Spettacolo
Spettacolo
Politica

Cultura post Covid a Barletta, «serve un bando per la realizzazione di spettacoli»

I consiglieri comunali Doronzo, Quarto e Filannino chiedono al Comune di sostenere con urgenza i lavoratori dello spettacolo

«La grande crisi sanitaria ha portato con sè strascichi di crisi economica che possono trasformarsi in crisi sociale, ovvero in vere e proprie tensioni nella società. In questo contesto sono tante le categorie che hanno subito gli effetti economici negativi della crisi sanitaria e della conseguente chiusura totale, a partire dai tanti lavoratori, chi cerca lavoro, i disoccupati e chi ha perso il lavoro precario che garantiva un minimo di entrate per la sopravvivenza. Convinti che si debbano trovare delle soluzioni complessive a livello nazionale per sostenere tutti e fare investimenti che diano un lavoro dignitoso a tutti, riteniamo necessario intervenire su una questione che riguarda direttamente il livello di responsabilità dell'amministrazione comunale, per cui serve trovare subito delle risposte concrete: ovvero interventi a sostegno dei lavoratori della cultura e dello spettacolo».

Sono le parole dei consiglieri comunali di Coalizione Civica Barletta Carmine Doronzo, Michelangelo Filannino e Ruggiero Quarto. «Nelle scorse settimane a Barletta un grande numero di artisti, freelance, operatori culturali e dello spettacolo, compagnie, associazioni, cooperative, imprese dell'indotto dello spettacolo dal vivo si sono unite sotto un unico coordinamento e hanno avanzato richieste chiare, sensate e urgenti al Comune.

Riteniamo meritorio questo lavoro di coordinamento e proposta e crediamo sia necessario che l'amministrazione accolga subito tutte le richieste scongiurando lungaggini burocratiche, ritardi e scaricabarile.
Il Comune deve quanto prima pubblicare un bando per la realizzazione di spettacoli, nel rispetto delle norme di sicurezza previste nei diversi DPCM, che abbia la finalità di sostenere, promuovere e programmare le produzioni artistiche locali, considerando che Barletta vanta professionisti di alto spessore nel campo musicale, teatrale, cinematografico, della danza, molti dei quali hanno subito gravi conseguenze economiche a causa dell'emergenza sanitaria.

Per far ciò occorre una cospicua dotazione finanziaria individuabile nelle somme già previste per l'estate, in quelle liberate da eventi che non si terranno (es. Disfida) e in altre economie.

Noi di Coalizione Civica saremo sempre al fianco della cultura e dei suoi lavoratori, quelli che con la cultura ci vivono ma anche quelli che con la cultura appena sopravvivono, precari, giovani e giovanissimi ai cui sforzi e sacrifici dobbiamo tantissimo come collettività. Un'amministrazione comunale sana e lungimirante ha il dovere di tutelare questo mondo non solo in momenti di difficoltà ma sempre, in quanto parte integrante di una comunità più formata, sana e giusta, ma anche in quanto capace di produrre ricchezza immateriale e materiale attraverso l'intercettazione di finanziamenti di cui tutta la città, direttamente o indirettamente, gode.

Sostenere la cultura e lo spettacolo è una strategia doppiamente vincente anche e soprattutto in questa particolare congiuntura: dare un contributo per la realizzazione delle attività culturali ha il doppio effetto positivo di sostenere economicamente i nostri lavoratori e allo stesso tempo di accrescere il livello culturale della città e recuperare quella socialità che tanto ci è mancata durante un periodo di isolamento.

Il nostro appello è quello di fare in fretta, mettendo da parte conflittualità e contrapposizioni interne ed esterne all'amministrazione affinché tutti possiamo dire di aver fatto sinceramente la nostra parte e nessun lavoratore sia rimasto indietro».
  • Evento
Altri contenuti a tema
Moda inclusiva ed enogastronomia, l'evento a Barletta Moda inclusiva ed enogastronomia, l'evento a Barletta In passerella modelle e modelli professionisti e diversamente abili, in carrozzina, oncologiche, con sindrome di down, straniere e curvy
Nancy Dell'Olio, ambasciatrice della Puglia nel Mondo, ospite a Barletta Nancy Dell'Olio, ambasciatrice della Puglia nel Mondo, ospite a Barletta Sarà presente all'evento “Divin Solstizio” organizzato dall'associazione Divine del Sud
I bartender di Barletta protagonisti della Sirene Competition I bartender di Barletta protagonisti della Sirene Competition Si sono aggiudicati il secondo e terzo posto della competizione
Cerco Claudio: il bello ha vinto, l'exhibition per Claudio Lasala Cerco Claudio: il bello ha vinto, l'exhibition per Claudio Lasala «Ricordatevi che questo evento parte da una tragedia» dice Annamaria Lasala
La nuova data della manifestazione "Cerco Claudio" sarà il giorno del suo compleanno La nuova data della manifestazione "Cerco Claudio" sarà il giorno del suo compleanno Il messaggio di Annamaria Lasala
Cerco Claudio: la riunione organizzativa per far emergere il bello Cerco Claudio: la riunione organizzativa per far emergere il bello Saranno oltre 52 le realtà presenti per mostrare il bello che quotidianamente avviene a Barletta
8 "Cerco Claudio", la zia del 24enne: «La famiglia diffonderà un messaggio alla città» "Cerco Claudio", la zia del 24enne: «La famiglia diffonderà un messaggio alla città» Le parole di Annamaria Lasala in vista della manifestazione del 18 dicembre
4 "Si va in Scena", presentato il cartellone degli eventi per l’estate 2020 "Si va in Scena", presentato il cartellone degli eventi per l’estate 2020 Divulgato il programma frutto del bando di concorso per sostenere le realtà artistiche locali
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.