Musica
Musica
Religioni

Musicisti e cantori, una speciale benedizione a Barletta

La ricorrenza in occasione della festa di Santa Cecilia

In occasione della festa di Santa Cecilia, patrona dei musicisti e dei cantori, la parrocchia di San Benedetto in Barletta con il suo coro polifonico "Vir Dei Benedictus", il suo parroco don Francesco Fruscio e il direttore del coro, il m° Pasquale Somma, promuovono la benedizione ai musicisti e cantori della diocesi, durante la celebrazione eucaristica delle ore 19.00 di questa sera.

"È una tradizione – spiega don Francesco Fruscio - che vogliamo iniziare, e che vuole essere l'occasione per tutti noi di ritrovarsi per pregare e venerare assieme questa santa patrona in un'occasione tutta particolare e che passava completamente inosservata nella cultura cittadina barlettana. Ma essa è, anche, opportunità per tutti noi di riflettere sull'importanza del servizio offerto da ciascuno all'interno della comunità parrocchiale: accompagnare la liturgia con il canto trasmettendo e rafforzando con esso i contenuti del Vangelo tenendo sempre ben presente che la musica sacra sarà tanto più santa quanto più strettamente sarà unita all'azione liturgica, sia dando alla preghiera un'espressione più soave e favorendo l'unanimità, sia arricchendo di maggior solennità i riti sacri. Ad animare la celebrazione ci sarà il Gran concerto bandistico "Città di Barletta".

Già noto a molti per lo spirito innovativo e rivoluzionario, l'Associazione si afferma sul territorio quale ente promotore della cultura musicale bandistica ed orchestrale. Il fine, non ultimo, che si intende perseguire pare coincidere, soprattutto, con la riscossione del consenso e dell'approvazione della cittadinanza barlettana. Inoltre interverranno una sezione di archi facente parte dell'organico che ormai puntualmente accompagna le celebrazioni liturgiche e non nella parrocchia San Benedetto. Tutto ciò sarà possibile grazie all'intesa e alla voglia di collaborare dei giovani musicisti barlettani, il presidente dell'associazione m° Savio Petruzzelli, il direttore artistico e vice presidente m° Alessandro Ragno con il m. Pasquale Somma, nell'intento di avviare un progetto tanto innovativo quanto originale, integrare al già consolidato concerto bandistico un'ampia sezione di archi".

La celebrazione liturgica, che vedrà così impegnati coristi provenienti da diverse parrocchie che hanno risposto all'invito del coro parrocchiale come i cori di Sant'Agostino e Spirito Santo insieme a musicisti professionisti, sarà presieduta dal Vicario Generale Mons Giuseppe Pavone e dal parroco don Francesco Fruscio che impartiranno la benedizione particolare a tutti i musicisti lì presenti.
  • Musica
  • Chiesa di San Benedetto
Altri contenuti a tema
«Volevo dar voce al mio io interiore con parole tutte mie» «Volevo dar voce al mio io interiore con parole tutte mie» Fabiana Finzi, 20enne barlettana, debutta con la sua prima canzone “Senza tempo”
Cittadella della Musica Concentrazionaria: l'approvazione dalla Giunta Cittadella della Musica Concentrazionaria: l'approvazione dalla Giunta Il progetto si terrà presso l'ex distilleria di Barletta
Barletta-Amburgo e ritorno inseguendo il violoncello Barletta-Amburgo e ritorno inseguendo il violoncello L’esperienza del giovane violoncellista barlettano Gabriele Marzella alla celebre Elbphilarmonie di Amburgo
A Barletta la statua di San Benedetto A Barletta la statua di San Benedetto Installata nella omonima parrocchia, progetto nato nel 2005 con l'elezione di Benedetto XVI
Il coro "Il Gabbiano" in concerto il 6 e 8 gennaio Il coro "Il Gabbiano" in concerto il 6 e 8 gennaio L'ingresso sarà gratuito e si terranno uno, presso la Chiesa del SS.mo Crocifisso e l'altro, presso la Chiesa di S. Agostino
A Natale e Capodanno emissioni sonore fino alle ore 3 A Natale e Capodanno emissioni sonore fino alle ore 3 Ordinanza del sindaco Cannito
Operazione Soret, raggiunto l'obiettivo: recuperata l'intera sinfonia "Rêve de France" Operazione Soret, raggiunto l'obiettivo: recuperata l'intera sinfonia "Rêve de France" Nei prossimi mesi si stenderà in partitura il materiale fonografico
Ospite a Barletta la pianista Giuseppina Torre: «La musica è la mia isola felice» Ospite a Barletta la pianista Giuseppina Torre: «La musica è la mia isola felice» Incontrerà gli studenti il 25 e 26 novembre, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.