Carabinieri Moto
Carabinieri Moto
Cronaca

Barletta come in un film, lo minacciano con una pistola per rubargli una moto di alta cilindrata

Arrestati i due giovani centauri. Erano incensurati. Il malcapitato, a bordo di una Yamaha T-max reagisce e li mette in fuga

Sembrava una scena da film, quasi alla Easy Riders. Ma non si tratta di finzione bensì di due incensurati, un 24enne ed un 25enne del luogo, che nella tarda serata di ieri, a bordo di una Honda CBR 600 e coperti con caschi neri, affiancato il conducente di un'altra moto, una Yamaha T-Max, minacciandolo con una pistola, gli avevano intimato di consegnargli il mezzo. Di fronte al rifiuto del motociclista ne nasceva una colluttazione, alla quale prendeva parte anche il padre della vittima che in quel momento si trovava nelle vicinanze. Nella circostanza i malviventi venivano costretti alla fuga dopo che uno riportava una lesione al collo, provocata da un coccio di bottiglia utilizzata a difesa dalle vittime.

Sul posto interveniva una pattuglia del locale Nucleo Radiomobile che repertava una scarpa da ginnastica, la bottiglia sporca di sangue e 3 proiettili cal. 38 inesplosi, diramando le ricerche e ponendosi subito sulle tracce dei due. Alle prime ore del giorno successivo, i due giovani venivano rintracciati presso l'ospedale di Andria, ove il ferito si era fatto accompagnare dal complice per farsi sottoporre a cure mediche. La successiva perquisizione presso le abitazioni dei due, consentiva di rinvenire i caschi utilizzati per la rapina, l'altra scarpa (uguale a quella rinvenuta sul luogo del colpo), un jeans ed alcuni asciugamani sporchi di sangue, reperti che consentivano ai militari di procedere all'arresto dei due con le accuse di tentata rapina in concorso, porto abusivo di arma e lesioni. I due sono stati trasferiti presso la casa circondariale di Trani.
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Carabinieri
  • Furto
Altri contenuti a tema
Maxi sequestro di droga a Barletta grazie ad un "carabiniere a quattro zampe" Maxi sequestro di droga a Barletta grazie ad un "carabiniere a quattro zampe" Il cane Zilo del Nucleo Cinofili ha aiuto a scoprire 8 kg di marijuana in un condominio di Borgovilla
Mostrava soldi nei suoi video su TikTok, beccato dai Carabinieri di Barletta Mostrava soldi nei suoi video su TikTok, beccato dai Carabinieri di Barletta L’arrestato, ai domiciliari, registrava video in compagnia di altri soggetti: ora torna in carcere
1 Spiacevole sorpresa per un operatore 118 di Barletta: «La mia auto è stata rubata» Spiacevole sorpresa per un operatore 118 di Barletta: «La mia auto è stata rubata» «Siamo costretti a vivere con scarsa educazione, minacce e atti di vandalismo»
Maxi operazione dei Carabinieri in provincia, in azione 50 militari e nucleo cinofili Maxi operazione dei Carabinieri in provincia, in azione 50 militari e nucleo cinofili Eseguite diverse misure personali e patrimoniali
Furti di rame e di cavi elettrici, si rafforza la vigilanza nella Bat Furti di rame e di cavi elettrici, si rafforza la vigilanza nella Bat Riunione tecnica negli Uffici della Questura
Controlli straordinari anti-movida tra le strade del centro di Barletta Controlli straordinari anti-movida tra le strade del centro di Barletta I Carabinieri presidiano il centro storico con la stazione mobile
I Carabinieri incontrano gli studenti di Barletta e Trinitapoli I Carabinieri incontrano gli studenti di Barletta e Trinitapoli Tra i banchi di scuole per un confronto sulla cultura della legalità
1 Un nuovo furto d'auto a Barletta: la denuncia di un imprenditore Un nuovo furto d'auto a Barletta: la denuncia di un imprenditore Il video pubblicato su Facebook
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.