IMG
IMG
Basket

Basket, la Rosito Barletta cade al PalaPoli

93-68 il finale contro la Virtus Molfetta

Al "PalaPoli" la Rosito Barletta rimedia la seconda sconfitta nel campionato di C Silver. I biancorossi al cospetto della Virtus Molfetta, capolista ed imbattuta in questo avvio di stagione, cedono il passo con il risultato di 93-68. Una gara che non ridimensiona le ambizioni della Cestistica, chiamata a reagire già nella sfida di domenica, quando al "PalaMarchiselli" arriverà l'Angel Manfredonia.

La cronaca
Solito quintetto composto da Nicola Degni, Rainis, Stephens, Adersteg e Defazio per coach Degni. L'avvio di gara è piuttosto equilibrato, con Stephens e Adersteg che rispondono colpo su colpo al predominio sotto le plance del duo lituano Mecernis-Polekauskas. Il primo quarto va in archivio sul 22-17. Molfetta nel secondo periodo parte subito forte e mette i biancorossi a distanza di sicurezza grazie alle triple di Picca, Perrucci e Orlando. Barletta riduce il gap con i canestri di Adersteg, ma la tripla di Loprieno e i punti messi a segno da Polekauskas mandano le squadre negli spogliatoi sul 44-31.

Al ritorno sul parquet, la Virtus alza l'intensità difensiva e concede le briciole all'attacco biancorosso, chiudendo il terzo quarto avanti sul 73-39. Negli ultimi 10' di gioco la Rosito Barletta torna a macinare gioco grazie ad Amorese e Degni, ma non basta per evitare la sconfitta: 93-68 il finale.

Poco soddisfatto al termine della gara coach Degni: "E' stata una partita strana – ha ammesso il tecnico -, una partita dai due volti. Abbiamo subito un parziale terrificante nel terzo quarto contro una grande squadra che ci ha messo sempre in difficoltà, specialmente sotto canestro. Nell'ultimo quarto siamo riusciti ad esprimerci meglio, ma dobbiamo lavorare ancora per trovare i giusti equilibri. Ci sono momenti in cui le individualità superano il gruppo e questo non va bene. Quando ci sono le difficoltà, il gruppo deve essere coeso e lavorare insieme".

Virtus Molfetta-Rosito Barletta 93-68 (22-17; 22-14; 29-8; 20-29)
Virtus Molfetta: Loprieno 11, Sancilio 6, Squeo, Perrucci 17, Picca 3, Macernis 13, Spadavecchia 7, Cellamare, Polekauskas 18, Orlando 18. Coach: De Bellis
Rosito Barletta: Stephens 20, Balducci, Degni N. 5, Adersteg 23, Mavelli 7, Rizzi, Defazio 2, Amorese 11, Rainis, Diblasio. Coach: Degni L.
Arbitri: Anselmi Francesco di Ruvo Di Puglia e Grieco Cosimo di Matera
  • Cestistica Barletta
Altri contenuti a tema
Monopoli amara per la Rosito Barletta Monopoli amara per la Rosito Barletta L'AP porta a casa i due punti grazie al 73-65 finale
La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto Biancorossi trascinati da Kirlys, Guddemi e Degni
Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto I biancorossi si impongono 98-90 in rimonta
Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale 114-98 il finale al "PalaLosito", ma prestazione comunque positiva per i biancorossi
Rosito Barletta: prima prova, primo successo Rosito Barletta: prima prova, primo successo In rimonta i biancorossi mandano al tappeto Monopoli: 78-69
Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Restano in biancorosso Davide Rainis, Gennaro Tizzi e il coach Nicola Degni
Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Si decide tutto a gara tre, quattro uomini in doppia cifra per i biancorossi
La Rosito Barletta in scioltezza su Santeramo: 111-63 il finale La Rosito Barletta in scioltezza su Santeramo: 111-63 il finale I biancorossi blindano il quinto posto in classifica
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.