Flavio Basile e Matteo Salvini
Flavio Basile e Matteo Salvini
Politica

Flavio Basile si dimette dalla Lega: «Non mi riconosco più nel movimento»

Basile aveva già ritirato la sua candidatura alle Regionali. Dopo è stato caos nella segreteria barlettana

Flavio Basile rassegna la sua irrevocabile uscita dalla Lega Salvini. Una scelta con effetto immediato, che il presidente vicario del consiglio comunale di Barletta ufficializza in una nota stampa: «Non ho condiviso il modus operandi di alcuni esponenti del partito nel corso delle Regionali – spiega – che hanno organizzato una competizione volta al raggiungimento delle poltrone a favore di uno piuttosto che dell'altro candidato, più che finalizzata a predisporre un gioco di squadra volto al raggiungimento del risultato per l'intero partito».

Dinamiche che avevano spinto Basile a ritirare la sua candidatura dalla corsa al consiglio regionale di via Gentile un mese prima della convocazione al voto del 20 e 21 settembre, atto formalizzato attraverso una nota ufficiale all'Ufficio Elettorale Centrale nella Corte di Appello di Bari. «Le mie dimissioni - precisa Basile - sono consequenziali alle dimissioni prima del direttivo e poi del segretario cittadino, l'avvocato Mario Spera, arrivate in segno di discontinuità e protesta con i dirigenti del partito».

Già candidato sindaco di Barletta alle Amministrative del 2018 e in precedenza consigliere comunale eletto con una lista civica nel 2011 e nel 2013 da capogruppo in consiglio comunale, carica rinnovata con la Lega nel 2018, Basile si dice «mentalmente e culturalmente lontano da questo modo di far politica svincolato dalla meritocrazia e dalla obiettività in termini di voti. Pertanto ne prendo le distanze, pur rimanendo immutata la stima nei confronti del segretario nazionale Matteo Salvini. La Lega non ha colto nel nostro territorio la palpabile delusione di numerosi sostenitori, che con il voto di settembre hanno visto svanire gli sforzi fatti negli ultimi tre anni di attivismo sul territorio.

Negli ultimi tempi siamo stati troppo raramente coinvolti da dirigenti provinciali e regionali. Si è voluto prediligere un vecchio sistema di favoreggiamento che non ha tenuto conto della storia politica e dello spessore delle persone favorendo, al contrario, gente che dal risultato elettorale è stata ampiamente bocciata. Una visione che non combacia con la mia. Preferisco sedermi in panchina e non essere punto apicale di un movimento nel quale non mi riconosco più».
  • Flavio Basile
  • Lega
Altri contenuti a tema
Lega, Michele Abruzzese abbandona il partito: «Tradito lo spirito che mi aveva spinto ad aderire» Lega, Michele Abruzzese abbandona il partito: «Tradito lo spirito che mi aveva spinto ad aderire» Abruzzese è stato il primo segretario della  Lega di Andria, lascia dopo una militanza durata oltre un lustro
6 "Attacchi dai 18 consiglieri su una mia dichiarazione", Basile non ci sta "Attacchi dai 18 consiglieri su una mia dichiarazione", Basile non ci sta Il consigliere del Gruppo Misto replica alle accuse
Lega Barletta​, «noi alternativi a questa amministrazione» Lega Barletta​, «noi alternativi a questa amministrazione» Il segretario provinciale Grimaldi: «Non abbiamo consiglieri, né assessori che ci rappresentano»
4 Il barlettano Ruggiero Grimaldi commissario provinciale della Lega Il barlettano Ruggiero Grimaldi commissario provinciale della Lega Nominati i nuovi vertici del partito nella provincia di Barletta-Andria-Trani
Referendum giustizia, oggi un gazebo anche a Barletta Referendum giustizia, oggi un gazebo anche a Barletta L'iniziativa organizzata dalle sezioni cittadine di Lega e Forza Italia nei pressi della cattedrale
Basile e l’intervento sul Fascismo: il Consiglio comunale prova a chiudere il caso Basile e l’intervento sul Fascismo: il Consiglio comunale prova a chiudere il caso Gli interventi dei consiglieri e del sindaco Cannito durante la seduta di questa mattina
Bagarre dichiarazioni in consiglio comunale, una precisione di Lega Barletta Bagarre dichiarazioni in consiglio comunale, una precisione di Lega Barletta «Basile non fa più parte della Lega da mesi»
Flavio Basile replica: «Solo strumentalizzazioni, nessuno è fascista» Flavio Basile replica: «Solo strumentalizzazioni, nessuno è fascista» Il consigliere comunale interviene dopo gli eventi di ieri e valuta le vie legali
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.