Ospedale Covid
Ospedale Covid
Politica

Covid, in Puglia visite straordinarie ai pazienti in terapia intensiva

Approvata la proposta di legge in Consiglio regionale

«Il consiglio regionale ha approvato all'unanimità la proposta di legge che permetterà le visite straordinarie a pazienti Covid in terapia intensiva. Si tratta di un atto di civiltà e di vicinanza alle famiglie». Ad annunciarlo è il consigliere regionale e capogruppo PD Filippo Caracciolo, firmatario della proposta di legge.

«La proposta di legge - afferma Caracciolo - nasce nell'ottica del recepimento delle numerose richieste pervenute da familiari dei pazienti ricoverati in terapia intensiva, costretti a fare i conti, oltre che con la grave malattia di un congiunto, anche con l'impossibilità di vederlo. Grazie ad un protocollo che stabilirà le linee guida aziendali per consentire questa tipologia di accessi, nel rispetto di tutte le norme di sicurezza Covid, le ASL potranno soddisfare queste richieste ed agire nel solco dell'umanizzazione.

Alle aziende sanitarie locali - prosegue il presidente del gruppo PD - verrà chiesto di adottare con urgenza il Documento di umanità e sicurezza di stabilimento, per consentire visite su appuntamento in ospedale a pazienti in fase di criticità clinica, da Covid-19, in considerazione del bisogno oggettivo particolare e delle straordinarie necessità di natura psicologica. Un percorso di legge ragionato che contempera misure igienico-sanitarie con un'esigenza familiare sacrosanta, che ha effetti positivi sul decorso della malattia, mettendo in primo piano l'esclusivo interesse del paziente nel rispetto del lavoro prezioso dei sanitari, medici, infermieri, operatori socio-sanitari e volontari che hanno in carico e assistono i pazienti.

Ringrazio - conclude Caracciolo - i colleghi del gruppo PD e tutti coloro i quali hanno lavorato per elaborare questa proposta di legge. Siamo consapevoli che questa apertura andrà a comportare uno sforzo maggiore per le ASL, ma allo stesso tempo siamo convinti che sia necessario il massimo impegno per soddisfare le richieste delle famiglie».


  • Filippo Caracciolo
Altri contenuti a tema
1 Grandi eventi e patrocini, la Regione Puglia sostiene lo sport Grandi eventi e patrocini, la Regione Puglia sostiene lo sport Il consigliere Caracciolo sulla concessione del patrocinio della Regione Puglia
2 Dragaggio del porto di Barletta, si va verso l'avvio dei lavori Dragaggio del porto di Barletta, si va verso l'avvio dei lavori Filippo Caracciolo: «Siamo ad un passo dal raggiungimento di un risultato storico ed atteso da tutta la comunità»
2 Visite straordinarie a pazienti in terapia intensiva: la commissione Sanità approva la proposta di legge Visite straordinarie a pazienti in terapia intensiva: la commissione Sanità approva la proposta di legge Caracciolo: "Ci sono protocolli che già sono stati testati in altre regioni, che sono assolutamente sostenibili"
Caracciolo: «Approvata la mozione di contrasto alle povertà educative» Caracciolo: «Approvata la mozione di contrasto alle povertà educative» Il consigliere ha coordinato le proposte di strategia regionale
3 Criminalità nella Bat, Caracciolo: «Serve attenzione» Criminalità nella Bat, Caracciolo: «Serve attenzione» La Bat è la prima delle 107 province italiane per furti d'auto
3 Palazzina Reichlin di Barletta, Caracciolo: «Al via lavori di recupero» Palazzina Reichlin di Barletta, Caracciolo: «Al via lavori di recupero» All'interno della struttura si potranno svolgere attività di ricerca storica e scientifica
1 Caracciolo: «Abitare sostenibile, finanziamento per 5 Comuni della Bat» Caracciolo: «Abitare sostenibile, finanziamento per 5 Comuni della Bat» Il consigliere regionale interviene sulle graduatore del Programma dell'abitare sostenibile
1 Caracciolo: «Internet fondamentale per le attività quotidiane» Caracciolo: «Internet fondamentale per le attività quotidiane» È stata sottoscritta una proposta di legge che impegnerà la Regione allo stanziamento di 500mila euro
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.