Buio in via Libertà
Buio in via Libertà
La città

Buio in via Libertà, «la sera costretti a camminare con le torce del telefonino»

Segnalazione dei residenti per una situazione che si protrae da tempo

Dopo aver ricevuto diverse segnalazioni, oggi diamo voce ad alcuni cittadini, precisamente ai residenti di via Libertà. Esordiscono dicendo: «Siamo ormai stanchi, stanchi di arrivare puntualmente alla sera e non poter camminare normalmente, ma illuminarci la strada con le torce del telefonino».

Attualmente il problema di via Libertà, precisamente a partire dal plesso scolastico "De Nittis", per arrivare quasi all'imbocco con via Andria, è proprio quello dell'illuminazione scarsa, per non dire quasi nulla. Buona parte dei lampioni risultano totalmente coperti dagli alberi. «Trovarsi a scansare i bisogni degli animali, oppure quei punti in cui il marciapiede è disconnesso, la sera, è proprio impossibile se non grazie ai cellulari. La scarsa visibilità ci porta perfino all'avere paura di chi poterci trovare davanti appena scesi dal palazzo di casa, anche solo per poter portare giù la spazzatura». Bisogna però a questo punto pensare proprio al fatto che il problema non è solo dei residenti a cui abbiamo voluto dar voce, ma anche dei tanti cittadini che utilizzano quella come zona di passaggio e si trovano a dover far fronte alle diverse difficoltà del caso.
Buio in via LibertàBuio in via LibertàBuio in via Libertà
A conclusione della segnalazione i residenti hanno voluto fare un breve appello, rivolto a chi di dovere, scrivendoci: «Speriamo che presto vengano presi dei provvedimenti a seguito della lettura di questo articolo, non solo a favore della nostra via di casa, e per noi residenti che abbiamo voluto esporre il problema, ma anche a favore di tutti quei cittadini che passano da qui nelle ore serali, sperando che un vero e proprio controllo dell'illuminazione cittadina venga fatto in toto e il prima possibile, perché le vie con molteplici problemi di questo tipo in città sono diverse e le incolumità alle quali si va incontro sono tante».

L'auspicio è che il messaggio arrivi forte e chiaro, in modo che il prima possibile venga risolto questo problema non di poco conto, dando spazio alla viva voce di cittadini e residenti, in modo che i problemi vissuti direttamente dalla cittadinanza abbiano visibilità e vengano risolti nel miglior modo possibile.
  • Disagio per i cittadini
Altri contenuti a tema
1 Via Galvani: «Nessuno ha dato spiegazioni sulla situazione vergognosa di questa strada» Via Galvani: «Nessuno ha dato spiegazioni sulla situazione vergognosa di questa strada» Ratti, insetti, scarafaggi, la testimonianza di una cittadina
Caro benzina, prezzo del carburante alle stelle: superati i 2 euro al litro Caro benzina, prezzo del carburante alle stelle: superati i 2 euro al litro L’allarme dei gestori: «Stiamo guardando al futuro con apprensione»
16 Emissioni nella zona industriale di Barletta, allerta per la qualità dell’aria Emissioni nella zona industriale di Barletta, allerta per la qualità dell’aria Cianci, Operazione Aria Pulita: «L’azienda dovrebbe rispondere alle segnalazioni e chiarire la natura di questi fumi»
4 «Bisogna garantire la privacy», segnalazione dall’ex ospedale di Barletta «Bisogna garantire la privacy», segnalazione dall’ex ospedale di Barletta Utenti del Servizio Protesi ricevuti in un corridoio
Crollo di via Curci a Barletta, continuano i disagi per i residenti Crollo di via Curci a Barletta, continuano i disagi per i residenti A quasi 7 mesi dal crollo, nulla sembra essere cambiato. I cittadini chiedono aiuto
Scavi senza fine in via Don Luigi Filannino Scavi senza fine in via Don Luigi Filannino Disagi per i residenti, «si è anche accumulata immondizia»
Via Leonardo da Vinci al buio Via Leonardo da Vinci al buio «I residenti hanno paura di parcheggiare a causa della mancanza di illuminazione»
Buio pesto nel parco giochi di via Chieffi Buio pesto nel parco giochi di via Chieffi Di Cuonzo: «Sarebbe rischioso continuare a far fruire di quel parco con condizioni di luce tali da non renderlo sicuro»
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.