Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Sgomberato il plesso Enel di viale Marconi, fermati cinque occupanti abusivi

Nella serata di ieri, dopo altre segnalazioni, sono giunti i Carabinieri

Pomeriggio caotico ieri in viale Marconi, nell'ormai abbandonato palazzo dell'Enel. Dopo la segnalazione pubblicata ieri mattina nella sezione iReport di BarlettaViva, in cui una cittadina ha denunciato la presenza di una comunità di rom all'interno della struttura, la vicenda ha continuato a svilupparsi con l'intervento sul posto delle forze dell'ordine. Intorno alle ore 19.00 di ieri sera sono intervenuti i Carabinieri di Barletta, che hanno sgomberato la struttura e scortato in caserma gli occupanti, precisamente cinque capifamiglia. Al momento dell'intervento, si è creato parecchio scompiglio: sul posto infatti sono accorse anche le famiglie degli uomini fermati, tra cui donne e bambini.

Già nel corso del primo pomeriggio, ci è giunta una ulteriore segnalazione in cui si raccontava che alcuni dei rom che volevano entrare nella struttura hanno tentato di forzare i cancelli, avendoli trovati chiusi, e infine sono riusciti ad accedere dopo aver segato i varchi di un ingresso. Poi in serata, quando è stato richiesto l'intervento delle forze dell'ordine grazie alle chiamate di diversi cittadini residenti in zona, la situazione si è palesata, proprio come era stato raccontato nel nostro iReport.

L'ex palazzo dell'Enel è solo l'ultimo di alcuni luoghi disseminati per Barletta presi di mira da occupanti abusivi. Nella maggior parte dei casi si tratta di famiglie rom, molto spesso composte da donne e bambini anche molto piccoli: poco tempo fa avevamo segnalato l'occupazione di un'area nella stazione di Barletta, poi la presenza stabile di alcuni gruppi nei giardini De Nittis, poi ancora nell'area abbandonata dell'ex distilleria. Ora la struttura di viale Marconi è stata bonificata, e a breve saranno allertati i proprietari dell'immobile in modo da ripristinare la chiusura del plesso. Sembrerebbe però i rom, nonostante siano stati allontanati da viale Marconi, abbiano già identificato un ulteriore posto dove andare a dormire.
  • abusivi
  • viale Marconi
  • immigrati
Altri contenuti a tema
Deiezioni canine in Viale Marconi: il degrado continua Deiezioni canine in Viale Marconi: il degrado continua "Canem stercore Street", continuano le segnalazioni
“Canem stercore street”: meglio conosciuta a Barletta come viale Marconi “Canem stercore street”: meglio conosciuta a Barletta come viale Marconi Come trasformare uno splendido viale alberato in una ritirata per cani
1 Viale Marconi, sosta (poco) vietata Viale Marconi, sosta (poco) vietata Diverse le segnalazioni ma la situazione non cambia
21 Caso rifugiati, il comitato "Riprendiamoci Barletta" risponde al sindaco Caso rifugiati, il comitato "Riprendiamoci Barletta" risponde al sindaco Interviene il rappresentante Antonio Cannito
Palazzina occupata abusivamente, concluse le indagini Palazzina occupata abusivamente, concluse le indagini La Procura iniziò ad indagare dopo un'azione dei Carabinieri
«Quel ramo sta per cedere, chi può intervenire?» «Quel ramo sta per cedere, chi può intervenire?» Situazione di pericolo in viale Marconi
Barletta accoglie 15 donne migranti al PalaBorgia Barletta accoglie 15 donne migranti al PalaBorgia Cascella: «Ecco la sensibilità della città verso le tensioni internazionali»
"Sos Profughi", indumenti e scarpe grazie alla solidarietà di Barletta "Sos Profughi", indumenti e scarpe grazie alla solidarietà di Barletta Nei prossimi weekend gazebo con le uova di Pasqua
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.