Calcio
Calcio
Calcio

Il Barletta fa "dodici"

Lavopa e super-Pignataro stendono un buon Team Orta Nova

E sono dodici. Ormai il Barletta di quest'anno non fa più notizia per come azzanna sin dai primi minuti l'avversario di turno per poi "finirlo" con giocate di classe sopraffina. Giocate di categoria superiore, insomma. La vittima di quest'oggi è stato un dignitosissimo Team Orta Nova che oltre a mostrare una più che buona disposizione in campo, ha provato a insidiare la porta difesa da Tucci, prima della solita giocata a cinque stelle del Barletta che, con il solito Pignataro, ha chiuso definitivamente la contesa.

La gara ha inizio con il classico assalto biancorosso che però si concretizza solo con un paio di conclusioni dalla media distanza: la prima al 8' con Lavopa, la cui conclusione termina alta non di molto, e la seconda al 11' con un bel destro di Vicedomini che l'ec capossele è bravo a sventare in angolo. Al 19' il Barletta va in vantaggio al termine di un'azione tambureggiante che vede prima Lavopa colpire il palo con una conclusione da poco dentro l'area su assist di Morra. La palla giunge ancora una volta tra i piedi dell'ex attaccante del Molfetta che mette al centro per Pignataro che di testa non lascia scampo a Capossele.

Al 24' il Barletta sfiora il raddoppio con Russo che, pescato splendidamente da Vicedomini, viene anticipato di giustezza da una coraggiosa uscita di Capossele. La scena si ripete in pratica al 30' con Capossele che in uscita disperata anticipa di un soffio l'arrembante esterno barlettano. Un minuto più tardi Russo centra da destra per Pignataro che tutto solo in piena area cicca clamorosamente la palla. Al 43' grossa occasione per l'Orta Nova con Garcia che si presenta tutto solo dinanzi a Tucci, ma viene anticipato da un provvidenziale recupero di Lavopa.

L'inizio del secondo tempo vede l'Orta Nova più che mai deciso a recuperare il risultato e sfiora il pareggio con un diagonale dell'ex Audace Barletta Lomuscio, il cui diagonale termina fuori a pochi centimetri dal palo. Passato il pericolo, Farina toglie Morra e rinforza il centrocampo inserendo Milella. Ma proprio nel miglior momento della squadra di mister Agnelli, ecco che il Barletta piazza il colpo del KO: Russo, all'altezza della tre quarti destra tocca per Lavopa, il quale dapprima triangola splendidamente con Cafagna. E poi fulmina Capossele con un fantastico piazzato dai venti metri.
  • Calcio
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
1 Centenario biancorosso, dalle origini agli anni Sessanta - Prima parte Centenario biancorosso, dalle origini agli anni Sessanta - Prima parte Dallo sterrato di Piazza Castello, agli anni di mister Dugini, nell’attesa del “campo nuovo”
Emergenza Covid, si fermano ufficialmente i campionati regionali Emergenza Covid, si fermano ufficialmente i campionati regionali La decisione del comitato pugliese della Lega Nazionale Dilettanti
Il Barletta 1922 compie 100 anni e nasce un comitato per la squadra Il Barletta 1922 compie 100 anni e nasce un comitato per la squadra Il presidente sarà l'avvocato Francesco Sfrecola
Eccellenza Puglia: primo KO per il Barletta Eccellenza Puglia: primo KO per il Barletta È ancora il Città di Mola a infliggere la prima sconfitta stagionaleai biancorossi di Farina
Campionato di Eccellenza: torna alla vittoria il Barletta Campionato di Eccellenza: torna alla vittoria il Barletta I biancorossi espugnano il campo di un ostico San Marco e tengono a distanza il Corato
In arrivo il terzo memorial per Ruggiero Napoletano In arrivo il terzo memorial per Ruggiero Napoletano In arrivo la terza edizione del concorso calcistico in ricordo del giovane calciatore barlettano, scomparso all’età di 15 anni
Irene Divittorio approda in Nazionale Irene Divittorio approda in Nazionale La giovane calciatrice barlettana continua a stupire: arriva anche la convocazione in nazionale
Si arresta contro il Manfredonia la serie record di vittorie del Barletta Si arresta contro il Manfredonia la serie record di vittorie del Barletta I biancorossi bloccati sullo 0-0, ma mantengono 9 punti di vantaggio sul Corato che ha pareggiato a San Severo
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.