stati il triste spettacolo che si è posto davanti agli operatori Bar.S.A. che con diligenza hanno rimosso entro questa mattina.

«Barletta non merita questa degrado, questa inciviltà, questa ignorante ostentazione di maleducazione e reati contro il bene comune. Qui non si tratta solo di segni evidenti di inciviltà ma anche e soprattutto di violazioni del codice penale per i reati di furto, danneggiamento ed incendio doloso, spero che i titolari dei supermercati vittime di furto procedano nelle denunce di rito». Durissimo si esprime l'amministratore unico di Bar.S.A. S.p.A. avv. Michele Cianci, visibilmente stupito di simili spettacoli. «Non è un problema per i nostri angeli, i nostri operatori abituati a lavori eccezionali per poter mostrare a turisti e residenti virtuosi la migliore litoranea possibile. Il problema rimane nella grandissima inciviltà di pochi giovani, di poche teste calde che diventano portavoce di un'intera comunità all'esterno. Comunità che, sono sicuro, non vuole e non gradisce simili spettacoli perché fatta di tante persone per bene che non ammettono cose simili. Mi indigno e sono convinto nel duro intervento del nostro Prefetto, Dott. Maurizio Valiante, da sempre sensibile a queste problematiche, affinché agisca preventivamente anche per la notte di Ferragosto per prevenire tali reati, commessi in grande maggioranza dai minori che, comunque, sia ben chiaro, non sono esenti da punizioni e da interventi del Tribunale competente anche attraverso l'ausilio degli assistenti sociali. Pertanto auspico che tali comportamenti vengano verificati dalle forze dell'ordine e pesantemente sanzionati – conclude Cianci»".
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Bar.S.A.
  • Degrado
Altri contenuti a tema
Maratona delle cattedrali, per Barletta una “medaglia” per Bar.S.A. Maratona delle cattedrali, per Barletta una “medaglia” per Bar.S.A. Cianci: «La città diventa una continua scoperta per turisti e atleti»
Santa Scommegna incontra i lavoratori e l’amministratore della Bar.S.A. Santa Scommegna incontra i lavoratori e l’amministratore della Bar.S.A. La candidata sindaco di Barletta in visita nella sede di via Callano
1 Semplificazione e buone pratiche, Damiani commenta il bilancio Bar.S.A. Semplificazione e buone pratiche, Damiani commenta il bilancio Bar.S.A. Il senatore di Forza Italia: «Nella città di Barletta la gestione dei rifiuti si conferma virtuosa»
Campane del vetro come discariche, fototrappole attive a Barletta Campane del vetro come discariche, fototrappole attive a Barletta «Questi cittadini sarebbero contenti se chiunque entrasse nel loro salotto con una bella busta di organico pronto a lasciarla sul pavimento?»
12 Bilancio Bar.S.A.: utile di oltre 473mila euro, il più alto degli ultimi dieci anni Bilancio Bar.S.A.: utile di oltre 473mila euro, il più alto degli ultimi dieci anni Approvato il bilancio al 31 dicembre 2021, le parole dell'amministratore Cianci e del commissario Alecci
1 Bar.S.A. apre le porte a Cosimo Cannito Bar.S.A. apre le porte a Cosimo Cannito «Questa azienda è un magnete per le buone idee»
4 Installati 50 nuovi posacenere, «un piccolo gesto, segno di rispetto verso la nostra città» Installati 50 nuovi posacenere, «un piccolo gesto, segno di rispetto verso la nostra città» "Spegni la sigaretta, rispetta Barletta" il claim utilizzato da Bar.S.A.
17 Santa Scommegna visita Bar.S.A.: «Mi aspetto proposte nuove» Santa Scommegna visita Bar.S.A.: «Mi aspetto proposte nuove» «Insieme realizzeremo progetti anche in via sperimentale»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.