Zeppieri
Zeppieri
Tennis

ATP Barletta, cinquina italiana alla seconda giornata

Vittorie per Arnaboldi, Vavassori, Zeppieri, Ocleppo e Nardi. Subito sconfitto il promettente argentino Cerundolo

Parla italiano la seconda giornata dell'Open della Disfida di tennis, in corso di svolgimento a Barletta sui campi in terra rossa del Circolo "Hugo Simmen". Cinque sono, infatti, i successi degli italiani nelle sfide valevoli per il primo turno del challenger Atp da 48.800 euro. La vittoria più importante è sicuramente quella di Andrea Arnaboldi che avuto la meglio sull'argentino Juan Manuel Cerundolo, testa di serie n.2 del tabellone principale. La giovane promessa sudamericana si è fermata per infortunio al terzo set, quando ormai il match era compromesso, visto che Arnaboldi aveva vinto il primo parziale per 6/1, perso il secondo per 6/2 e poi il match si è chiuso quando l'italiano vinceva per 5/2.

Altrettanto importante è il successo conquistato da Andrea Vavassori, giunto dalle qualificazioni e capace di battere subito (6/3, 6/4) la testa di serie n.3, l'inglese Jay Clarke. Vittorie pesanti per Giulio Zeppieri e Julian Ocleppo che hanno battuto in due set, rispettivamente il cipriota Timofey Skatov (7/5, 6/0) e l'olandese Jelle Sels (6/4, 6/3). Bene anche la wild card Luca Nardi, che non ha avuto problemi contro il tunisino Malek Jaziri, battuto con il punteggio di 6/3, 6/1.

Stop per Matteo Viola (tds n.5) sconfitto in due set dal colombiano Cristian Rodriguez, al termine di una partita in cui l'italiano non è riuscito ad esprimersi: 2/6, 5/7 il risultato finale. Non ce l'ha fatta Riccardo Bonadio (tds n.7), sconfitto a sorpresa dal peruviano Nicolas Alvarez in tre set molto combattuti: 6/4, 6/7, 5/7. Passano al secondo anche il colombiano Nicolas Mejia che ha superato il brasiliano Pedro Sakamoto (7/6, 7/6), e Chun-hsin Tseng di Taipei vittorioso sull'americano Ryan Harrison, quest'ultimo ritiratosi per infortunio al secondo set dopo aver perso il primo per 6/1. Conclusi i sedicesimi di finale, domani mercoledì 25 agosto si disputeranno le partite del secondo turno.

Ieri, intanto, è cominciato anche il torneo di doppio. Poco ha potuto la coppia di casa formata da Luca Scelzi e Antonio Vernò, sconfitta in due set (6/0, 6/1) dai più quotati connazionali Jacopo Berrettini-Giulio Zeppieri.
  • tennis
Altri contenuti a tema
Tennis, la Bat nella finale del torneo tra province. Crescente: «Una partecipazione storica» Tennis, la Bat nella finale del torneo tra province. Crescente: «Una partecipazione storica» Il commento della neo assessora allo sport che oggi pomeriggio saluterà la squadra
Tennis: il piccolo barlettano Michele Piazzolla non si ferma più Tennis: il piccolo barlettano Michele Piazzolla non si ferma più Barletta sogna un nuovo futuro campione
Challenger ATP “Città della Disfida”, trionfa il 25enne portoghese Nuno Borges Challenger ATP “Città della Disfida”, trionfa il 25enne portoghese Nuno Borges È il suo primo trofeo in carriera. Secondo il serbo Miljan Zekic
Challenger ATP “Città della Disfida”, sarà finale tra Nuno Borges e Zekic Challenger ATP “Città della Disfida”, sarà finale tra Nuno Borges e Zekic La coppia russa Karlovskiy-Tiurnev vince il torneo di doppio. Si arresta in semifinale la corsa del 18enne Luca Nardi
1 Tennis, il 18enne Luca Nardi vola in semifinale a Barletta Tennis, il 18enne Luca Nardi vola in semifinale a Barletta Domani Nardi affronterà il serbo Zekic
Challenger ATP “Città della Disfida”: Darderi cede a Nuno Borges, mentre Kolar si aggiudica la battaglia contro Sels Challenger ATP “Città della Disfida”: Darderi cede a Nuno Borges, mentre Kolar si aggiudica la battaglia contro Sels Nell’attesa del match Nardi-Blancaneaux, completato il quadro delle semifinali e della finale di doppio
Challenger ATP “Città della Disfida”, terza giornata: due italiani ai quarti di finale Challenger ATP “Città della Disfida”, terza giornata: due italiani ai quarti di finale Luca Nardi (ritiro di Copil), e Luciano Darderi, al termine di una battaglia contro il francese Couacaud, tengono ancora vive le speranze tricolore
Tennis in carrozzina: tra inclusione e autoironia al Circolo Tennis “Hugo Simmen” Tennis in carrozzina: tra inclusione e autoironia al Circolo Tennis “Hugo Simmen” «Non ci sono più scuse. Si può giocare a tennis in questo circolo o in altri più piccoli»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.