Scuola
Scuola
Politica

Calcinacci nell’atrio del plesso Rodari dell'istituto "Mennea"

La denuncia dei consiglieri comunali del PD

«Piovono calcinacci sui bambini di Barletta. Proprio nelle stesse ore in cui segnalavamo la situazione di emergenza delle scuole. Le scuole cadono a pezzi, scrivevamo nel nostro comunicato. Ed è accaduto davvero: sono caduti calcinacci nell'atrio del plesso Rodari dell'I.C. "Pietro Mennea". Per fortuna in quel momento non c'erano alunni all'esterno (in quel plesso sono ospitate la scuola dell'infanzia e la scuola primaria, quindi si tratta di bambini tra i 3 e i 10 anni) e nemmeno insegnanti e personale della scuola. Per fortuna, o grazie al cielo, non ci sono state conseguenze, in questo caso, sulla incolumità dei membri della comunità scolastica. Ma è la dimostrazione plastica della emergenza, dell'urgenza degli interventi che invocavamo nel nostro comunicato stampa». A scrivere sono gli esponenti del gruppo consiliare PD Rosa Cascella, Filippo Caracciolo, Lisia Dipaola e Giuseppe Paolillo.

«Aggiungiamo, a ciò che abbiamo detto nel nostro comunicato stampa, che il Commissario straordinario Alecci, durante la sua gestione, sensibile al tema, con la deliberazione n. 145 del 26 Giugno 2022, avente ad oggetto "Variazione al piano esecutivo di gestione 2022/2024 in esecuzione delibera di salvaguardia e assestamento generale ai sensi degli articoli 193 e 175 comma 8 del T.U.E.L.", aveva attuato una variazione al piano e destinato 600mila euro per la manutenzione straordinaria dell'edificio di lastrici solari e parapetti. Questa somma va utilizzata entro il 31 Dicembre 2022 e quindi invitiamo l'amministrazione a mobilitare immediatamente tutte le proprie energie e ad attivare tutti gli uffici competenti, affinché si provveda a mettere in sicurezza le nostre scuole. Speriamo che il Sindaco Cannito esca dal torpore, in cui sembra da mesi precipitato, su questo tema serissimo e ci aspettiamo che porti in giunta già la settimana prossima l'impegno di spesa sulla sicurezza della scuola in questione. Non può e non deve più accadere che si agisca solo dopo incidenti, gravissimi, come quello avvenuto stamattina. Il nostro auspicio è che in particolare l'assessore al ramo, Lucia Ricatti, dimostri, almeno questo quale minimo sindacale per una delega così importante, di essere in grado di reagire alle sollecitazioni che da mesi, anzi oramai da anni, vengono dai dirigenti scolastici, che chiedono sicurezza per i propri alunni e per il personale. È una questione di civiltà e non c'è più un minuto da perdere».

  • Scuola
  • Partito Democratico
Altri contenuti a tema
L'Istituto Professionale "Archimede" Barletta prima scuola in Puglia a sperimentare il progetto PATHS L'Istituto Professionale "Archimede" Barletta prima scuola in Puglia a sperimentare il progetto PATHS Attività volte a promuovere spazi e tempi per la riflessione
3 Cannito, scuola in via Morelli: «Non ancora calendarizzato il rogito notarile» Cannito, scuola in via Morelli: «Non ancora calendarizzato il rogito notarile» «Si tratta di un passaggio essenziale per il completamento della nuova scuola»
1 Primi 100 giorni del Cannito bis? Per il PD «bocciato» Primi 100 giorni del Cannito bis? Per il PD «bocciato» Per l'opposizione «una lunga lista di sogni, pura propaganda»
1 PD contro Cannito: «Invece di allargare fronti di conflitto, dovrebbe cercare la collaborazione» PD contro Cannito: «Invece di allargare fronti di conflitto, dovrebbe cercare la collaborazione» Il partito replica alle recenti dichiarazioni del sindaco
Cannito: «Scuola via Morelli, non si perda più tempo» Cannito: «Scuola via Morelli, non si perda più tempo» Il sindaco di Barletta interviene a seguito alle delibere di Provincia B.A.T. e Città Metropolitana di Bari
1 CPIA Bat, aperte le iscrizioni a Barletta CPIA Bat, aperte le iscrizioni a Barletta Ci si può iscrivere, presso la sede di Viale Marconi, dalle 16 alle 19 e dal lunedì al venerdì
Scuola di via Morelli, «i lavori possono ripartire» Scuola di via Morelli, «i lavori possono ripartire» Lo annuncia il presidente della provincia Bat Lodispoto
4 Nomine CDA casa di riposo, fuochi incrociati tra maggioranza e opposizione Nomine CDA casa di riposo, fuochi incrociati tra maggioranza e opposizione Le dichiarazioni di Stella Mele, Antonio Comitangelo e Rosa Cascella
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.