Passaggio a livello in via vecchia Madonna dello Sterpeto
Passaggio a livello in via vecchia Madonna dello Sterpeto
La città

Via Vecchia Madonna dello Sterpeto, una vergogna tutta barlettana

Abitanti e commercianti in balia di una viabilità cervellotica

Accade di tutto in una città come Barletta, e quasi sempre la viabilità diventa un problema, anziché agevolare la percorrenza delle strada cittadine. In questi giorni è arrivata alla redazione di Barlettalife una segnalazione riguardante via Vecchia Madonna dello Sterpeto, una parallela di via Trani, strada percorsa quotidianamente da centinaia di veicoli, ben conosciuta sia dagli abitanti che dagli autotrasportatori. Per tutti i frequentatori della zona, via Vecchia Madonna dello Sterpeto da qualche giorno sta diventando un incubo. In attesa dell'inaugurazione e dell'apertura del nuovo sottopassaggio, che vedrà la luce dopo anni e anni di gestazione, la viabilità di via Scuro e via Vecchia Madonna dello Sterpeto – per non parlare di quella di via dell'Industria è fortemente compromessa, vista anche la contemporanea chiusura del passaggio a livello. Se l'accesso a queste vie è di per sé pericoloso, essendo collocato su via Trani in un punto in cui i veicoli sfrecciano infischiandosene dei limiti, l'uscita diventa un vero e proprio rebus. Infatti, al momento, per ritornare in città, bisogna percorrere tutta via Vecchia Madonna dello Sterpeto (secondo le rilevazioni di Google Maps, si tratta all'incirca di 1300 metri), non essendo consentito dalla nuova segnaletica orizzontale applicata nei giorni scorsi di tornare indietro.

In attesa di "scoprire" la nuova segnaletica verticale, scopriamo che in via Scuro quella orizzontale in due casi conduce a vicoli ciechi, disorientando (e non poco) i guidatori inesperti che non conoscono la zona. Questa nuova cervellotica sistemazione ha mandato letteralmente in tilt centinaia di barlettani che quotidianamente percorrono quelle vie. Anche l'apertura del sottopassaggio non risolverà i problemi di viabilità della zona, visto che lo stesso, in caso di pioggia, sarebbe fortemente minacciato dalle acque piovane. I cittadini della zona sono esasperati e sono in attesa delle nuove presunte migliorie che il Comune vorrà apportare: «Siamo stanchi di questa situazione, ogni giorno ci tocca percorrere tanti chilometri in più. Hanno murato il passaggio a livello, ma siccome il sottopassaggio non è ancora stato aperto, per tornare in città ogni volta ci tocca fare più di 2 chilometri in più. È una situazione disastrosa, stavamo meglio con il passaggio a livello. Tra autoveicoli e macchine di qui ogni giorno transita tanta gente, vuoi per lavoro vuoi per altro, e imbottigliarci così complica tutto. Anche il sottopassaggio non risolverà le cose, visto che quella sarà l'unica via d'uscita percorribile da camion e tir che quotidianamente scaricano e caricano la merce dalle attività commerciali. Ci piacerebbe tanto conoscere chi ha pensato a queste modifiche, ogni giorno gioca con il nostro tempo, ci fa consumare tanta benzina in più». È partita nei giorni scorsi una raccolta firme, ma la voce di questi cittadini è rimasta a lungo inascoltata. Chi ha fatto i lavori non ha pensato di accogliere le rimostranze dei barlettani che abitano in quelle zone. Via Vecchia Madonna dello Sterpeto, via Scuro e via dell'Industria sono intricati esempi di una viabilità cervellotica ed esasperante.
  • Passaggio a livello
  • Situazione di pericolo
  • Maria Santissima dello Sterpeto
Altri contenuti a tema
Laboratorio artistico Prima colonia di iconografi serbi a Barletta Laboratorio artistico Prima colonia di iconografi serbi a Barletta Si terrà nella Chiesa di S. Michele a cura del Comitato Feste Patronali in collaborazione con la Società Dante Alighieri Comitato di Vranje (Serbia)
La Polizia di Stato celebra la Madonna dello Sterpeto La Polizia di Stato celebra la Madonna dello Sterpeto Ieri mattina l'omaggio alla Santa Patrona
In via Duomo l'omaggio pittorico alla Madonna dello Sterpeto In via Duomo l'omaggio pittorico alla Madonna dello Sterpeto Un omaggio alla patrona amata dai barlettani nel Mese Mariano
Inizia il Mese Mariano: Barletta prega con la Madonna dello Sterpeto Inizia il Mese Mariano: Barletta prega con la Madonna dello Sterpeto Ieri l'arrivo dall'icona in città dal Santuario sotto il cielo nuvoloso
Barletta accoglie la Madonna dello Sterpeto: messa alle ore 21 in Cattedrale Barletta accoglie la Madonna dello Sterpeto: messa alle ore 21 in Cattedrale L'accoglienza non si svolgerà in piazza a causa del meteo incerto
Trolley "sospetto" in via Vittorio Veneto, intervengono gli artificieri: è falso allarme Trolley "sospetto" in via Vittorio Veneto, intervengono gli artificieri: è falso allarme Monitoraggio terminato
Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Dopo gli episodi accaduti in pochi giorni a Trani, Barletta, Bari e Andria, ne parliamo con il comandante dei Carabinieri Massimiliano Galasso
Allarme bomba a Trani, Barletta e Palese: si indaga per terrorismo Allarme bomba a Trani, Barletta e Palese: si indaga per terrorismo Aperto fascicolo contro ignoti da parte della DDA di Bari
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.