Barletta - Trinitapoli
Barletta - Trinitapoli
Calcio

Coppa Italia Dilettanti: successo di misura del Barletta 1922 sul Trinitapoli

Un gol di Pignataro regala la vittoria per 1-0 nel match di andata

Altro importante successo per il Barletta 1922 che nella gara di andata del secondo turno di Coppa Italia, disputata al "San Sabino" di Canosa, supera per 1-0 l'insidioso Trinitapoli al termine di una gara vibrante e combattuta, magari tecnicamente non per palati finissimi, ma caratterizzata da un alto tasso di agonismo.
Merito quindi al nuovo Barletta tutto grinta e sostanza per essere riuscito a domare un avversario tosto e motivato, in una di quelle gare spigolose che magari in un recente passato i biancorossi avrebbero fatto una fatica immane a portare a casa.

L'inizio del match vede il Trinitapoli di mister Scaringella partire meglio e sfiorare il vantaggio al 12' con un colpo di testa del centrale difensivo Campanella che termina fuori di pochissimo.
Due minuti più tardi il Barletta ha una buona occasione con Pignataro che supera in velocità Venturini ma sul più bello si allunga troppo la palla che finisce lemme lemme tra le braccia del portiere Matera.
Dopo un quarto d'ora abbondante caratterizzato da contrasti anche abbastanza ruvidi, durante il quale il gioco ristagna prevalentemente a metà campo, il Barletta trova il gol del vantaggio con un pregevole colpo di testa in tuffo di Pignataro che finalizza una grande azione imbastita da Lanzone e da Russo.

Poco prima dell'intervallo gli ospiti ci provano ancora ditesta con Venturini devia di poco oltre la traversa un angolo di Alba. L'inizio della ripresa vede il Barletta più arrembante e che sfiora il raddoppio al 50' con Lavopa, il cui tiro dal limite dell'area viene deviato sul palo da un difensore trinitapolese con Matera ampiamente battuto. Al 73' è capitan Pollidori a sfiorare la segnatura con un gran colpo di testa finito di poco a lato su piazzato di Vicedomini. Al 83' c'è gloria anche per Tucci che vola a deviare in angolo un gran tiro da fuori di Zaldua. E' l'unica grande occasione in tutto il secondo tempo, nonché l'ultima della partita, per il Trinitapoli che di li a poco resterà in dieci a causa dell'espulsione per doppio giallo dell'esterno difensivo Venturini.

Poco dopo il signor Epicoco di Brindisi – buona la sua direzione di gara – decreta la fine dell'incontro con il Barletta 1922 che vince per 1-0 il primo round della sfida di Coppa contro un Trinitapoli che al ritorno venderà carissima la propria pelle.
20 fotoBarletta - Trinitapoli
Barletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - TrinitapoliBarletta - Trinitapoli
  • Calcio
Altri contenuti a tema
Il Barletta fa "dodici" Il Barletta fa "dodici" Lavopa e super-Pignataro stendono un buon Team Orta Nova
Michele Chiariello: «Vi racconto come ho incontrato Gattuso, vorrei portarlo a Barletta» Michele Chiariello: «Vi racconto come ho incontrato Gattuso, vorrei portarlo a Barletta» Parla il 42enne barlettano diventato un simbolo di forza d’animo e spirito di rivalsa
Dal crollo alla rinascita: Michele Chiariello, il barlettano con Gattuso nel cuore Dal crollo alla rinascita: Michele Chiariello, il barlettano con Gattuso nel cuore Nel 2006 scopre di avere la sclerosi multipla e di doversi curare. A distanza di 15 anni è un modello per chiunque lo conosca
Eccellenza Puglia: Barletta da 10 e lode in attesa del Corato Eccellenza Puglia: Barletta da 10 e lode in attesa del Corato I biancorossi prima soffrono, poi superano per 2-1 il Trinitapoli
Il Futsal barlettano si stringe attorno al dolore di Claudio Lasala Il Futsal barlettano si stringe attorno al dolore di Claudio Lasala Barletta Calcio a 5, Eraclio Calcio a 5 e Futsal Barletta hanno osservato un minuto di silenzio prima delle loro partite di ieri pomeriggio
Irene​ Divittorio convocata per lo stage con la nazionale Irene​ Divittorio convocata per lo stage con la nazionale ​La talentuosa calciatrice barlettana a Tirrenia dal 13 al 17 Luglio per uno Stage con la nazionale U15
Italia campione d'Europa, è festa anche a Barletta Italia campione d'Europa, è festa anche a Barletta Tantissimi ragazzi in Piazza Aldo Moro per i festeggiamenti dopo la grande vittoria
Barletta, i trionfi Azzurri e la festa patronale. Storia ed evoluzione di una singolare coincidenza Barletta, i trionfi Azzurri e la festa patronale. Storia ed evoluzione di una singolare coincidenza È la terza volta che la festa patronale coincide con la partita della nazionale
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.