Scultura stemma città di Barletta
Scultura stemma città di Barletta
Politica

Restituita a Barletta la scultura dello stemma della città: le parole di Dario Damiani

«Quale migliore occasione di restituirlo alla Città se non le Giornate Europee del Patrimonio»

Restituito alla cittadinanza il gruppo scultoreo con lo stemma comunale di Barletta. L'opera era stata rimossa dalla facciata del Teatro Curci nel 1960 e, da allora, abbandonata sul terrazzo della galleria. Ieri, dopo accurato restauro, è stata ripresentata alla città in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio.

Alla cerimonia di inaugurazione, presso il Teatro Curci, ha preso parte anche il senatore di Forza Italia Dario Damiani: «Quale migliore occasione di restituirlo alla Città se non le Giornate Europee del Patrimonio, dedicate proprio alla riscoperta e valorizzazione dell'immenso patrimonio culturale nazionale e, quindi, locale. La Cultura, soprattutto in un Paese come l'Italia, è il settore che forse ha sofferto più di altri le conseguenze delle restrizioni rese necessarie dal contenimento della pandemia - ha dichiarato il parlamentare - Perciò quest'anno, eventi come questo hanno un sapore diverso, il sapore di una riconquista. È l'emozione di una ripartenza che per mesi non sapevamo se e quando sarebbe arrivata, e che abbiamo tenacemente inseguito e raggiunto grazie a una campagna vaccinale ammirata in tutto il mondo, a cui il nuovo governo ha impresso un cambio di passo che ha fatto la differenza. D'ora in poi abbiamo davanti opportunità straordinarie, storiche, di rilancio, grazie ai fondi europei del PNRR che destina a Cultura e Turismo complessivamente 6,68 miliardi di euro suddivisi in quattro ambiti di intervento.
Restituita a Barletta la scultura dello stemma della città
Una delle principali linee di azione riguarderà la digitalizzazione delle imprese culturali e creative e del patrimonio culturale e artistico. È significativo che le misure per la creazione di piattaforme digitali siano la principale voce della sezione dedicata al «Patrimonio culturale per la prossima generazione»: il Governo, così come la stessa Unione Europea, punta proprio su sostenibilità e digitalizzazione, con l'obiettivo di attuare quella trasformazione radicale della società e dell'economia necessaria per superare le sfide che ha posto la pandemia e quelle del prossimo millennio. Un'opportunità che anche la città di Barletta dovrà cogliere senza indugio»
, ha concluso Damiani.
  • Dario Damiani
Altri contenuti a tema
1 Fondo ristori, ufficio provinciale Bat e riqualifica campi sportivi Fondo ristori, ufficio provinciale Bat e riqualifica campi sportivi Il senatore Damiani rende noto di aver presentato tre emendamenti
1 Riapertura dello stadio Cosimo Puttilli: l'intervento di Damiani Riapertura dello stadio Cosimo Puttilli: l'intervento di Damiani Verrà effettuato un sopralluogo nel giorno di venerdì 26 novembre
1 Settore balneare, interviene il senatore Damiani Settore balneare, interviene il senatore Damiani «È necessario il massimo impegno per individuare soluzioni»
7 Senatore Damiani: «La salute pubblica è un'esigenza primaria» Senatore Damiani: «La salute pubblica è un'esigenza primaria» La dichiarazione del senatore sulla problematica ambientale
Visita dei senatori Ronzulli e Damiani presso il Commissariato della Polizia Visita dei senatori Ronzulli e Damiani presso il Commissariato della Polizia Chiederanno al Commissario prefettizio Alecci di proclamare il lutto cittadino
1 Faro Napoleonico nel porto di Barletta: sottoscritto il protocollo d'intesa per il recupero architettonico Faro Napoleonico nel porto di Barletta: sottoscritto il protocollo d'intesa per il recupero architettonico L'intervento del senatore Damiani che ha seguito l'iter
1 Dario Damiani sul Ddl Zan: «Necessità di avviare un confronto» Dario Damiani sul Ddl Zan: «Necessità di avviare un confronto» Il senatore si esprime sul blocco avvenuto nella giornata del 27 ottobre
1 Damiani torna a parlare di sicurezza sui luoghi di lavoro Damiani torna a parlare di sicurezza sui luoghi di lavoro Nell'ultimo decreto il Governo ha dedicato un'apposita sezione in materia di sicurezza
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.