Sede polizia locale Barletta
Sede polizia locale Barletta
La città

Biomonitoraggio unghie bambini, convocati i firmatari del protocollo d'intesa

Dopo la riunione tecnica di ieri, è calendarizzato per domani un nuovo incontro

Nel pomeriggio di domani a Barletta presso la sede della Polizia municipale si terrà un incontro tra tutti i firmatari del protocollo di intesa sul biomonitoraggio delle unghie dei bambini di Barletta sottoscritto nel 2019 e i cui risultati sono stati resi noti dal dottor Agostino Di Ciaula a fine giugno. "Ieri, come annunciato, c'è stata una riunione tecnica endoprocedimentale con il dottor Di Ciaula, il Comune di Barletta e i referenti della Asl Bt direttamente interessati - dicono Alessandro Delle Donne, Commissario straordinario della Asl Bt e Cosimo Cannito, Sindaco di Barletta - durante l'incontro c'è stato un primo confronto sui dati riportati dallo stesso dottor Di Ciaula e che, al di là della pubblicazione, meritano attenzione e approfondimento da parte di tutti i soggetti istituzionali preposti alla prevenzione e alla salute ambientale".

"Lo stesso dottor Di Ciaula ha dichiarato nel corso dell'incontro di ieri che il lavoro avviato nel 2019 ha sicuramente bisogno di approfondimento epidemiologico - continua Delle Donne – perché serve un confronto sulla metodologia usata, sui risultati e sui limiti con altri soggetti a ciò istituzionalmente preposti".

"E' nostro diretto interesse valutare e far valutare attentamente quanto emerso - continua il Commissario straordinario – ma, va detto per non destare inutili preoccupazioni, non è stata messa in evidenza nessuna correlazione tra la concentrazione di metalli pesanti rilevati sotto le unghie dei bambini che hanno partecipato alla rilevazione e danni o problemi clinici. E' doveroso naturalmente portare avanti la questione, restituire a tutti i firmatari del protocollo i dati, proporre ulteriori analisi e mettere a disposizione i dati delle istituzioni preposte alla salute ambientale. Abbiamo mostrato, sin dall'inizio, il massimo interessamento alla prevenzione e alla salute pubblica e ambientale dando avvio a questo progetto e continuiamo oggi nel nostro impegno sostenendo confronto e analisi".
  • Inquinamento
Altri contenuti a tema
Torna nella notte la “puzza di formaggio” Torna nella notte la “puzza di formaggio” La nostra città come una piccola Miami? Così non si "campa" di turismo
Operazione Aria Pulita BAT: «Dopo la tregua ritornano le esalazioni maleodoranti» Operazione Aria Pulita BAT: «Dopo la tregua ritornano le esalazioni maleodoranti» Le nuove segnalazioni del Comitato sull'inquinamento a Barletta
L'associazione "Io Ci Sono!" preoccupata per i roghi nel territorio L'associazione "Io Ci Sono!" preoccupata per i roghi nel territorio Si chiede la partecipazione del prefetto Valiante
3 Barletta, ancora allerta per l'aria malsana Barletta, ancora allerta per l'aria malsana La segnalazione del cittadino Angelo Marzocca
Superamenti PM10, i dati del monitoraggio a Barletta Superamenti PM10, i dati del monitoraggio a Barletta L'Arpa Puglia fa il punto sul trend nell'arco del 2020: si registra un generale miglioramento della qualità dell’aria
Residui di fuochi d'artificio abbandonati sulla costa di Barletta Residui di fuochi d'artificio abbandonati sulla costa di Barletta La segnalazione divulgata da Antonio Binetti sui social
2 Ancora rifiuti abbandonati sulla litoranea di Barletta, Passero: «Ti beccheremo» Ancora rifiuti abbandonati sulla litoranea di Barletta, Passero: «Ti beccheremo» L'assessore all'Ambiente denuncia: «Ti prenderemo e faremo di tutto per far sì che questo scempio non accada mai più»
Installati a Barletta tre cestini galleggianti per "pulire" il mare Installati a Barletta tre cestini galleggianti per "pulire" il mare Il progetto è stato presentato ieri presso la Lega navale
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.