Antonella Laricchia. <span>Foto Cosimo Campanella</span>
Antonella Laricchia. Foto Cosimo Campanella
Politica

Scuola, Laricchia bacchetta la Regione: «Scaricabarile sulle famiglie»

«Si sottovaluta la portata del danno culturale e sociale che la possibilità della non frequenza sta causando»

«Abbiamo ascoltato il grido di dolore del mondo della scuola davanti al quale non possiamo restare indifferenti». Lo ha dichiarato ieri la consigliera del Movimento 5 Stelle Antonella Laricchia, scagliandosi contro l'operato della Regione che ha da poco consentito l'ingresso in giunta della pentastellata Rosa Barone.

«L'amministrazione regionale - prosegue Laricchia - sta sottovalutando la portata del danno culturale e sociale che la possibilità della non frequenza sta causando. Ci uniamo alla richiesta di tutti i Sindacati di pubblicare i dati di frequenza scolastica che le scuole inviano alla Regione, richiesta che il Presidente della Commissione Metallo si è impegnato a formalizzare. Non è possibile continuare con ordinanze pubblicate all'ultimo momento e con una durata estremamente ridotta che generano confusione sia tra il personale scolastico che tra le famiglie.

È necessario analizzare i dati della frequenza scolastica, calcolare la percentuale di frequenza sostenibile e mettere le scuole in condizione di muoversi in autonomia all'interno di un perimetro ben determinato. Così come è indispensabile promuovere la vaccinazione del personale scolastico. Non si può continuare a fare lo scaricabarile sulle famiglie e cercare di far passare la superficialità in un ambito strategico per le future generazioni come libertà di scelta».
  • Movimento 5 stelle
Altri contenuti a tema
L'infermiere di famiglia e di comunità, la proposta di legge in Regione L'infermiere di famiglia e di comunità, la proposta di legge in Regione Il Movimento 5 Stelle ha presentato la proposta per potenziare l'assistenza domiciliare
1 Sfiduciato Cannito, il M5S cosa fa? Il parere di Grazia Di Bari Sfiduciato Cannito, il M5S cosa fa? Il parere di Grazia Di Bari La consigliera regionale: «Questa amministrazione non poteva andare avanti perché ha sbagliato troppo. La città ha pagato le scelte politiche di tre anni fa»
1 Indennità di fine mandato ai consiglieri regionali, il M5S chiede l'abolizione Indennità di fine mandato ai consiglieri regionali, il M5S chiede l'abolizione Tra i firmatari, anche i barlettani Coriolano, Carone e Basile
«A Barletta i 5 stelle “salvano” Cannito, ma ne chiedevano le dimissioni» «A Barletta i 5 stelle “salvano” Cannito, ma ne chiedevano le dimissioni» La nota di Italia Viva dopo l’ultimo Consiglio comunale
4 Erbacce e degrado, «Porta Marina ha bisogno di manutenzione» Erbacce e degrado, «Porta Marina ha bisogno di manutenzione» Intervento dei consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle
4 Supermercato vicino al castello di Barletta, presentato un esposto in Procura a Trani Supermercato vicino al castello di Barletta, presentato un esposto in Procura a Trani La nota dei consiglieri Basile, Coriolano e Carone
2 Oli esausti, a Barletta approvata la mozione per implementare la raccolta Oli esausti, a Barletta approvata la mozione per implementare la raccolta Il M5S: «Si tratta di un importante passo per la salvaguardia e la protezione del nostro ambiente»
Il Movimento 5 Stelle con Emiliano, ma in Puglia è bufera nell'opposizione Il Movimento 5 Stelle con Emiliano, ma in Puglia è bufera nell'opposizione Le reazioni dopo la nomina di Rosa Barone come assessore al Welfare della Regione Puglia
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.