Castello di Barletta
Castello di Barletta
La città

Migliorare i servizi della biblioteca di Barletta, l'appello degli studenti

I ragazzi che quotidianamente frequentano le sale segnalano tre problemi: bagni, orari di apertura e riscaldamento

«La Biblioteca Comunale "Sabino Loffredo" non ha mai smesso di essere frequentata da giovani studenti ed è proprio da questi che giunge un grido di ascolto per vari problemi che si possono sintetizzare in tre punti chiave: bagni, orari di apertura e riscaldamento».

A scrivere queste parole sono proprio alcuni studenti barlettani che frequentano la Biblioteca Comunale "Sabino Loffredo".

«Partendo dal primo punto, si vuole sottolineare che nonostante siano puliti quotidianamente, i bagni non hanno porte (o se le hanno, sono rotte) e i wc sono molto vecchi e instabili. I lavandini sono pericolanti. Le pareti sono in uno stato di abbandono, dato dal fatto che molto spesso cade intonaco e pezzi di tufo. I vari servizi igienici sono ormai obsoleti e per chi frequenta la biblioteca ci si è imbattuti in gatti o volatili che bevevano direttamente dai wc. Bisogna intervenire per rendere i bagni più sicuri dal punto di vista sanitario e strutturale, ma non con piccoli interventi di manutenzione come è sempre accaduto.

Altro punto cruciale è l'orario di apertura, che seppur la mattina soddisfa i desideri degli studenti (dalle 8:30 alle 13:30), il pomeriggio non permette uno studio continuo poiché la biblioteca apre alle 16 e chiude alle 19. Inoltre, il sabato è chiusa tutto il giorno. Si chiede un'apertura pomeridiana più lunga (magari dalle 15 alle 20) e l'apertura anche di sabato, come avviene per la biblioteca comunale di Trani.

Ultimo punto è il riscaldamento che è completamente assente durante tutto l'inverno e che costringe gli studenti a studiare con giacche e sciarpe. Sono presenti delle piccole stufe ma ormai rotte da anni. A ciò si aggiunge una scarsa e quasi nulla predisposizione di prese elettriche e di lampade funzionanti per ogni singola postazione.

Tutto ciò è stato fatto presente da anni nei vari questionari di valutazione che venivano forniti dalla biblioteca stessa e alla dirigente Dott.ssa Santa Scommegna, ma nessuno ha dato seguito alle indicazioni che venivano fornite.

Si vuole rendere la biblioteca un vero punto di attrazione culturale sul territorio e questi accorgimenti possono essere una svolta decisiva. Certi che la nostra voce verrà ascoltata».
  • Disagio per i cittadini
  • Biblioteca "S. Loffredo"
Altri contenuti a tema
4 «Bisogna garantire la privacy», segnalazione dall’ex ospedale di Barletta «Bisogna garantire la privacy», segnalazione dall’ex ospedale di Barletta Utenti del Servizio Protesi ricevuti in un corridoio
"Scelti per voi": l'iniziativa della biblioteca "Sabino Loffredo" "Scelti per voi": l'iniziativa della biblioteca "Sabino Loffredo" Una selezione di libri recenti inclusi nel catalogo
Crollo di via Curci a Barletta, continuano i disagi per i residenti Crollo di via Curci a Barletta, continuano i disagi per i residenti A quasi 7 mesi dal crollo, nulla sembra essere cambiato. I cittadini chiedono aiuto
La Biblioteca di Barletta sempre più "digitale" La Biblioteca di Barletta sempre più "digitale" Adesione alla piattaforma MediaLibraryOnLine: migliaia di contenuti digitali gratuiti per gli utenti
Scavi senza fine in via Don Luigi Filannino Scavi senza fine in via Don Luigi Filannino Disagi per i residenti, «si è anche accumulata immondizia»
Biblioteca Sabino Loffredo: aggiornata la guida online per gli utenti Biblioteca Sabino Loffredo: aggiornata la guida online per gli utenti È possibile trovare i libri più recenti inseriti e prenotate il prestito dei libri
La biblioteca di Barletta si prepara agli eventi di Natale La biblioteca di Barletta si prepara agli eventi di Natale Il programma delle iniziative che si svilupperanno durante il periodo natalizio
Via Leonardo da Vinci al buio Via Leonardo da Vinci al buio «I residenti hanno paura di parcheggiare a causa della mancanza di illuminazione»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.