Ex Palazzo delle Poste
Ex Palazzo delle Poste
La città

Ex palazzo delle poste, il comitato: «Sia un centro culturale del territorio»

Riccardo Losappio sostiene la proposta di Michele Grimaldi

«L'ex Palazzo delle Poste rappresenta per i Barlettani, e non solo per loro, il simbolo della violenza nazista e dell'ottusa barbarie di ogni guerra che nasce quando al dialogo si sostituisce l'odio e quando gli uomini smettono di parlarsi e iniziano a spararsi l'uno contro l'altro». A scrivere è Riccardo Losappio, Presidente pro tempore del Comitato ex Palazzo delle Poste.

«Esso, però, ci parla anche di quanto le tracce della Storia di cui Barletta è tanto ricca siano state spesso poco curate, trascurate, trattate con superficialità: così è successo che, nella loro tutela, i cittadini (i singoli e le associazioni) siano stati un passo avanti alle diverse amministrazioni che – pure – avrebbero dovuto custodirle gelosamente, farle conoscere, valorizzarle e tramandarle. La confortante notizia di questi giorni è la possibilità, comunicata alla città dal dottor Michele Grimaldi, Direttore dell'Archivio di Stato di Bari e delle sedi di Trani e Barletta, di acquisire attraverso un finanziamento del Ministero della Cultura l'immobile e di adibirlo a sede sussidiaria della locale sezione dell'Archivio di Stato e "a centro culturale del territorio che preveda di mettere a disposizione di associazioni, enti e privati, spazi espositivi".
Ciò dimostra che una soluzione alternativa all'acquisizione che gravasse esclusivamente sulle casse comunali c'era, a condizione che ci fosse stata la volontà di cercarla e la piena consapevolezza dell'importanza storica e simbolica del palazzo. Ma questo è il passato di cui non ha molto senso – ora – parlare; ora abbiamo il dovere di occuparci del presente e del futuro.

Il "Comitato ex Palazzo delle Poste", formalmente costituito nel maggio dello scorso anno 2021, accoglie e condivide la proposta del dottor Michele Grimaldi di "creare un centro culturale del territorio" che veda la collaborazione delle associazioni e di altri soggetti del territorio in quanto perfettamente coincidente con la proposta avanzata dallo stesso Comitato di destinare l'ex Palazzo delle Poste a "Casa della Memoria" che, oltre a fare del palazzo la sede prestigiosa per l'intero Sud Italia di un polo museale, di raccogliere e di far conoscere al grande pubblico il patrimonio storico e culturale che il nostro territorio vanta, darebbe nuovo impulso e organicità alla ricerca storica con particolare riferimento alla partecipazione della città di Barletta e dell'intero territorio alla Resistenza e alla Lotta di Liberazione, nonché agli anni dal 1920 sino al secondo Dopoguerra».
  • Palazzo Poste
Altri contenuti a tema
Nuova speranza per l'ex Palazzo Poste: arrivano quasi 4,3 milioni dal Ministero Nuova speranza per l'ex Palazzo Poste: arrivano quasi 4,3 milioni dal Ministero Soddisfatto Michele Grimaldi, Direttore Archivio di Stato di Bari, «grave però la carenza di personale»
1 Palazzo delle Poste, il senatore Damiani annuncia che il Ministero della Cultura sta per acquistarlo Palazzo delle Poste, il senatore Damiani annuncia che il Ministero della Cultura sta per acquistarlo Il parlamentare di Forza Italia ripercorre l'iter che ha portato a questo punto
Nuova vita all'ex Palazzo delle Poste di Barletta? L'auspicio di Italia Viva Nuova vita all'ex Palazzo delle Poste di Barletta? L'auspicio di Italia Viva I coordinatori Crudele e Rociola favorevoli alla proposta dell'Archivio di Stato
La "mission impossible" per salvare il Palazzo delle Poste di Barletta La "mission impossible" per salvare il Palazzo delle Poste di Barletta L'Archivio di Stato pronto ad acquisire l'immobile storico: potrebbe diventare deposito degli atti e centro culturale
3 Ex Palazzo delle Poste di Barletta, nasce un comitato: «Facciamone una casa della Memoria» Ex Palazzo delle Poste di Barletta, nasce un comitato: «Facciamone una casa della Memoria» I promotori vogliono «riportare al centro del dibattito cittadino il valore simbolico di quel Palazzo e l’importanza di quegli eventi»
4 Ex Palazzo Poste, intervista esclusiva all'avvocato Maurizio Savasta Ex Palazzo Poste, intervista esclusiva all'avvocato Maurizio Savasta «Nessuno scandalo in un progetto concertato sull’intera piazza che unisca la ristrutturazione del fabbricato alla valorizzazione ed alla memoria»
1 Palazzo delle Poste, «offensivo che il sindaco invochi a posteriori aiuti esterni per acquistarlo» Palazzo delle Poste, «offensivo che il sindaco invochi a posteriori aiuti esterni per acquistarlo» La nota della segreteria cittadina di Forza Italia: «Acclarata superficialità amministrativa»
2 Ex Palazzo Poste, «se errare è umano, il perseverare diventa offensivo per i cittadini» Ex Palazzo Poste, «se errare è umano, il perseverare diventa offensivo per i cittadini» Interviene l'esponente di Italia Viva Ruggiero Crudele: «Se la politica non ha lungimiranza,  è sempre la comunità a pagarne le conseguenze»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.