Reddito di cittadinanza a Canne della Battaglia
Reddito di cittadinanza a Canne della Battaglia
La città

Comitato Pro Canne sui ritrovamenti archeologici: «Attendiamo di comprenderne la reale importanza»

La nota firmata dal presidente Nino Vinella

A seguito delle notizie diffuse sul ritrovamento di resti archeologici nel cantiere per le opere in corso sulla linea ferroviaria Barletta-Spinazzola, il giornalista Nino Vinella, quale presidente del Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia ODV, anche a nome di Archeoclub d'Italia APS Sede storica di Canne della Battaglia Barletta, dichiara: «Dal nostro osservatorio presso la base di accoglienza nella Stazioncina di Canne della Battaglia, che presidiamo ormai da vent'anni in virtù del comodato d'uso sottoscritto con Rete Ferroviaria Italiana nel 2002 e che cerchiamo di mantenere al massimo decoro anche impiegandovi i percettori del reddito di cittadinanza attraverso i Progetti di utilità collettiva in accordo con il settore servizi sociali del Comune di Barletta come in questi mesi da inizio settembre a fine anno, abbiamo seguito lo svolgimento dei lavori in corso sulla linea Barletta-Spinazzola ospitando in questi spazi molto tempo prima che iniziassero le opere in corso i principali esponenti tecnici e dirigenziali del Gruppo nonché aver voluto facilitare i loro contatti con il mondo agricolo locale penalizzato dalla chiusura della strada provinciale 142 proprio durante la vendemmia appena terminata e conseguenti attività stagionali con la raccolta delle olive e quant'altro.

Ciò premesso come inquadramento della nostra mission associativa nell'ambito del Terzo Settore, commentiamo la notizia diffusa in merito alla scoperta di contesti archeologici come una scoperta tutto sommato annunciata ed anche abbastanza prevedibile data la situazione dei luoghi riconducibili o meno al teatro della famosa Battaglia di Canne del 216 avanti Cristo, o più verosimilmente ad altro tipo di sepolture di epoca successiva. Già verso la metà degli Anni Settanta, dall'altra parte della massicciata ferroviaria in direzione della Cittadella e di quella parte della collina sovrastata dalla colonna commemorativa posta dal prof. Michele Gervasio nel 1939, affiorarono durante operazioni di scasso al fondo agricolo numerosi resti ossei umani di cui si occupò la stampa regionale.

La realizzazione della Barletta-Spinazzola, di cui ricorrono i 130 anni dalla sua originaria progettazione del 1892, ha dunque avuto un notevole impatto nel cambiamento di scenario su questi luoghi fino alle vicine Terme di San Mercurio purtroppo abbandonate ad un triste destino di mancata sorveglianza e di valorizzazione.

Infatti, contrariamente a quanto sia diffusa questa falsa convinzione purtroppo mai abbastanza smentita dai fatti, il territorio di Canne della Battaglia viene presidiato dal Ministero della Cultura con due distinte strutture: la Direzione Regionale Musei Puglia (Antiquarium, Cittadina, Sepolcreti) e la Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio per le province di Barletta-Andria-Trani e Foggia (Terme di San Mercurio e Fontana di San Ruggiero). Secondo noi, anche ai fini di una sempre maggiore valorizzazione in termini turistici, bisognerebbe tendere all'accorpamento sotto una sola ed unica governance».
  • Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia
Altri contenuti a tema
Canne della Battaglia, a lavoro i percettori di reddito di cittadinanza Canne della Battaglia, a lavoro i percettori di reddito di cittadinanza L'impegno in attività di accoglienza presso la stazioncina
A Barletta l'incontro sulla storia del giornalismo in Puglia e Basilicata A Barletta l'incontro sulla storia del giornalismo in Puglia e Basilicata Verrà presentato il volume di Nicola Mascellaro “Il Direttore Oronzo Valentini”
Perché un protocollo d'intesa tra comune di Barletta e Fondazione Pietro Mennea Onlus? Perché un protocollo d'intesa tra comune di Barletta e Fondazione Pietro Mennea Onlus? La proposta del Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia
Diciannove pini in fiamme a Canne della Battaglia Diciannove pini in fiamme a Canne della Battaglia Il comitato Pro Canne espone denuncia per la tutela di una zona boschiva che dovrebbe essere di interesse collettivo
Comitato Canne della Battaglia: «Strada Salinelle, pericolo di morte sempre in agguato» Comitato Canne della Battaglia: «Strada Salinelle, pericolo di morte sempre in agguato» L'intervento del giornalista Nino Vinella dopo il tragico incidente di questa mattina
Solidarietà e inclusione sociale, il 2020 del Comitato Italiano Pro Canne Della Battaglia ODV Solidarietà e inclusione sociale, il 2020 del Comitato Italiano Pro Canne Della Battaglia ODV Il bilancio di un anno impegnativo e le prospettive della ripartenza
Nessun finanziamento per Canne della Battaglia, la Regione sconfigge Annibale Nessun finanziamento per Canne della Battaglia, la Regione sconfigge Annibale Pochissime le iniziative di animazione nel parco archeologico
Anniversario della battaglia di Canne: niente appuntamento con la filatelia Anniversario della battaglia di Canne: niente appuntamento con la filatelia L'iniziativa richiama ogni anno un numero significativo di visitatori appassionati di filatelia
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.