Cosimo Cannito
Cosimo Cannito
Attualità

Mino Cannito: «Barletta non avrà diritto a eleggere i propri consiglieri provinciali»

Il commento dell'ex sindaco sulle elezioni dei rappresentanti del Consiglio Provinciale

«Si consumeranno tra poche ore (sabato 18 dicembre), all'insaputa di tutti, le elezioni per la nomina dei rappresentanti dei vari comuni nel nuovo Consiglio Provinciale della B.A.T..
L'accordo scellerato, orchestrato da un "puparo" tra una parte dell'ex maggioranza e la minoranza, finalizzato alla sfiducia del Sindaco di Barletta, penalizza notevolmente la nostra città. Barletta, infatti, non avendo più un Consiglio Comunale, non avrà diritto a eleggere i propri consiglieri provinciali» scrive così l'ex sindaco di Barletta, Mino Cannito.

«Un'operazione politica che ha visto costoro svendere la nostra città, pur di tutelare i propri calcoli e interessi politici e personali. A costoro, infatti, poco è importato del danno provocato ai nostri concittadini.

Tutto questo è avvenuto in un momento storico particolare, segnato ancora dalla pandemia, privando Barletta di avere una propria voce politico/istituzionale nei tavoli dove si andranno a definire e a distribuire le ingenti risorse economiche derivanti dal PNRR.

Poco è importato di consegnare la Provincia agli andriesi, ai tranesi o ai biscegliesi, che l'hanno sempre osteggiata (ricordo a tutti la Provincia di Burletta per gli andriesi così come l'indifferenza, se non avversione, da parte dei tranesi o dei biscegliesi) e che oggi sorridono, a causa di qualcuno, per la nostra assenza.

Poco è importato tradire quella pagina esaltante di storia rappresentata dall'estenuante lotta dei barlettani per il raggiungimento del sogno chiamato Provincia. Ricordo l'impegno del Comitato di Lotta "Barletta Provincia" e di personalità importanti della storia barlettana come Don Luigi Filannino, i parlamentari Cioce e Borraccino, cittadini volenterosi come Dilecce, Binetti, Vaccariello e mi scuso, sin da ora, se dimentico qualcuno.

Ricordo, come se fosse ieri, il collasso cardiaco dell'ex sindaco Pino Dicuonzo dopo i tre giorni e le tre notti di occupazione del Consiglio Regionale, le conseguenze giudiziarie dell'occupazione della stazione dell'allora battagliero sindaco Raffaele Grimaldi, gli innumerevoli "viaggi della speranza" a Roma, le umiliazioni da parte di numerosi parlamentari, ai quali, pazientemente, con il cappello di mano, si riproponevano le legittime istanze di una città e di un intero territorio.

Per la prima volta, dunque, Barletta che ha lottato tanto per la sua Provincia, non avrà voce in capitolo nelle scelte decisionali. Di questa brutta pagina politica della nostra città e del regista che l'ha architettata, purtroppo, poco si parla. Eleggerà consiglieri provinciali di altri comuni ma non della sua città.

Non ci resta, quindi, che "ringraziare" costui e tutti coloro i quali hanno riservato questo regalo di Natale ai barlettani. Sono gli stessi soggetti politici che, in questi mesi e in questi giorni, sono affetti da un mutismo selettivo imbarazzante sulla questione, tanto che per la vergogna preferiscono spostare il tiro su argomentazioni strumentali. Sarebbe più corretto politicamente conoscere il loro pensiero.

Da parte loro sarebbe, inoltre, più opportuna un'assunzione di responsabilità rispetto a quanto studiato e perpetrato a tavolino, lasciando Barletta senza un governo cittadino. La nostra città, vera ispiratrice della Sesta Provincia Pugliese, non si sarebbe mai meritata tutto questo».
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
40 Stadio Puttilli, Cannito propone un documento congiunto: «Insieme Possiamo» Stadio Puttilli, Cannito propone un documento congiunto: «Insieme Possiamo» «Propongo la sottoscrizione di un documento congiunto da parte della stessa società e di tutti i candidati sindaco della città»
Il movimento civico "AMICO." a sostegno di Cannito Il movimento civico "AMICO." a sostegno di Cannito Al candidato sindaco è stato proposto un “Patto per Barletta”
Il senatore Damiani in sostegno di Cannito: «Siamo liberi da ogni condizionamento» Il senatore Damiani in sostegno di Cannito: «Siamo liberi da ogni condizionamento» Le parole del parlamentare azzurro all'indomani dell'apertura della campagna elettorale
1 Cosimo Cannito in Piazza: i giovani, la coalizione, la fiducia tradita Cosimo Cannito in Piazza: i giovani, la coalizione, la fiducia tradita «Mi ricandido per l'amore che nutro per la nostra città»
Amministrative 2022, tutti i candidati sindaco e le loro liste a Barletta Amministrative 2022, tutti i candidati sindaco e le loro liste a Barletta Questa mattina è scaduto il termine ultimo per la presentazione delle liste
1 Il candidato Cannito in Piazza Caduti il 15 maggio Il candidato Cannito in Piazza Caduti il 15 maggio Un incontro «per raccontarvi ciò che ho fatto in soli 3 anni»
Caracciolo-Cannito, è guerra diretta in campagna elettorale Caracciolo-Cannito, è guerra diretta in campagna elettorale Il consigliere del PD risponde alle dichiarazioni dell'ex sindaco
1 Consegna Stadio "Puttilli", Cannito chiede al commissario di proseguire l'iter Consegna Stadio "Puttilli", Cannito chiede al commissario di proseguire l'iter «L'obiettivo è ridonare la struttura alla città il prima possibile»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.