In Web Veritas

Moda e bellezza corrono sul web

Due settori in forte crescita nella vendita online

Negli ultimi anni la vendita online ha registrato una crescita esponenziale: se qualche anno fa chi voleva fare acquisti online si affidava ai grandi colossi marketplace come Amazon e Ebay o ai siti di offerte e flash sale come Groupon e Dalani, oggi gli utenti hanno maturato una consapevolezza maggiore nell'affidarsi a siti Ecommerce di proprietà dei brand. I settori della vendita che hanno registrato una crescita maggiore sono quelli della moda e del beauty. Il settore della moda italiana è anche quello più esportato attraverso i canali digitali, con un peso del 65% delle vendite online oltreconfine; mentre secondo lo Studio Netcomm, nel 2015 il valore degli acquisti online di cosmetica è aumentato del 22% rispetto al 2014, contro il +19% dell'intero Net Retail italiano. Ma come mai, tra tutte le categorie merceologiche, sono proprio questi settori a crescere maggiormente? Basta fare una ricerca approfondita sul web o conoscerne bene le dinamiche per rispondere a questa domanda.

Recensioni, opinioni e influencer

Nell'era della comunicazione sul web è diventato semplice per l'utente reperire informazioni su un prodotto di bellezza, sulla qualità di un capo di abbigliamento o sull'affidabilità di un negozio online. Pensiamo ai tantissimi canali Youtube e blog: molto spesso nascono per gioco, creati da ragazze come tante che sentono il bisogno di condividere la loro passione per il mondo della bellezza o della moda, per poi diventare talvolta dei veri e propri punti di riferimento per i loro follower. I casi più sensazionali di youtuber e blogger, diventate famosissime e riconosciute come influencer in Italia e in tutto il mondo, sono quelli di Clio Zammatteo (Clio Make Up) e Chiara Ferragni (The Blonde Salad).

Clio Make Up è la youtuber italiana più famosa e imitata, i suoi tutorial di make-up sono finiti anche in TV su Real Time e il suo forum sulla bellezza conta oltre 5 mila discussioni, aperte da ragazze che chiedono alla community consigli e opinioni sulla migliore crema antirughe o sui prodotti make-up da acquistare.
Chiara Ferragni oltre ad essere la fashion blogger italiana più seguita del mondo (con oltre 5,7 milioni di follower su Instagram), essere testimonial per Pantene e collaborare con grandi case di moda internazionali, è capace di influenzare le vendite di molti brand emergenti semplicemente indossando i loro capi di abbigliamento e accessori moda nei suoi scatti sui social.

Come loro, sono tante le ragazze con un canale Youtube o un blog, in cui le iscritte e lettrici ricercano opinioni prima di acquistare. Alla luce di questo, non è un caso se la vendita online nel settore moda e bellezza passa anche attraverso l'opinione di questi influencer, diventati ormai dei punti di riferimento rilevanti e autorevoli, talvolta utili a spingere le vendite: al giorno d'oggi è molto più semplice reperire informazioni e recensioni sincere, invece di affidarsi alla pubblicità a senso unico della pubblicità.
  • Internet
  • moda
  • Bellezza
Altri contenuti a tema
Molfetta Creation and Fashion 2021, la moda e la creatività tornano dal vivo Molfetta Creation and Fashion 2021, la moda e la creatività tornano dal vivo Il 25 settembre nel centro di Molfetta, in corso Dante: special guest Bianca Atzei
Nugnes, la storia della moda passa da Trani. E si ferma nelle sale di Palazzo Pugliese Nugnes, la storia della moda passa da Trani. E si ferma nelle sale di Palazzo Pugliese 100 anni di moda, fra imprenditoria ed avanguardia, forte delle radici di questa terra
Sulla passerella a Venezia per le donne afghane, il brand è made in Barletta Sulla passerella a Venezia per le donne afghane, il brand è made in Barletta Moda e solidarietà, il progetto è della 21enne barlettana Federica Pastore
Sabotavano la DAD, nei guai tre ragazzi beccati dalla Polizia Postale Sabotavano la DAD, nei guai tre ragazzi beccati dalla Polizia Postale Organizzavano interruzioni nelle lezioni online, adesso sono indagati: il fatto accaduto a Genova
Safer Internet Day 2021, premio per gli alunni della "Modugno- Moro" di Barletta Safer Internet Day 2021, premio per gli alunni della "Modugno- Moro" di Barletta I ragazzi della classe I G vincono il concorso Hackathon "An internet we trust, è tempo di dire la nostra"
Non solo TikTok, essere bambini al tempo dei social Non solo TikTok, essere bambini al tempo dei social Diventa sempre più urgente la necessità di una educazione digitale
2 Nugnes1920, 100 anni di tradizione e lusso Nugnes1920, 100 anni di tradizione e lusso Quando una boutique si trasforma in un luogo d’aggregazione, d’arte, d’innovazione e d’eccellenze
In abito bianco per uno shooting di moda, c'è anche la barlettana Vincenza Dinoia In abito bianco per uno shooting di moda, c'è anche la barlettana Vincenza Dinoia La testimonianza di due modelle in carrozzina. «C'è tanto da fare per l'inclusione sociale della donna con qualsiasi diversità o meglio particolarità»
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.