ATP
ATP "Città della Disfida"
Tennis

Sorpresa Giustino e Rosol: si completa il quadro delle semifinali

La sopresa del Challenger, il 25enne Lorenzo Giustino

È la sorpresa del Challenger di Barletta: il 25enne Lorenzo Giustino, numero 214 nel ranking mondiale, ha conquistato la semifinale dopo aver superato il tedesco Maximilian Marterer, testa di serie numero 7 del main draw. "È stata una prova importante, sono davvero contento - il commento del tennista azzurro a fine partita -. Mi sono venute bene tante giocate, quello che mi ero proposto di fare, l'ho fatto. È stata la mia miglior partita sin qui a Barletta, mi sono venuti bene tanti colpi".

Oggi il tennista napoletano sfiderà la testa di serie numero uno, il portoghese Gastao Elias nella prima semifinale, in programma al termine della finale di doppio tra Donati/Cecchinato e i fratelli Draganja della Croazia (start alle 12). "Sarà una sfida complicata, contro un grandissimo tennista – conclude Giustino -. Spero che potremo dare grande spettacolo. Leggere il mio nome accanto a quelli di Bedene, Elias e Rosol mi rende entusiasta. Ora penso solo a fare il meglio possibile e a recuperare energie quanto prima".

Soddisfatto anche Lukas Rosol, il tennista della Repubblica Ceca che in passato è arrivato ad occupare la 26esima posizione nella classifica mondiale. Attualmente numero 161 al mondo, Rosol ha conquistato la semifinale battendo in due set Alessandro Giannessi. "Per me è sempre un piacere tornare a giocare in questo torneo – dice Rosol -. Ci sono venuto qualche hanno fa, quando ho vinto il doppio, e nella stessa edizione ho perso nei quarti del singolo contro Bedene. Quest'anno ritrovo l'avversario inglese e ho voglia di riscatto. Sto bene e carico al punto giusto, dopo aver patito alcuni infortuni ad inizio anno. Contro Giannesi è stato complicato all'inizio perché lui è mancino, poi ho tarato i colpi ed è stato più semplice. Fermo restando che l'avevo incontrato in passato e ho visto una sensibile crescita del ragazzo. Le mie aspettative? Barletta per me è importante per tornare a vincere e ritrovare la migliore classifica".
  • tennis
Altri contenuti a tema
Gazzetta TPRA Challenge, vittoria per il barlettano Giovanni Mascolo Gazzetta TPRA Challenge, vittoria per il barlettano Giovanni Mascolo Trionfa nella categoria Entry Level L50 maschile a Roma
1 Tennis, all'ATP Barletta trionfa Giulio Zeppieri Tennis, all'ATP Barletta trionfa Giulio Zeppieri Ieri la finale del challenger: la sfida con Flavio Cobolli
ATP Barletta, fuori Martin: eliminata la testa di serie n.1 ATP Barletta, fuori Martin: eliminata la testa di serie n.1 Bene Cobolli che batte Van Rijthoven e approda ai quarti di finale del challenger
Tennis, un barlettano trionfa al Foro Italico: Piazzolla vince il Master FIT Kinder Tennis, un barlettano trionfa al Foro Italico: Piazzolla vince il Master FIT Kinder Il giovane tennista ha vinto la fase finale del circuito giovanile italiano alzando il trofeo sul campo centrale del Foro Italico
ATP Barletta, cinquina italiana alla seconda giornata ATP Barletta, cinquina italiana alla seconda giornata Vittorie per Arnaboldi, Vavassori, Zeppieri, Ocleppo e Nardi. Subito sconfitto il promettente argentino Cerundolo
ATP Barletta, due italiani per le prime due teste di serie ATP Barletta, due italiani per le prime due teste di serie Lo slovacco Martin affronterà Jacopo Berrettini, mentre l'argentino Cerundolo se la vedrà con Andrea Arnaboldi
Atp di tennis, a Barletta si parte domenica con le qualificazioni Atp di tennis, a Barletta si parte domenica con le qualificazioni Forti, Nardi e Maggioli sono le wild card. Occhi puntati sul giovane argentino Cerundolo e sull'esperto Martin
Nuova edizione del torneo ATP Barletta dal 22 al 29 agosto Nuova edizione del torneo ATP Barletta dal 22 al 29 agosto In programma la 21esima edizione dell'Open della Disfida
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.