Tennistavolo pallina rete
Tennistavolo pallina rete
Tennistavolo

Tennistavolo, Gerardi e Straniero in evidenza al Torneo Regionale Individuale

Buona performance dei due pongisti dell'Acsi Onmic Lamusta Barletta

Ferma per un turno l'attività agonistica a squadre FITET, sia a livello nazionale che regionale, lo scorso week-end è stato caratterizzato dagli eventi Individuali.

Domenica 25 ottobre la città di Casamassima ha ospitato il 1° Torneo Regionale Individuale di 3^ Categoria ed Assoluto, prima prova di ammissione ai Campionati Italiani Individuali FITET che,nel giugno 2016, torneranno finalmente in Puglia, per la precisione a Lucera. Oltre cento atleti,giunti nella cittadina del sud barese da ogni parte della regione, si sono dati battaglia,fino all'ultimo punto dell'ultimo set, nel non facile tentativo di conseguire un piazzamento onorevole e di potere rientrare nel ristretto novero delle teste di serie che nobiliteranno il tabellone dei partecipanti ai prossimi campionati italiani. Immancabile, come da tradizione ultratrentennale, la presenza a Casamassima della Polisportiva Acsi Onmic Lamusta Barletta che ha partecipato al torneo con un'agguerrita rappresentanza composta da Vito D'Amore, Giuseppe Damato, Enzo Sansonne, Vito Gerardi e Dominique Straniero. Prima di passare ad esaminare le singole prestazioni dei pongisti barlettani, è quanto mai opportuno sottolineare le insidie tecniche della gara, dal momento che tutti gli atleti in rappresentanza del sodalizio biancorosso appartengono alla quarta categoria.

Le gare

Cominciamo da Vito D'Amore che, inserito in un girone eliminatorio tutt'altro che agevole, ha prevalso nettamente sul barese Gualtiero Guerriero, compromettendo la qualificazione nel match perso contro l'enfant prodige molfettese Andrea Scardigno. Sfortunata la prestazione di Enzo Sansonne che,dopo avere superato l'ostico Emanuele Mitolo(ex "bandiera" della societa' barlettana), e' "inciampato" per 2 a 3 sul bravo molfettese Lorenzo Magarelli.

Ad un passo dal superamento del girone è andato invece Giuseppe Damato che, dopo avere prevalso(lasciando anche un set!) sul "presidente" del T.T. Manfredonia Antoniio Tasso, ha dovuto ingaggiare un autentico duello con il salernitano Stanzione(T.T. Casamassima) cedendo solo al 5° set. Eccellente è stata la prova di Dominique Straniero, il gioiello di casa Acsi Onmic Lamusta. Il sedicenne barlettano è partito benissimo nel girone, battendo inequivocabilmente sia l'ostico Alfredo Clemente (ex pongista del sodalizio barlettano,attualmente tesserato con il Casamassima) che il talentuoso Leo Coletta (Fiaccola Castellana Grotte). Gia' certo del secondo posto e della qualificazione, Straniero ha affrontato senza timore reverenziale il temibilissimo Alessandro Piaccione (C.T.T Taranto), testa di serie n. 1 e vincitore del torneo. Approdato con pieno merito al tabellone eliminatorio, si è dovuto arrendere dopo un match avvincente alla maggiore esperienza di Leonardo Scardigno(C.T.T. Molfetta).

Encomiabile è stata la prestazione di Vito Gerardi, pongista di Mola di Bari, tornato a vestire la casacca biancorossa dopo due stagioni di assenza. Inserito in un girone tutt'altro che agevole,l'ostico atleta del sodalizio barlettano ha dovuto faticare non poco (3 a 2) per avere la meglio su Oliva (T.T. Lembo Monopoli). A qualificazione acquisita (grazie alla vittoria su Vuolo) , Gerardi ha cercato di mettere in difficoltà Francesco Coletta (Fiaccola Castellana Grotte) senza riuscirvi. Nel tabellone ad eliminazione diretta si e' subito imbattuto in Giovanni Pellegrini,giovane talentuoso del T.T Casamassima militante in serie C1 Nazionale.Il confronto è stato, sin dalle prime battute, combattutissimo ed emozionante. Dopo 5 set estenuanti ha prevalso (alla bella) la maggiore freschezza atletica del giovane pongista barese.
  • Tennistavolo
Altri contenuti a tema
FITET, Maurizio Lamusta eletto nuovo delegato provinciale Foggia e Bat FITET, Maurizio Lamusta eletto nuovo delegato provinciale Foggia e Bat «Mi dedicherò con tutto l'impegno possibile per far sì che il tennistavolo riprenda»
Tennistavolo, il 25 maggio è alle porte ma le Autorità latitano ancora Tennistavolo, il 25 maggio è alle porte ma le Autorità latitano ancora Le Autorità preposte operino il giusto distinguo tra discipline realmente ad alto rischio di contagio e sports decisamente più sicuri
Tennistavolo: il 18 maggio si approssima tra mille avversità Tennistavolo: il 18 maggio si approssima tra mille avversità Lo sport è sacrificio, dedizione, rinuncia, non certo apoteosi della burocrazia e dell'insensibilità
Anche il tennistavolo soffre lo stop imposto dall'emergenza Coronavirus Anche il tennistavolo soffre lo stop imposto dall'emergenza Coronavirus La nota: «Il mondo politico smetta gli abiti del "temporeggiatore" ed indossi subito quelli del "soccorritore"»
Tennistavolo, il Coronavirus paralizza l'attività agonistica e formativa Tennistavolo, il Coronavirus paralizza l'attività agonistica e formativa L'intero movimento pongistico nazionale s'interroga sul futuro della stagione agonistica FITET
Tennistavolo, giornata "serena" per l'ACSI ONMIC Barletta Tennistavolo, giornata "serena" per l'ACSI ONMIC Barletta Responsi prevedibili nelle competizioni dello scorso weekend
Tennistavolo: giornata "incolore" per l'ACSI ONMIC Barletta Tennistavolo: giornata "incolore" per l'ACSI ONMIC Barletta Il magro bottino rimediato dalle tre compagini facenti capo alla Polisportiva Dilettantistica ACSI ONMIC Barletta
Tennistavolo: palcoscenico nazionale avaro di soddisfazioni per l'ACSI ONMIC Barletta Tennistavolo: palcoscenico nazionale avaro di soddisfazioni per l'ACSI ONMIC Barletta Bottino magro per i pongisti barlettani nel 3° Torneo FITET
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.