Crollo via Curci
Crollo via Curci
La città

Crollo di via Curci a Barletta, continuano i disagi per i residenti

A quasi 7 mesi dal crollo, nulla sembra essere cambiato. I cittadini chiedono aiuto

Oltre al danno la beffa. Sembra essere questa la condizione in cui si ritrovano gli abitanti di via Curci. Dopo il crollo dello scorso giugno, le peripezia dei barlettani che hanno visto la propria casa crollare tra le macerie non è ancora terminata.

Sebbene a soli due mesi dal crollo fu annunciato che le ultime tre famiglie fossero rientrate in possesso delle loro abitazioni, la storia sembra ancora ben lontana dal lieto fine.
Proprio come accaduto in precedenza, la zona, ora recintata, continua a essere presa d'assalto da giovani ladruncoli, che, dopo il calar del sole, decidono di addentrarsi tra le macerie in cerca di un'avventura o probabilmente di qualche oggetto di valore.

Nonostante i diversi solleciti da parte degli abitanti della zona, che chiedono maggiori controlli, tutto sembra essere fermo. Ogni mattina, infatti, è possibile notare all'interno delle recinzioni nuovi rifiuti incivilmente abbandonati.

A chiedere aiuto non sono solo i cittadini delle vie interessate, ma anche quelli limitrofi. "La situazione – ha commentato ai microfoni di BarlettaViva una giovane mamma – continua a essere insostenibile. Questa zona sembra essere completamente dimenticata non solo dalle istituzioni barlettane ma anche dai cittadini stessi."

"Queste vie – le fa da eco un anziano signore – sono ormai etichettate come non frequentabili. Non solo per i due crolli, ma anche per chi ci cammina la sera".

Un grido d'aiuto, quello dei nostri compaesani, che meriterebbe attenzione.
  • Disagio per i cittadini
Altri contenuti a tema
4 Buio in via Libertà, «la sera costretti a camminare con le torce del telefonino» Buio in via Libertà, «la sera costretti a camminare con le torce del telefonino» Segnalazione dei residenti per una situazione che si protrae da tempo
1 Via Galvani: «Nessuno ha dato spiegazioni sulla situazione vergognosa di questa strada» Via Galvani: «Nessuno ha dato spiegazioni sulla situazione vergognosa di questa strada» Ratti, insetti, scarafaggi, la testimonianza di una cittadina
Caro benzina, prezzo del carburante alle stelle: superati i 2 euro al litro Caro benzina, prezzo del carburante alle stelle: superati i 2 euro al litro L’allarme dei gestori: «Stiamo guardando al futuro con apprensione»
16 Emissioni nella zona industriale di Barletta, allerta per la qualità dell’aria Emissioni nella zona industriale di Barletta, allerta per la qualità dell’aria Cianci, Operazione Aria Pulita: «L’azienda dovrebbe rispondere alle segnalazioni e chiarire la natura di questi fumi»
4 «Bisogna garantire la privacy», segnalazione dall’ex ospedale di Barletta «Bisogna garantire la privacy», segnalazione dall’ex ospedale di Barletta Utenti del Servizio Protesi ricevuti in un corridoio
Scavi senza fine in via Don Luigi Filannino Scavi senza fine in via Don Luigi Filannino Disagi per i residenti, «si è anche accumulata immondizia»
Via Leonardo da Vinci al buio Via Leonardo da Vinci al buio «I residenti hanno paura di parcheggiare a causa della mancanza di illuminazione»
Buio pesto nel parco giochi di via Chieffi Buio pesto nel parco giochi di via Chieffi Di Cuonzo: «Sarebbe rischioso continuare a far fruire di quel parco con condizioni di luce tali da non renderlo sicuro»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.