Don Claudio Gorgoglione
Don Claudio Gorgoglione
Religioni

Don Claudio discute una tesi sulla processione del venerdì santo di Barletta

Il 35enne ha conseguito il titolo di liturgista a Roma

Il 15 giugno con la discussione della tesi dal titolo "La processione Eucaristica del Venerdì Santo di Barletta. Un unicum teso fra liturgia e pietà popolare", don Claudio Gorgoglione si è licenziato presso il Pontificio Istituto Liturgico del Pontificio Ateneo S. Anselmo di Roma conseguendo il titolo di liturgista.

Don Claudio Gorgoglione è nato a Barletta il 4 aprile 1987 (35 anni). Cresciuto nella parrocchia dello Spirito Santo di Barletta, intraprende il discernimento vocazionale presso il Seminario Arcivescovile Diocesano di Bisceglie. Conseguita la maturità classica, completa la formazione al Sacerdozio presso il Pontificio Seminario Regionale Pugliese e successivamente ottiene il baccellierato in sacra Teologia. Svolto il ministero diaconale presso la Parrocchia Madonna di Loreto in Trinitapoli, riceve l'ordinazione sacerdotale il 23 giugno 2012 nella Cattedrale di Barletta.

Dal luglio 2012 all'agosto 2014 è vicario parrocchiale della comunità di S. Nicola in Barletta, mentre dal settembre 2014 al presente è vicario parrocchiale della comunità del Buon Pastore. Nel biennio 2014-2016 espleta il corso di licenza in liturgia presso il Pontificio Ateneo S. Anselmo di Roma ed è contemporaneamente ospitato presso le parrocchie Ss. Aquila e Priscilla al quartiere Marconi (2014-2015), e S. Maria delle Grazie al quartiere Trionfale (2015-2016); qui presta anche il anche il proprio servizio pastorale.

Nel 2016 collabora nell'Ufficio delle Celebrazioni liturgiche del Sommo Pontefice in Vaticano, in qualità di aiutante cerimoniere. Dal 2017 è Canonico onorario del Capitolo Cattedrale di Barletta, e dal 2018 Cavaliere ecclesiastico dell'Ordine Costantiniano di S. Giorgio martire, della cui rappresentanza di Barletta è Cappellano.

Il prossimo 23 giugno, unitamente alla comunità parrocchiale del Buon Pastore in Barletta, ringrazierà Dio con una celebrazione eucaristica per il dono del sacerdozio con la celebrazione eucaristica sul sagrato della chiesa parrocchiale.
  • Diocesi
Altri contenuti a tema
In ricordo dell'on.Vittoria Titomanlio, un incontro martedì 19 luglio In ricordo dell'on.Vittoria Titomanlio, un incontro martedì 19 luglio Si terrà ai giardini Baden Powell in Via Leonardo da Vinci
A Barletta una veglia di preghiera per il beato Pier Giorgio Frassati A Barletta una veglia di preghiera per il beato Pier Giorgio Frassati L'appuntamento è per le 20:00 di lunedì presso la chiesa del Buon Pastore
Pasquetta a Roma per 700 ragazzi dell'Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie per incontrare il Papa Pasquetta a Roma per 700 ragazzi dell'Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie per incontrare il Papa In tutto saranno circa 3mila i pugliesi a San Pietro
Don Sabino Lattanzio nominato postulatore della causa di beatificazione del cardinale Agustoni Don Sabino Lattanzio nominato postulatore della causa di beatificazione del cardinale Agustoni Il cardinale è considerato uno dei pilastri delle Suore “Figlie di Santa Maria di Leuca”
Dalla Diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie una raccolta fondi per il popolo ucraino Dalla Diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie una raccolta fondi per il popolo ucraino Le parole dell'Arcivescovo Mons. Leonardo D’Ascenzo
Oltre 100 giovani incontrano i vescovi pugliesi nella Basilica di San Nicola a Bari Oltre 100 giovani incontrano i vescovi pugliesi nella Basilica di San Nicola a Bari Vescovi pronti all'ascolto delle esigenze dei giovani: saranno organizzati diversi tavoli di confronto
I Vescovi pugliesi: «Vicini ai fratelli ucraini e russi sul nostro territorio» I Vescovi pugliesi: «Vicini ai fratelli ucraini e russi sul nostro territorio» Il messaggio congiunto delle diocesi pugliesi
1 Forte adesione al Patto Educativo in tutta la provincia Forte adesione al Patto Educativo in tutta la provincia L'iniziativa rivolta alle giovani generazioni per promuovere la legalità e la cittadinanza attiva
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.