Calcio
Calcio
Calcio

Coppa Italia Eccellenza: il Barletta 1922 espugna Trinitapoli

Un missile di Nannola porta i biancorossi ai gironi di semifinale regionale

D'accordo, non c'è stata la solita goleada, ma per il Barletta 1922 è arrivata un'altra significativa vittoria, ottenuta questa volta nella gara di ritorno del secondo turno di Coppa Italia in casa dell'ostico Trinitapoli. La gara è stata decisa da uno splendido tiro da fuori del giovane Nannola al 61' che ha sorpreso sul proprio palo un incerto Frisario. Il punteggio finale di 1-0 rispecchia parzialmente la superiorità di un Barletta molto più brillante che nella gara di andata, che per l'intero arco dei novanta minuti, pur non incantando ha tenuto sistematicamente in mano il pallino del gioco rischiando pochissimo e manifestando una volta di più una netta crescita sul piano della personalità già in atto da qualche domenica.

Il Barletta 1922 accede così al terzo turno di Coppa assieme a formazioni di livello come Corato, San Severo, Città di Mola, Martina, Ugento e Gallipoli, che ha avuto la meglio sul Sava al termine di una interminabile maratona ai rigori. Le sette compagini rimaste daranno ora vita a due gironi all'italiana le cui vincenti si affronteranno nella finalissima regionale. Le avversarie dei ragazzi di Farina saranno sicuramente Corato e San Severo, mentre dell'altro raggruppamento faranno certamente parte Martina, Ugento e Gallipoli, mentre non si sa di quale raggruppamento dovrebbe far parte il Città di Mola.

I due gironi di semifinale saranno infatti composti uno da tre e uno da quattro squadre, per quella che è l'ennesima primizia regolamentare partorita da un Comitato Regionale da un biennio circa distintosi per format cervellotici e overdose da ripescaggi (tranne appunto per la Coppa Italia, dove sarebbe bastato iscrivere magari quattro squadre di Promozione per arrivare al canonico numero di 32 partecipanti).

Che dire, un motivo in più per il Barletta 1922 per vincere il campionato (e magari anche la coppa) e fuggire a gambe levate da una categoria che sta troppo stretta a una città che ha conosciuto ben altri fasti sportivi.
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
Il Barletta fa "dodici" Il Barletta fa "dodici" Lavopa e super-Pignataro stendono un buon Team Orta Nova
1 Barletta 1922:  adesso è fuga vera Barletta 1922: adesso è fuga vera I biancorossi vincono anche lo scontro diretto contro il Corato e prendono il largo in classifica
Eccellenza Puglia: e venne il giorno della supersfida fra Barletta e Corato Eccellenza Puglia: e venne il giorno della supersfida fra Barletta e Corato Al “San Sabino” si gioca domenica il big match che potrebbe già decidere le sorti del Girone A
Coppa Italia Eccellenza: il Barletta strapazza il San Severo e vede la finale Coppa Italia Eccellenza: il Barletta strapazza il San Severo e vede la finale I biancorossi si impongono per 5-1 nella prima gara del triangolare di semifinale regionale
Il Barletta vince anche a Vieste e tiene a distanza le rivali Il Barletta vince anche a Vieste e tiene a distanza le rivali Una zampata di Pignataro regola l’Atletico Vieste e regala ai biancorossi l’ottava meraviglia
Eccellenza Puglia: Barletta 1922 a Vieste per consolidare il primato Eccellenza Puglia: Barletta 1922 a Vieste per consolidare il primato Biancorossi in terra garganica per una sfida non certo banale
Eccellenza pugliese: Barletta forza quattro anche contro il Real Siti Eccellenza pugliese: Barletta forza quattro anche contro il Real Siti Settima vittoria iniziale consecutiva per i biancorossi
Il Barletta domina, soffre e poi regola per 4-1 un buon Canosa Il Barletta domina, soffre e poi regola per 4-1 un buon Canosa Sesta affermazione consecutiva per i biancorossi
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.