Audace Barletta. <span>Foto Cosimo Campanella</span>
Audace Barletta. Foto Cosimo Campanella
Calcio

Beffa Audace. In Promozione ci va la Virtus Bisceglie

Barlettani fermati sul più bello da Amorese e dalla sfortuna. Ora si punta al ripescaggio

Una girata di Francesco Amorese manda in paradiso la Virtus Bisceglie e nel purgatorio dell'attesa da ripescaggio un' Audace Barletta decisamente sfortunata, stando alla quantità industriale di occasioni da gol fallite per un soffio, comprese due traverse.

Una beffa atroce sicuramente, ma non faremmo certo onore al nostro compito di cronisti attribuendo alla sola sfortuna il Ko subito dai biancorossi in quello che si presentava a tutti gli effetti come il match dell'anno.

Avevamo infatti scritto in sede di presentazione di Audace Barletta-Virtus Bisceglie del grande stato di forma (cinque vittorie consecutive con ben ventitre gol all'attivo) con il quale i biscegliesi sono arrivati all'appuntamento decisivo della stagione, e di come viceversa l'Audace avesse dedicato maggiori energie fisiche e mentali alla conquista della Coppa Puglia.

Del resto si sa, il calcio e lo sport in generale sono un fatto umano e non sono un semplice circuito elettrico da attivare semplicemente spingendo un interruttore. La conseguenza di tutto questo è che quando si stacca la spina della concentrazione diventa poi particolarmente problematico riattaccarla al momento giusto, come del resto stanno a testimoniare gli ultimi risultati dell'Audace, la cui unica vittoria nel finale di campionato è arrivata nel derby con l'Etra.

Smaltita la delusione ora il focus della società fondata nel 1958 da Peppino Manzi passa inevitabilmente dal campo agli uffici del Comitato Regionale FIGC Puglia, nell'ambito di un più che possibile ripescaggio in Promozione alla luce del trionfo di Coppa di fine aprile.

Domanda di ripescaggio che se da un lato ha ottime probabilità di riuscita, dall'altro, causa inevitabili tempistiche burocratiche, costituirà in ogni caso un ostacolo ad una programmazione della stagione 2024/25 in termini di ristrettezza dei tempi di allestimento di un organico all'altezza di una categoria, la Promozione, che vedrà ai nastri di partenza della prossima stagione compagini quotate come Borgorosso Molfetta, Real Siti, San Marco, Virtus Mola, Soccer Trani, il nuovo San Severo, Lucera, Maracanà San Severo (vicissitudini societarie permettendo).

Bisceglie fatale, infine, anche per la New Carpe Diem Barletta, superata domenica mattina al "Di Liddo" per 1-0 dalla Eagles Bisceglie nella finalissima playoff di Terza Categoria valevole per l'accesso alla categoria superiore.
  • Audace Barletta
Altri contenuti a tema
Audace Barletta, adesso tocca a te Audace Barletta, adesso tocca a te Si gioca domani al Manzi Chiapulin la finale play off che vale il gran salto in Promozione
1 L’Audace vince la Coppa Puglia di Prima Categoria L’Audace vince la Coppa Puglia di Prima Categoria Inutile successo di misura della Squinzano. Al Manzi Chiapulin è trionfo biancorosso
Prima Categoria: l’Audace vince il derby con l’Etra e blinda il secondo posto Prima Categoria: l’Audace vince il derby con l’Etra e blinda il secondo posto Etra in partita fino a un quarto d’ora dalla fine, poi i biancorossi dilagano. Maracanà San Severo matematicamente in Promozione.
Prima Categoria-l’Audace consolida il secondo posto e “vede” la Promozione. L’Etra vince e spera. Prima Categoria-l’Audace consolida il secondo posto e “vede” la Promozione. L’Etra vince e spera. I risultati delle formazioni barlettane, l’attesa del derby di domenica, e le questioni extra campo
Prima Categoria: l’Audace Barletta prenota il trionfo in Coppa Puglia Prima Categoria: l’Audace Barletta prenota il trionfo in Coppa Puglia I ragazzi di Beppe Iannone vincono per 2-0 la finale di andata a Squinzano
Prima Categoria, Audace Barletta in finale di Coppa Puglia Prima Categoria, Audace Barletta in finale di Coppa Puglia I ragazzi di Beppe Iannone pareggiano 0-0 al Manzi Chiapulin con l’Ideale Bari nella semifinale di ritorno
Coppa Puglia di Prima Categoria - l’Audace prenota la finale Coppa Puglia di Prima Categoria - l’Audace prenota la finale Grande rimonta dei ragazzi di Beppe Iannone che si impongono per 3-2 sul campo dell’Ideale Bari nella semifinale di andata
Prima Categoria: l’Audace dice addio al primo posto. L’Etra vince ed è bagarre salvezza Prima Categoria: l’Audace dice addio al primo posto. L’Etra vince ed è bagarre salvezza Biancorossi frenati a San Severo, Maracanà verso la Promozione. Gialloneri vittoriosi sul Real Sannicandro
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.