Specchietto
Specchietto

Tentata "truffa dello specchietto" sulla SS16bis a Barletta

«Segnalo quanto accaduto a me pensando alla povera prossima vittima di quei banditi»

«Addì 2 ottobre, alle ore 12 circa, percorrendo la 16 bis direzione Trani, una potente auto blu con targa bulgara si frappone tra me e un camion, pur essendoci poco spazio. Penso abbia voluto scannarsi per lasciar passare un'auto più veloce. Quando supero l'auto blu e il camion, sento il rumore come di una pietra che colpisce la mia macchina e subito mi sovviene la truffa dello specchietto "urtato" e rotto.

Dal retrovisore vedo che l'auto blu lampeggia, ma la ignoro. Allora accelera e mi affianca e il guidatore, un uomo sulla cinquantina, mi fa cenno come a dire "Non hai sentito"? Io gli faccio cenno di andare via e lui fa spericolate manovre come per buttarmi fuori strada. Io rallento e lui rallenta, restando sempre affiancato. Prendo il cellulare per fotografare la targa, ma non ci riesco, allora chiamo il 113, ma nessuno risponde, finché la telefonata si interrompe. Quello si incazza sempre più, così fingo di parlare al cellulare per fargli credere che sto chiamando le forze dell'ordine.

Il trucchetto funziona: infatti l'auto blu imbocca a tutto gas l'uscita Trani Nord. Io esco alla successiva e circa alle 12,20 sono alla stazione dei carabinieri di Trani. Il piantone:"Cosa vuole?" "Fare una denuncia contro ignoti ". "Deve aspettare ! Ma cosa è successo?" "Sulla 16 bis un'auto ha cercato di farmi accostare, ha cercato di speronarmi..." "Ha preso il numero di targa?" "Non ci sono riuscito, ma era una potente auto blu con targa bulgara ed è successo che..." "Senza numero di targa cosa vuole da noi?" Mi sono cascate le braccia e me ne sono andato, pensando alla povera prossima vittima di quei banditi.

Spero che almeno voi mi diate retta. Cordiali saluti».
  • Truffa
Altri contenuti a tema
Truffe agli anziani, i consigli dei Carabinieri di Barletta Truffe agli anziani, i consigli dei Carabinieri di Barletta Quattro gli incontri promossi dai militari dell’Arma a Barletta, Trinitapoli, San Ferdinando di Puglia e Margherita di Savoia
17 Maxi truffa a danno dello Stato, il barlettano Leonetti fermato a Santo Domingo Maxi truffa a danno dello Stato, il barlettano Leonetti fermato a Santo Domingo Gli inquirenti definiscono l'imprenditore il "Re dei bonus" e lo considerano ai vertici del sistema di frode
1 Fingono l’incidente della nipote per truffare un’anziana Fingono l’incidente della nipote per truffare un’anziana Il terribile episodio accaduto questa mattina a Barletta
«Il tuo Green pass è sospeso». Invece è una truffa «Il tuo Green pass è sospeso». Invece è una truffa Il ministero della Salute avverte su questi tentativi di phishing
Green pass, allerta dalla Polizia Postale: «Attenzione al falso messaggio WhatsApp» Green pass, allerta dalla Polizia Postale: «Attenzione al falso messaggio WhatsApp» Il link ufficiale può arrivare solo tramite mail o sms
Prescrivevano farmaci con ricette false, maxi truffa al Servizio Sanitario Nazionale Prescrivevano farmaci con ricette false, maxi truffa al Servizio Sanitario Nazionale Molti farmaci sono stati rinvenuti tra i rifiuti o bruciati in campagna: coinvolta anche la provincia Bat
Vendeva scarpe su Instagram e poi spariva: denunciato 50enne di Barletta Vendeva scarpe su Instagram e poi spariva: denunciato 50enne di Barletta Intascato l'importo pattuito spariva nel nulla, bloccando sul social l'acquirente
Occhio alle truffe, non aprire la porta a chi vuole donare mascherine Occhio alle truffe, non aprire la porta a chi vuole donare mascherine Il Comune di Barletta informa ai cittadini di non aver autorizzato nessuna distribuzione
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.