Uva
Uva

Furto in campagna, «tanta rabbia e nessun controllo»

Lettera di una lettrice amareggiata

Salve,
sono un'assidua lettrice di 'BarlettaLife' e volevo segnalare quanto accaduto ieri in prima serata in una campagna sita in Barletta.

Premetto che si lavora duramente giorno dopo giorno, arrivando a fine giornata stremati, per sopravvivere a dispetto di chi vive come parassita. Estate periodo di festa e vacanze per alcuni mentre per noi contadini è un periodo pienissimo di impegni, tra un po' inizia il raccolto dell'uva e data l'estate torrida ogni giorno c'è necessità di irrigare le campagne.

Basta farsi un giro per le vie di campagne e sentire il rumore dei motori che sono accessi ore ed ore per irrigare gli uliveti, ebbene questo è proprio quello che stavo facendo, ho lasciato il motore acceso (premetto che era prima serata), mi sono allontanato e al mio ritorno l'amara sorpresa, non c'era più nulla, portato via tutto.

Ho molta rabbia dentro di me ... possibile che queste organizzazioni, perchè sicuramente non si tratta di una singola persona, operano indisturbati??? Nessun controllo, nessun guardiano che vede nulla???? Bhumm!!!! Omertà assoluta .... continuamo così offriremo un bel mondo ai nostri figli.

A presto e grazie per avermi ascoltata,

Rossy
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.