Calcio
Calcio
Calcio

Eccellenza Puglia: Barletta 1922 a Vieste per consolidare il primato

Biancorossi in terra garganica per una sfida non certo banale

Atletico Vieste contro Barletta. Un incrocio di sfide e di destini incrociati tra le due città che ha segnato la storia recente del Barletta Calcio e degli sportivi biancorossi. Si pensi ad esempio alla non certo felicissima esperienza sulla panchina del Barletta di mister Franco Cinque, il tecnico viestano doc mai entrato, per vari motivi, nelle grazie dell'ambiente biancorosso.

Si pensi alla triste vicenda dello sfortunato e amatissimo doppio ex Rocco Augelli, prematuramente venuto a mancare nel 2020 a causa di un male incurabile.
Si pensi alla tragica scomparsa, avvenuta nel 2016 proprio nella cittadina garganica, di Agostino Magliocca, il giovane tifoso barlettano ricordato in ogni partita dalla tifoseria biancorossa. Ma per il Barletta 1922, quella di domani pomeriggio in casa dell'Atletico Vieste, non è solo una trasferta da amarcord ma rappresenta un vero e proprio esame di maturità. Il "Riccardo Spina" di Vieste infatti, in questi ormai lunghissimi sette anni di purgatorio nelle categorie minori, è sempre stato un campo particolarmente difficile per il Barletta, che dopo il successo di misura ottenuto nella stagione 2015/16 ha ottenuto un solo pareggio e ben tre sconfitte, di cui l'ultima nella stagione 2019/2020.

Naturalmente per il Barletta si tratta di risultati negativi ottenuti in situazioni e con ambizioni di classifica molto diverse da quella attuale, ma l'Atletico Vieste di mister Sollitto resta comunque squadra insidiosa ed imprevedibile perché capace, di qualsiasi risultato: dal pesante rovescio interno contro il Corato alla vittoria in casa del Trinitapoli. Una vittoria a Vieste quindi, sarebbe importantissima perché non solo costituirebbe un'ulteriore iniezione di autostima per i ragazzi di Farina, ma permetterebbe ad essi di mantenere a distanza il Corato, impegnato in casa contro il Team Orta Nova.

Per ciò che riguarda le altre inseguitrici, turno apparentemente favorevole per il San Severo, ospite del fanalino di coda Canosa (ancora fermo a zero punti dopo sette gare), per il Città di Mola in casa del Borgorosso Molfetta e per la sorprendente Unione Calcio Bisceglie che al "Di Liddo" ospita il San Marco in Lamis.
Il tutto mentre molto interessante si prospetta il match fra Trinitapoli e Manfredonia, appaiati a undici punti e con un rendimento al momento molto al di sotto delle attese, essendo tra l'altro entrambi già fuori dalla Coppa Italia. Completa il quadro dell'ottava giornata del girone A del campionato di Eccellenza pugliese lo scontro salvezza di Stornara tra il Real Siti ed una Vigor Trani sempre più in difficoltà sia dal punto di vista tecnico (due soli punti in classifica e peggior difesa con 19 reti subite) che societario.
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
Il Barletta fa "dodici" Il Barletta fa "dodici" Lavopa e super-Pignataro stendono un buon Team Orta Nova
1 Barletta 1922:  adesso è fuga vera Barletta 1922: adesso è fuga vera I biancorossi vincono anche lo scontro diretto contro il Corato e prendono il largo in classifica
Eccellenza Puglia: e venne il giorno della supersfida fra Barletta e Corato Eccellenza Puglia: e venne il giorno della supersfida fra Barletta e Corato Al “San Sabino” si gioca domenica il big match che potrebbe già decidere le sorti del Girone A
Coppa Italia Eccellenza: il Barletta strapazza il San Severo e vede la finale Coppa Italia Eccellenza: il Barletta strapazza il San Severo e vede la finale I biancorossi si impongono per 5-1 nella prima gara del triangolare di semifinale regionale
Il Barletta vince anche a Vieste e tiene a distanza le rivali Il Barletta vince anche a Vieste e tiene a distanza le rivali Una zampata di Pignataro regola l’Atletico Vieste e regala ai biancorossi l’ottava meraviglia
Eccellenza pugliese: Barletta forza quattro anche contro il Real Siti Eccellenza pugliese: Barletta forza quattro anche contro il Real Siti Settima vittoria iniziale consecutiva per i biancorossi
Coppa Italia Eccellenza: il Barletta 1922 espugna Trinitapoli Coppa Italia Eccellenza: il Barletta 1922 espugna Trinitapoli Un missile di Nannola porta i biancorossi ai gironi di semifinale regionale
Il Barletta domina, soffre e poi regola per 4-1 un buon Canosa Il Barletta domina, soffre e poi regola per 4-1 un buon Canosa Sesta affermazione consecutiva per i biancorossi
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.