Verde
Verde
La città

Comitato Aria Pulita sulle dichiarazione di Scommegna: «Inaccettabile l’accusa gratuita»

«Di fronte al disastro ambientale che affligge Barletta abbiamo deciso di dare il nostro apporto  per risolvere il problema»

«Nella mia qualità di Vice Presidente del Comitato Aria Pulita, mi venga concesso replicare e prendere posizione a quanto affermato, con una certa "vis polemica" dalla Dott.ssa Santa Scommegna, durante una intervista registrata per una emittente locale, diffusa nelle scorse ore» scrive l'avv. MicheleAlfredo Chiariello.

«Infatti, incalzata dal giornalista sulla questione ambientale, la Dott.ssa Santa Scommegna, dopo aver definito come "importante" il lavoro svolto dal Comitato, cui appartengo, ha affermato quanto, qui, si trascrive pedissequamente: "[…] mi sarei aspettata anche una neutralità nella discesa in campo ed invece aver deciso già di sostenere un candidato sindaco, in questo caso Cannito, mi è sembrato anche aver snaturato i presupposti per cui è nato il Comitato, che si è mosso bene sul territorio […] ripeto avrei auspicato una neutralità […] la forza delle associazioni è quella di essere neutrali, ascoltare, esercitare poi nelle urne la scelta su quale amministrazione puntare, però svolgere un ruolo neutrale, proprio perché la neutralità dà forza anche alle azioni delle associazioni […]".-

Pur accusando positivamente i complimenti sul lavoro svolto e sui risultati raggiunti – che rivendichiamo con orgoglio – non posso non contestare integralmente il resto delle affermazioni, che vanno a minare, senza motivo, la credibilità del Comitato e dei Candidati alla prossima tornata elettorale.-

Nella storia della Nostra Repubblica, un compito fondamentale nella tutela dell'ambiente – a maggior ragione dopo la riforma costituzionale di qualche mese fa – è stato, e continua ad essere, svolto dalle associazioni ambientaliste, sia sotto il profilo procedimentale, sia processuale che, infine, politico/sociale, come tanti esempi potrebbero essere qui richiamati.-

Inaccettabile è, dunque, l'accusa gratuita di aver snaturato i presupposti a fondamento del Comitato, che è nato e, tale rimane, apartitico, per aver scelto di scendere in campo nella prossima tornata elettorale, attraverso una lista civica.-

Errato, poi, è il convincimento che debbano essere le Associazioni ad ascoltare e ad essere neutrali, in quanto questi sono precipui compiti delle Amministrazioni e sorprende che tale affermazione provenga dalla Dott.ssa Santa Scommegna, Dirigente di lungo corso, per di più, anche dello Staff del Dott. Cosimo Cannito.-

Viceversa, di fronte al disastro ambientale che affligge Barletta – che di certo il Comitato non scopre in campagna elettorale, ma per il quale si batte da anni – abbiamo deciso di metterci la faccia cercando di dare il nostro apporto, anche professionale e di conoscenze medico, scientifiche e tecniche, per risolvere il problema, con una serie di proposte, che, nei prossimi giorni, divulgheremo alla cittadinanza, nel pieno, e consapevole rispetto e tutela dei vari diritti, e posizioni, contrapposti.-

Come detto nel comunicato di presentazione dei candidati, tale scelta è nata all'indomani della manifestazione organizzata dal Comitato lo scorso 19 Marzo, alla quale la politica barlettana, eccezion fatta per il Dott. Cosimo Cannito, è risultata assente, se non, in un paio di casi, presente per apparizioni di pochissimi minuti.-

Viceversa, anche in quella occasione il Dott. Cosimo Cannito ha manifestato tutta la sua sensibilità rispetto al problema, rispondendo positivamente alle nostre proposte, dandoci fiducia, addirittura affidandoci il compito di redigere e, ci si augura, realizzare, il profilo ambientale del suo programma elettorale, che porteremo avanti attraverso i Nostri candidati, espressione diretta del Comitato Operazione Aria Pulita, vale a dire il sig. Gorgoglione Gianluca, l'Ing. Patrizia Mele, l'Avv. Mattia Letizia Rana ed il sottoscritto Avv. MicheleAlfredo Chiariello.-

Tutto ciò premesso – pur comprendendo che la Nostra scelta è una rivoluzione per la noiosa politica barlettana - il Comitato Operazione Aria Pulita da un lato si tira indietro da inutili, e forse personali, polemiche, e dall'altro continuerà a combattere per gli obiettivi per i quali è nato.-»
  • Comitato Operazione Aria Pulita
Altri contenuti a tema
«Con Cannito prosecuzione al progetto del comitato Operazione Aria Pulita» «Con Cannito prosecuzione al progetto del comitato Operazione Aria Pulita» Interviene l'avvocato Chiariello: «Al centro del programma, delocalizzazione delle aziende insalubri e tutela della salute»
Pinuccio alla scoperta del canale H, Cianci: «Vogliamo vederci chiaro» Pinuccio alla scoperta del canale H, Cianci: «Vogliamo vederci chiaro» Tra pochi giorni il servizio di "Striscia" dedicato al canale H
Elezioni amministrative 2022, scende in campo anche il Comitato Operazione Aria Pulita Elezioni amministrative 2022, scende in campo anche il Comitato Operazione Aria Pulita «Abbiamo deciso di operare in prima linea»
Emissioni, continua l'allerta a Barletta. Cianci: «Ci sarà un Giudice a Berlino!» Emissioni, continua l'allerta a Barletta. Cianci: «Ci sarà un Giudice a Berlino!» La segnalazione dal Comitato cittadino Operazione Aria Pulita
Barletta chiede a voce alta maggiore sicurezza ambientale Barletta chiede a voce alta maggiore sicurezza ambientale Le richieste del comitato Operazione Aria Pulita
Manifestazione cittadina "I LOVE Barletta", ecco il programma Manifestazione cittadina "I LOVE Barletta", ecco il programma «Ci rincuora la presenza delle istituzioni che hanno inteso la gravità delle problematiche ambientali»
2 "I Love Barletta", il 19 marzo marcia per la qualità ambientale "I Love Barletta", il 19 marzo marcia per la qualità ambientale Cianci (Comitato Operazione Aria Pulita): «Ringraziamo Alecci per la concessione del patrocinio»
Discarica San Procopio, il Comitato OAP si rivolge a Lodispoto Discarica San Procopio, il Comitato OAP si rivolge a Lodispoto Una lunga lettera indirizzata al presidente della provincia in seguito alla proposta di ampliamento
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.