Piazza s.antonio
Piazza s.antonio

Barletta, città della vergogna

Piazza S.Antonio, in mano a cittadini incivili

Da qualche tempo, in piazza Federico di Svevia (anticamente detta S.Antonio), in barba alla crisi economica che ci sta attanagliando, tutti noi abitanti dei condomini lì situati,abbiamo potuto essere testimoni della nuova apertura di un'attività commerciale. Una di quelle che pare stia andando di moda oggi dove la macchina la fa da padrona,dove le capacità umane sono state evidentemente messe da parte! Per intenderci un locale "intasato"di macchine elettroniche distributrici di prodotti alimentari di vario genere(birre, bevande analcoliche,tramezzini,patatine, gelati, ecc). L'idea è stata proprio azzeccata! Un'attività del genere in pieno centro,in una piazza che d'estate è affollatissima, che può vantare 3 bar e 2 pizzerie che si contendono a colpi di sedie e ombrelloni l'ultimo dei potenziali client, ma ecco spuntare LUI il distruttore automatico che con i suoi prezzi "stracciati" fa davvero concorrenza a tutti rubando a mio parere una bella fetta di mercato,attirando a se tutta la nuova generazione dei ragazzi/e di Barletta!A volere essere più precisi, i giovani che vanno da 13 ai 23 anni. Fin qui, tutto normale,si penserebbe, purtroppo non è cosi e lo dico a gran voce!! Difatti queste nuove generazioni che popolano e alimentano la "movida barlettana"non si distinguono certo per virtuosismi di vario genere, anzi..

Ogni sera noi tutti subiamo indignati (sembrerebbe anche indifferenti o rassegnati) il penoso spettacolo che loro ci offrono, infatti approfittando dell'apertura continuata (24H) di questo rivenditore automatizzato, i ragazzi usano intrattenersi lì davanti contornando il tutto con grida, schiamazzi ad ogni ora della notte (si arriva tranquillamente alle 3:30) ed in ogni giorno della settimana, incuranti di aver spezzato la tranquillità della piazza e che centinaia di persone hanno interrotto il loro riposo a causa della loro inciviltà, maleducazione, irresponsabilità, stupidità, superficialità e ignoranza! E come tante cavallette che assaltano i campi coltivati lasciando solo distruzione e sconforto, loro lasciano la piazza in condizioni VERGOGNOSE! Se me lo consentite, assomiglia ad un luogo in cui è esploso un T.I.R. carico di alimentari e mi duole dirlo sono scene che si possono ammirare in ogni angolo della nostra città! Ci sono bottiglie appoggiate ovunque (perfino nei contenitori applicati esternamente agli accesi dei palazzi posti li per raccogliere volantini pubblicitari), carte, lattine, tappi, avanzi alimentari, buste ecc. Ignorando spudoratamente tutti i contenitori per rifiuti che sono stati messi a loro disposizione. Tutto questo per la sola ed unica felicità degli scarafaggi che ormai sono diventati i nostri silenziosi "inquilini". Nonostante ciò, trovo il coraggio di sorridere ….Si! Sorrido quando sento parlare di Barletta città turistica, ma cosa penserebbe e direbbe un turista se dovesse assistere allo scempio di Piazza S.Antonio?Ricordiamoci noi tutti che è il BEL RICORDO che fa di un luogo una meta turisticamente appetibile e noi ora come ora siamo solo appetibili per gli scarafaggi! In ultimo vorrei esprimere un personale pensiero a quei ragazzi che popolano la mia e la nostra piazza e la nostra bellissima città: se voi siete il nostro futuro allora spero vivamente che la profezia dei Maya si avveri perché il futuro che si prospetta con la vostra presenza davvero non ho voglia di vederlo!!!

Un turista del mondo
4 fotoPiazza S.Antonio
Piazza s.antonioPiazza s.antonioPiazza s.antonioPiazza s.antonio
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.