Elezioni Politiche Fac Simile
Elezioni Politiche Fac Simile
Politica

Elezioni del 25 settembre, ecco come si vota. Un vademecum per non sbagliare

Non c'è la possibilità di indicare una preferenza, né il voto disgiunto. Tutti gli errori da non fare

Le elezioni di domenica 25 settembre, per il rinnovo della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica, sono sempre più vicine. Per evitare errori e schede nulle, ecco un piccolo vademecum su come si vota, quali sono le possibilità previste e quali sono gli errori da non fare. Ricordiamo che sarà possibile recarsi alle urne solo nella giornata di domenica 25 settembre, dalle 7 del mattino, fino alle 23.

Queste le diverse possibilità di voto:
  • fare una X sul simbolo della lista, in questo caso il voto di estende anche al candidato uninominale ad essa collegato;
  • fare una X sul nome del candidato uninominale, in questo caso il voto si estende alla lista o alle liste ad esso collegato. Il voto sarà poi distribuito in modo proporzionale ai voti ottenuti nel collegio da ogni singola lista;
  • fare una X sul candidato uninominale e su una delle liste che lo appoggia.
Non è possibile fare un voto disgiunto, ovvero fare una croce sul nome di un candidato uninominale e fare una croce su una lista non collegata ad esso. Allo stesso modo non è valido il voto espresso mettendo una croce sul nome di uno dei candidati al plurinominale.

In allegato alcune schede riepilogative delle possibilità che l'elettore ha per esprimere il proprio voto.
Elezioni del 25 settembre, ecco come si votaElezioni del 25 settembre, ecco come si votaElezioni del 25 settembre, ecco come si votaElezioni del 25 settembre, ecco come si vota
Altri contenuti a tema
Elezioni, a causa dei riconteggi non scatta il seggio per Marcello Lanotte Elezioni, a causa dei riconteggi non scatta il seggio per Marcello Lanotte Un seggio in meno per il nostro collegio plurinominale alla Camera
29 L’inaspettata (ma neanche tanto) rinascita del M5S a Barletta e in tutto il Sud L’inaspettata (ma neanche tanto) rinascita del M5S a Barletta e in tutto il Sud Rimonta grillina figlia del nuovo corso e della popolarità di Conte, altro che Reddito di Cittadinanza
Barletta avrà due parlamentari: sono Dario Damiani e Marcello Lanotte Barletta avrà due parlamentari: sono Dario Damiani e Marcello Lanotte Damiani riconfermato al Senato, nulla da fare per Stella Mele (Fratelli d'Italia)
Elezioni, conteggi plurinominali: chi saranno i barlettani in Parlamento Elezioni, conteggi plurinominali: chi saranno i barlettani in Parlamento Per Damiani e Lanotte manca solo l'ufficialità, in bilico Stella Mele
Fratelli d'Italia ha vinto: Giorgia Meloni sarà primo premier donna Fratelli d'Italia ha vinto: Giorgia Meloni sarà primo premier donna Il commento della leader dopo il successo elettorale
Elezioni politiche 2022, i risultati dai seggi di Barletta Elezioni politiche 2022, i risultati dai seggi di Barletta Aggiornato alle ore 07.20
Affluenza definitiva, per le elezioni politiche ha votato il 55,58% dei barlettani Affluenza definitiva, per le elezioni politiche ha votato il 55,58% dei barlettani Dato in discesa rispetto al 2018, quando votò il 68,58% degli aventi diritto
Affluenza ore 19, i votanti a Barletta per le politiche sono il 41,22% Affluenza ore 19, i votanti a Barletta per le politiche sono il 41,22% A livello regionale hanno votato il 42,09% dei pugliesi
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.