Francesco Farina. <span>Foto Cosimo Campanella</span>
Francesco Farina. Foto Cosimo Campanella
Calcio

Il Barletta conferma Francesco Farina anche in Serie D

La conferma del mister del “triplete” è il primo punto fermo in vista di una stagione 2022/23 all’insegna della stabilità

Alla fine la notizia tanto attesa dai tifosi biancorossi è arrivata: Francesco Farina è stati confermato alla guida dell'ASD Barletta 1922 anche per la stagione 2022/23. Una stagione che vedrà impegnato il Barletta molto probabilmente nel girone H di Serie D, in compagnia delle compagini pugliesi, di quelle lucane e alcune delle compagini campane, che invece saranno certamente suddivise in due o più gironi.

È una riconferma non solo strameritata quella del mister casertano, ma fortissimamente caldeggiata dall'ambiente biancorosso, ancora particolarmente su di giri per lo straordinario "treble" di Pollidori e compagni nella stagione appena trascorsa.

Finalmente Francesco Farina potrà competere e dimostrare una volta per sempre che una categoria come l'Eccellenza sta particolarmente stretta ad un tecnico che a livello di campionati regionali ha vinto e stravinto in ogni dove.

In tutto questo è stata particolarmente lungimirante la società che, a partire dalla riconferma del mister, sembra voler puntare sul consolidamento delle proprie certezze, senza i voli pindarici di un passato neanche troppo lontano, che spesso hanno portato a sonore delusioni.

Ci sembra giusta quindi la politica dei piccoli passi, nell'attesa soprattutto di conoscere a giorni modalità e tempistiche della riapertura (non si sa se totale o parziale) del Puttilli, in modo tale che la campagna abbonamenti, i cui numeri sono già discreti, possa finalmente decollare consentendo a Mario Dimiccoli e soci (presenti e futuri) di programmare un campionato all'altezza.

In tutto questo, nell'attesa di innesti nel parco giocatori mirati e di categoria, la riconferma di Farina potrebbe costituire un surplus di motivazioni (per lo stesso Farina innanzitutto) che potrebbe davvero proiettare a il Barletta verso destinazioni calcistiche più consone alla sua storia.

Naturalmente la concorrenza sarà agguerritissima e le difficoltà di certo non mancheranno, ma la politica "bismarkiana" che la società sta attuando (prima consolidamento e poi espansione degli obiettivi) non può non incutere fiducia in un tifo biancorosso decisamente più maturo e consapevole dopo anni di sofferenze.
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
Un ottimo Barletta fa tremare la più quotata Fidelis Andria Un ottimo Barletta fa tremare la più quotata Fidelis Andria Finisce 2-2 l’amichevole pre campionato di San Giovanni Rotondo
Barletta 1922, primo raduno al "Puttilli" in vista della serie D Barletta 1922, primo raduno al "Puttilli" in vista della serie D Ritorno sul manto erboso dello stadio barlettano per i biancorossi
3 Barletta 1922: tra silenzi e cauto ottimismo è partita la campagna abbonamenti Barletta 1922: tra silenzi e cauto ottimismo è partita la campagna abbonamenti Tra ritorno al Puttilli e prezzi abbordabili i biancorossi si candidano ad un’annata da protagonisti
1 Le richieste del Barletta alla politica e ai candidati sindaci per iniziare la prossima stagione calcistica Le richieste del Barletta alla politica e ai candidati sindaci per iniziare la prossima stagione calcistica «Attendiamo fiduciosi una ufficiale e pubblica risposta entro il prossimo 5 giugno da parte delle autorità politico/amministrative»
Odissea “Puttilli”: l’ASD Barletta 1922 chiama la politica ad un’assunzione di responsabilità Odissea “Puttilli”: l’ASD Barletta 1922 chiama la politica ad un’assunzione di responsabilità Tra squalifiche del campo e questione stadio, inizia in salita l’avventura in Serie D del Barletta
Asta benefica per celebrare il Centenario del Barletta Calcio Asta benefica per celebrare il Centenario del Barletta Calcio Subbuteo Club Barletta dà l'appuntamento a giovedì 19 maggio
Lettera d'amore per il Barletta calcio Lettera d'amore per il Barletta calcio «Il bianco e il rosso sono sempre stati i colori che ho conservato nel cuore»
13 Grazie ragazzi. Grazie Barletta Grazie ragazzi. Grazie Barletta La storia di una società, di un mister, di una curva e di un gruppo di giocatori più forti di tutto e di tutti
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.