Cardinale Vescovo
Cardinale Vescovo
Religioni

Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani

Il messaggio dell'arcivescovo Pichierri. «La Chiesa deve coltivare la spiritualità di Comunione»

"Uniti nell'insegnamento degli apostoli, nella comunione, nello spezzare il pane e nella preghiera" (At 2, 42)

Carissimi fratelli e sorelle. La settimana di preghiera per l'unità dei cristiani sottolinea ogni anno l'importanza e la necessità dell'ecumenismo spirituale da coltivare per tutto l'anno liturgico.

L'unità e la comunione dei cristiani è dono di Dio. Gesù ha pregato per l'unità dei suoi discepoli, di quanti già credono in lui e di quelli che crederanno: "Non prego solo per questi, ma anche per quelli che crederanno in me mediante la loro parola: perché tutti siano una sola cosa; come tu, Padre, sei in me ed io in te, siano anch'essi in noi, perché il mondo creda che tu mi hai mandato" (Gv 17, 20-21).

L'unità e la comunione dei primi cristiani, così come è scritto negli Atti degli Apostoli era il frutto della preghiera: "Essi ascoltavano con assiduità l'insegnamento degli apostoli, vivevano insieme fraternamente, partecipavano alla Cena del Signore e pregavano insieme. Dio faceva molti miracoli e prodigi per mezzo degli apostoli: per questo ognuno era preso da timore. Tutti i credenti vivevano insieme e mettevano in comune tutto quello che possedevano. Vendevano le loro proprietà e i loro beni e distribuivano i soldi fra tutti, secondo le necessità di ciascuno. Ogni giorno, tutti insieme, frequentavano il tempio. Spezzavano il pane nelle loro case e mangiavano con gioia e semplicità di cuore. Lodavano Dio ed erano benvisti da tutta lo gente. Di giorno in giorno il Signore aggiungeva alla comunità quelli che egli salvava" (At 2, 42-47).

La Chiesa deve coltivare la spiritualità di "comunione", partendo dall'ascolto della Parola e nutrendosi dell'Eucaristia; vivendo, inoltre, nella solidarietà e condivisione di ogni bene. Solo così si gusta la gioia di essere "famiglia di Dio".

La commissione diocesana per l'ecumenismo e il dialogo interreligioso ha preparato il programma della settimana.

Vi esorto, carissimi, ad accoglierlo partecipando attivamente agli incontri comunitari. I referenti zonali e parrocchiali, si rendano promotori in questo. Ed in tutte le parrocchie, nella santa Messa si leggano le letture di ogni giorno nella liturgia della Parola, concludendola con la preghiera dei fedeli; e si usi il formulario della Messa per l'unità dei cristiani.

Tutti i fedeli si impegnino ad essere "missionari di unità e di comunione" nelle proprie case e negli ambienti di vita comunitaria, come il lavoro e i rapporti sociali.

Il 25 gennaio p.v. concluderemo la settimana con la concelebrazione Eucaristica in Cattedrale, dove ordinerò Diaconi i tre Accoliti:

• Ruggero LATIANZIO;
• Natale ALBINO;
• Domenico PIERRO.

Nel ventesimo anniversario della mia ordinazione episcopale, che avvenne il 26 gennaio 1991 nella chiesa parrocchiale della SS. Trinità in Manduria, dove esercitavo il ministero di arciprete-parroco.

Il 17 gennaio, giorno del dialogo Ebrei - Cristiani lo vivremo all'insegna dell'amicizia con i fratelli Ebrei, da cui è nato il Cristo. Avremo, secondo il programma, l'incontro con il Rabbino Rav Scialom Bahbout, Presidente della Touro University Rome.

Chiudo il messaggio, invocando sulla Chiesa diocesana e su tutti i cristiani la benedizione del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

Giovan Battista Pichierri
Arcivescovo
  • Arcivescovo Giambattista Pichierri
  • Preghiera
Altri contenuti a tema
Una preghiera per Chiara, «la Fede può smuovere montagne» Una preghiera per Chiara, «la Fede può smuovere montagne» Questa sera una veglia alla chiesa di San Filippo
Un anno fa l'addio di Pichierri, la diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie lo ricorda Un anno fa l'addio di Pichierri, la diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie lo ricorda Le parole e la preghiera dell'arcivescovo Leonardo D'Ascenzo
La diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie ricorda Giovan Battista Pichierri La diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie ricorda Giovan Battista Pichierri Martedì 31 luglio una solenne celebrazione a Trani con l'arcivescovo D'Ascenzo
Verso il trigesimo dell’arcivescovo Giovan Battista Pichierri Verso il trigesimo dell’arcivescovo Giovan Battista Pichierri A Trani la benedizione del dormitorio a lui intitolato
Giovan Battista Pichierri: un Vescovo di Parola Giovan Battista Pichierri: un Vescovo di Parola Il ricordo del Centro studi "La cittadella Innova"
La comunità battista di Barletta ricorda monsignor Pichierri La comunità battista di Barletta ricorda monsignor Pichierri Il messaggio del pastore Nunzio Loiudice
La Diocesi esprime il suo commiato per la scomparsa dell'arcivescovo Pichierri La Diocesi esprime il suo commiato per la scomparsa dell'arcivescovo Pichierri Il percorso della sua vita, dalla formazione teologica al ruolo di Pastore
Addio al vescovo Pichierri, i funerali si svolgeranno venerdì pomeriggio Addio al vescovo Pichierri, i funerali si svolgeranno venerdì pomeriggio Allestita la camera ardente nel Palazzo Arcivescovile a Trani
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.